Home page
Cerca nel sito
Ricerca specializzata
Mappa sito

Abbandono: un fuoco che si spegne

Le aziende
Link utili
Domande
Interviste

New Forum

Archivio messaggi
Regolamento Forum

Bibliografia

Mercatino New
Fiere e mostre
I restauratori

Chi siamo
Lettere

Archivio articoli






Commenti recenti:



Macchine trituratrici per biomassa



27.09.06

La biomassa è una fonte energetica che si rinnova continuamente, accumulando carbonio che sottrae all'atmosfera grazie all'energia solare. La biomassa non è quindi un combustibile destinato all'esaurimento come i combustibili fossili, ma si rinnova annualmente.

Questo si legge sul depliant informativo della Peruzzo S.r.l., una azienda che propone alla nostra attenzione due macchine per la biomassa. Si tratta di macchine raccoglitrici, trituratrici e scaricatrici: Cobra collina per terreni collinosi e Cobra pianura per terreni in pianura che servono per triturare il legno e la ramaglia da potatura. Queste macchine lavorano come i biotrituratori e i cippatori da giardino, ma su scala più grande, raccogliendo il materiale direttamente dal suolo e sminuzzando il legno in piccoli tronchetti che vengono raccolti in speciali rimorchi.

Trituratrice Cobra pianura  Trituratrice Cobra collina

Queste machine si rivelano un valido aiuto nella raccolta della ramaglia proveniente da potature di sottobosco, vigneti, frutteti e destinata ad essere triturata per la formazione di biomassa e pellets.

I vantaggi nell' utilizzo di questi trituratori sono tanti:

  • Eliminazione della potatura dal suolo.
  • Eliminazione del rischio di comparsa di funghi e parassiti sui terreni destinati a vigneti, oliveti e frutteti.
  • Ritorno energetico e risparmio nelle spese di riscaldamento.
  • Prodotto triturato a lunghezza uniforme e di immediato utilizzo, pronto per essere venduto o utilizzato dalle pelletatrici industriali per ricavare il pellet da riscaldamento.

Le macchine al lavoro:

Nelle foto puoi vedere i trituratori al lavoro sul campo.

Raccoglitrice e trituratore al lavoro in un vigneto

Scarico e raccolta del cippato triturato di vigneto su carro.

Queste macchine trituratrici vengono realizzate con un soffiatore dotato di un tubo di getto orientabile per lo scarico diretto del prodotto su rimorchio agganciato dietro alla macchina o trainato da trattore a fianco ad essa, se la cultura è in pianura o con un cassone di racolta se la cultura è in collina.

L'obiettivo dei trituratori è quello di raccogliere i sarmenti di potature di 3,4 cm di diametro e triturarli in tronchetti sempre della misura di 3-4 cm. di lunghezza. La biomassa risulta compatta e facilmente utilizzabile per le successive operazioni di alimentazione diretta in termogeneratori alimentati a coclea e per la pellettatura ad appropriate aziende produttrici.

Gli studi effettuati sulla raccolta e utilizzo della biomassa da vigneto hanno dato risultati immediati sul netto risparmio di ottenimento e utilizzo. Nel caso la potatura presenti una alta concentrazione di umidità, ci si dovrà dotare di un essicatoio, altrimenti basta adagiarla uniformemente su una superficie coperta e l'umidità si ridurrà del 10% ogni 15 giorni.

Relazione tecnica

Il Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali dell'Università degli Studi di Padova ha stilato una relazione tecnica sulla macchina raccoglitrice e trituratrice Cobra, definendola come "macchina raccoglitrice di sarmenti a misura di alimentazione a coclea in caldaie da riscaldamento".

Come si legge nella relazione tecnica: l'impiego energetico dei residui legnosi recuperabili dalle attività agricole e forestali sta attirando sempre di più l'attenzione del mondo imprenditoriale rurale e non solo. La domanda di caldaie a biomasse legnose è in crescita, soprattutto per pellet e cippato, stimolato dall'aumento del prezzo del petrolio.

In molti casi, di solito, i sarmenti e le ramaglie delle potature vengono raccolti al bordo dei campi per essere lasciati marcire come humus o per essere poi bruciati a cielo aperto con conseguenze negative di natura fitosanitaria e ambientale se i sarmenti provengono da piante malate e infestate da funghi e parassiti, oppure rischio di propagazione di incendi.

I trituratori Cobra sono macchine per la raccolta e lo sminuzzamento di sarmenti in scaglie per l'approvigionamento di caldaie a biomasse legnose con alimentazione a coclea. Inoltre, i sarmenti così trattati possono essere impiegati, come cippato o biomassa legnosa per la produzione del pellets presso impianti idonei.

I biotrituratori Cobra sono disponibili in tre modelli: 1200, 1400, 1600, a seconda della larghezza operativa in campo. Ci sono due tipologie di linee, una linea per la pianura, con tubazione di scarico su rimorchio, adatto per vigneti con spalliera. La seconda linea è con cassone portato, adatta ad ambienti collinari e per vigneti a tendone o pergola. La potenza prevista per il lavoro di trinciatura è di 40 CV, pari a 29 kW e necessita di un trattore di almeno 48-58 kW a 4 ruote motrici.

Ulteriori informazioni sulle caratteristiche di queste macchine Cobra si possono trovare nella documentazione tecnica da richiedere al produttore.

In conclusione, queste macchine risultano essere abbastanza versatili, in grado di operare in diverse tipologie di vitigni. La produttività è buona e si attesta intorno ai 2,44 t/h con una velocità di avanzamento variabile dai 3,4 km/h ai 5,2 km/h.

I buoni valori di produttività sono dovuti al sistema di raccolta e triturazione che presenta una tecnologia innovativa in grado di garantire un materiale omogeneo con caratteristiche dimensionali adatte ad essere utilizzato in caldaie automatizzate a biomasse legnose o per il processo di pelletizzazione presso i pelletifici industriali.

L'efficienza del prodotto è dimostrata anche dalla minima quantità di materiale lasciato sul campo dopo la raccolta e che si attesta su un valore inferiore al 2%, percentuale influenzata dalla velocità di avanzamento della macchina lungo i filari, dalla regolarità delle andane e dal quantitativo di materiale presente al suolo.

Nel caso in cui il materiale al suolo risulti consistente, l'avanzamento del trattore e del trituratore dovrebbe essere ridotto, garantendo maggiore efficienza nell'operazione di raccolta e triturazione.

Informazioni tratte dal depliant della Peruzzo S.r.l.,
via Valsugana 30, 35010 Curatolo (Padova)
Per informazioni e contatti:
www.peruzzo.it

Per la relazione tecnica: http://www.tesaf.unipd.it/nuovosito/home.asp Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali
Università degli Studi di Padova

link correlati:


Di Staff Fuocoelegna del 27.09.06 11:00





Commenti

Scrivi un commento












Privacy: premendo il tasto "Invia" dichiari di aver letto l'informativa sulla privacy e confermi il tuo consenso alla pubblicazione e memorizzazione dei tuoi dati sul sito e ti assumi la totale responsabilità civile e penale di quanto pubblicato nel tuo messaggio o commento. Acconsento:









I proprietari di casa e il condominio link banner