La caldaia a pellets Thermia Biomatic

Si tratta di una caldaia a pellets della Thermia ed è disponibile in due diverse taglie di potenza: (20 e 50 kW) e per ogni taglia sono disponibili due versioni: una con bruciatore incorporato ed una senza.
Schema dela caldaia a pellets Thermia Biomatic

Il bruciatore a pellet della Thermia, BeQuem, ha l'alimentazione dal basso. Questa soluzione, secondo quanto riportato sul catalogo, consente un avanzamento del combustibile regolare, non richiede molta manutenzione e tollera meglio pellet non di ottima qualità.

Il funzionamento del bruciatore è assicurato anche in condizioni operative sfavorevoli, da un sistema brevettato. Il funzionamento del gruppo termico a pellet è controllato da un sistema automatico a microprocessore. Il sistema di accensione elettrica consente di risparmiare energia, in quanto si attiva solo dopo interruzioni di tensione sulla rete di alimentazione, al primo avviamento a freddo o a seguito di uno spegnimento manuale.
Caldaia a pellets Thermia Biomatic 50
Durante il funzionamento normale, con controllo basato sul termostato di caldaia, il combustibile si accende automaticamente sul braciere che viene sempre mantenuto attivo. Questo garantisce un breve tempo di riaccensione della fiamma.

Il bruciatore BeQuem di Thermia è disponibile in due modelli a loro volta suddivisi in tre versioni:

  • BeQuem 25 kW con potenza regolabile a 15, 20 e 25 KW.
  • BeQuem 50 kW con potenza regolabile a 35, 40 e 50 kW.

Schema di bruciatore a pellets Bruciatori a pellets BeQuem di Thermia biomatic

In alcuni casi sono adattabili alle caldaie a gasolio e a legna, esistenti sul mercato.

Per facilitare la pulizia e lo svuotamento della cenere il bruciatore può essere montato su una slitta che consente una facile estrazione ed inserimento nella caldaia. La slitta ha un sistema che permette la rotazione di 180° del bruciatore dopo averlo estratto dalla caldaia. Tale slitta è disponibile come optional.

Sicurezza. Ogni volta che avviene una fase di riempimento solo una piccola quantità di pellets (150g) viene trasportata dal serbatoio di rifornimento, attraverso il sistema esterno di alimentazione, in cima al bruciatore. La coclea superiore garantisce e controlla che al braciere arrivi la quantità esatta di combustibile necessario.

La sicurezza contro il ritorno di fiamma è duplice. Infatti la coclea di alimentazione del braciere gira tre volte più veloce rispetto alla coclea superiore di controllo. In questo modo si crea una zona di sicurezza praticamente priva di pellet. Quindi se ci fosse un ritorno di fiamma, dovuto a cattiva manutenzione o ad una mancanza di tensione di rete, non potrebbe avvenire la propagazione del fuoco al sistema di alimentazione in quanto nella coclea di alimentazione del braciere non c'è nulla che brucia.

Informazioni tratte dal catalogo MEPE s.r.l. via V. Carrera 149/a - Torino.
www.mepesrl.it