Home page





Archivio articoli
Mappa sito
Cerca nel sito

Abbandono: un fuoco che si spegne

Le aziende
Link utili
Domande
Interviste

New Forum

Archivio messaggi
Regolamento Forum

Bibliografia

Mercatino New
Fiere e mostre
I restauratori

Chi siamo
Lettere


Scrivi allo Staff di fuocoelegna.it:
Indirizzo email


Staff fuoco e legna

Via Grazioli 10
I - 10076 Nole (To)


Scrivi al Webmaster

Aggiornata al
07 September 2006

Forum sul riscaldamento a legna
caminetti stufe e caldaie a legna e a pellets
Archivio

Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: Quesito. di Leonardo del 2003-07-23 13:43:12
    Messaggio: La mia abitazione, fatti tutti i calcoli ha bisogno di un dispositivo che produca 20000 kcal/h, non ho capito per quante ore e se è consigliabile avere un dispositivo con potenziale più elevato.
    Grazie, Leonardo.
    • Re: Quesito. di casafelice.it del 2003-07-23 19:36:51
      Buongiorno,quanti mq ha? che tipo di dispositivo intende? saluti,Felice.
      • Re: Re: Quesito. di Leonardo. del 2003-07-24 13:47:25
        110 mq su due piani con scala interna, sono indeciso tra una termocucina e un termocamino ad acqua combinato (legna/metano).
        Aggiungo che la casa è già provvista di un camino aperto, e nel caso del termocamino dovrei smantellarlo.
        Nel caso in cui invece scelga la termocucina istallerei comunque anche una caldaia a metano in parallelo.
        Il termocamino in questione ha 30000 kcal/h a legna e poco meno a gas ( combi idro system jolly mec).
        Sono affezzionato alle cucine classiche con cui sono crescito e quindi mi alletta la termocucina, tuttavia come impianti sarebbe favorevole il termocamino e non dovrei neppure installare una caldaia a metano aggiuntiva.
        Abito in provincia di bergamo a 750 mt slm, la casa e in fase di ristrutturazione totale e quindi isolata al meglio.
        Come ultima possibilità, non ho esluso l'installazione di una caldaia tradizionale a metano per i radiatori dei due piani e l'acqua dei sanitari, e installare al primo piano una bella stufa ad irraggiamento anche se non sò se quest'ulima riuscirebbe da sola a riscaldarmi l'intera abitazione.
        Grazie anticipatamente.
        • Re: Re: Re: Quesito. di casafelice.it del 2003-07-24 21:24:31
          Buongiorno, senza ombra di dubbio,il termocamino.saluti,Felice.
          • Re: Re: Re: Re: Quesito. di Leonardo. del 2003-07-25 13:29:16
            Scusi Sig. Felice, capisco che deve necessariamente essere sintetico vista la mole di quesiti a cui deve rispondere, ma non potrebbe fare un'eccezione?.
            Non ho capito perchè il termocamino, se il sovradimensionamento di kcal/h (20000/30000 è utile, dannoso o indifferente, e per quante ore dovrebbe funzionare in linea teorica per mantenere a circa 20 gradi centigradi la temperatura interna dell'abitazione nelle condizioni peggiori ( ho calcolato una temperatura di progetto di 30 gradi).
            Se fosse possibile mi piacerebbe fare due chiacchere con lei anche solo telefonicamente.
            Con gratitudine, Leonardo.
            • Re: Re: Re: Re: Re: Quesito. di casafelice.com del 2003-07-25 15:06:06
              Buongiorno,il termocamino e' l'unica macchina da caldo, che difficilmente produce condense,pertanto funziona bene anche se e' surdimensionato, ma, att. e' bene farlo installare da tecnici veramente capaci.Se desidera parlarmi il che mi farebbe molto piacere,ricavi il telefono dal mio sito,e mi chiami, grazie,saluti,Felice.
              .

  • Oggetto: termocamini di giuseppe del 2003-07-24 13:39:32
    Messaggio: salve sig Felice,io che avrei intenzione di acquistare un termocamino,per avere una maggiore resa termica,dovrei coibentare lo stesso con lana di roccia?e la canna fumaria pure?e visto che ho gia' l'impianto dei termosifoni esistente,con tubi di mandata e ritorno da 18 per un breve tratto e poi da 16 per il rimanente,comprometterei la resa del termocamino?in poche parole mi potro' riscaldare la casa di 120mq con muri spessi 60 80 cm e apeerture in alluminio con vetri camera a 700 metri s.l.mare?grazie sempre per la sua professionalita' e disponibilita'
    • Re: termocamini di casafelice.com del 2003-07-24 21:34:02
      Buongiorno, lei ha un problema il quale non e' da poco, i tubi sono troppo piccoli per supportare un qualsiasi impianto, il diametro sbagliato, fa' consumare di piu' e riscaldare molto meno,saluti,Felice.
      • Re: Re: termocamini di giuseppe del 2003-07-24 22:33:54
        come potrei riscaldarmi diversamente?con una stufa in ghisa potrei riscaldare 60 mq?oppure dovrei optare con un camino ad aria calda forzata con opportuna canalizzazione
        • Re: Re: Re: termocamini di casafelice.it del 2003-07-25 08:08:19
          Buongiorno, il caminetto,e' la soluzione migliore, a patto che sia installato in modo professionale.saluti,Felice.

  • Oggetto: Caldaie a legna di Antonio del 2003-07-23 13:38:20
    Messaggio: Buongiorno, ho appena scoperto questo interessantissimo sito e vorrei subito approfittarne con il forum.
    Avrei necessità di sostituire la mia vecchia caldaia a legna Rhoss(forata dopo 22 anni di servizio)con una moderna, varie ditte da me interpellate mi offrono le tradizionali a circa 2500 e le aspirate da 3500 a
    12000, avete suggerimenti? E' possibile spendere meno?
    Io faccio l'agricoltore quindi non ho problemi ad approvvigionarmi di legna o mettermi a coltivare pure mais.
    Saluti Antonio
    • Re: Caldaie a legna di casafelice.it del 2003-07-23 19:48:30
      Buongiorno, quanti mq deve riscaldare? Come e' coibentata la sua casa? Che genere di caldaia desidera? Quali sono le sue esigenze? Quanta acqua saninaria ha bisogno? Le piacciono i dispositivi ad alta qualita, o scarsa,Saluti,Felice. NB: Le caldaie, a legna,sono una cosa, a mais,legna, e altre biomasse legnose, sono specifiche.
      • Re: Re: Caldaie a legna di Antonio del 2003-07-24 13:00:49
        Buongiorno,
        la casa è di circa 240 mq,è una vecchia cascina su tre piani, ne riscaldo solo i primi 2, quindi con muri spessi da circa 50 fino a 80 cm.
        La vecchia caldaia era una Rhoss da 30 kw a legna, la uso anche per acqua sanitaria per una famiglia di 3 persone, alcuni installatori mi hanno detto che una da 20-25 kw a fiamma inversa mi è più che sufficiente.
        Saluti
        Antonio
        • Re: Re: Re: Caldaie a legna di casafelice.it del 2003-07-24 21:38:47
          Buongiorno, hanno ragione gli installatori, ma forse si sono dimenticati di dirle, che occorre anche un tampone di almeno 300 litri,saluti,Felice.

  • Oggetto: stufe di giuseppe del 2003-07-24 13:46:18
    Messaggio: salve a breve dovrei ristrutturare casa e pertanto dovrei predisporre la canna fumaria per un termocamino,e vista l'altezza la collocherei da 20.se poi volessi installare al posto del termocamino una stufa utilizzando il tubo da 20,e visto che quest'ultime funzionano con dimensioni di canne fumarie ridotte,a quali problemi andrei incontro?grazie
    • Re: stufe di casafelice.it del 2003-07-24 21:28:44
      Buongiorno,per il caminetto e' la misura ideale, se poi installa una stufa deve ricanalizzare con il diametro consigliato dal costruttore,saluti, Felice.

  • Oggetto: Che tipo di riscaldamento? di Simone del 2003-07-24 16:11:35
    Messaggio: Salve, abito nella zona di Firenze e devo ristrutturare una porzione di fienile(libero su 3 lati) di 70 mq complessivi (35 piano terra + 35 primo piano a tetto). Nella zona non c'è il metano ma soltanto il GPL e sapendo l'onerosità di tale fonte di riscaldamento avrei piacere ad integrarla con un' altra ma ho le idee un po' confuse su Termocaminetti, Termostufe ,caldaie a legna, ecc.. Voi cosa mi potreste consigliare in base alle proprie esperienze personali?

    Grazie 1000!!
    CIAO
    • Re: Che tipo di riscaldamento? di casafelice.it del 2003-07-24 21:21:47
      Buongiorno, termostufa o caldaia o anche caminetto, ma attenzione il tutto a multialimentazione,saluti, Felice.

  • Oggetto: Pellets di Paolo del 2003-07-24 11:56:52
    Messaggio: Grazie per la risposta, ma come posso fare per ottenere il 36% di sconto? E' sufficiente allegare la fattura alla dichiarazione dei redditi?

    Ciao a tutti!
    • Re: Pellets di stufeapellets.com del 2003-07-24 12:21:13
      Buongiorno, deve recarsi presso l'ufficio entrate della sua zona, le rilascieranno loro gli stampati necessari,saluti,Felice.

  • Oggetto: termocamini ad aria calda di ENZA del 2003-07-21 13:40:38
    Messaggio: salve sono davvero efficienti i termocamini ad aria calda?e quanto costa coibentare i tubi in alluminato flessibile per il trasporto dell'aria?la lana diroccia va bene o e' molto costosa?grazie a tutti e complimenti per il bel sito
    • Re: termocamini ad aria calda di Casafelice.it del 2003-07-21 17:28:08
      Buongiorno, no! i caminetti ad aria non sono tutti efficienti, anzi purtroppo ne esistono tanti troppi deficienti, ma se lei si orienta sulla qualita', e deve fare attenzione che abbiano l'umidificatore incorporato, e poi mai mettere un caminetto, ma installare un apparecchio con la potenza e le caratteristiche adatte al suo tipo di casa meglio comunque sceglierlo molto potente, perche riscaldare un fluido, e' piu' difficile che riscaldare un licquido,tenga presente che con un caminetto ad aria occorrono almeno 20 kw ogni 100 metri quadri, se un venditore le dice altrimenti,lo cambi!. Il piu' caro ma il migliore coibentante per le canne d'aria e' la lana di ceramica , ma va gia bene la lana di roccia .Saluti,Felice
      • Re: Re: termocamini ad aria calda di angelo del 2003-07-22 08:36:55
        l'unico deficiente che ha abboccato alle belle parole del sig felice sono stato io. Mi sono convinto delle promesse da mercante di una bravo venditore e ho preso uno di quelli che sembrano essere i migliori camini del mondo. amara sorpresa. Spendo di più a scaldarmi a legna che non a metano. per non parlare poi del confort caldo molto scarso. state attenti a quanto viene promesso, spesso si tratta solo di vendere delle scatole d'acciaio che non scaldano.
        • Re: Re: Re: termocamini ad aria calda di casafelice.it del 2003-07-22 11:20:45
          Buongiorno, non ho ben capito se lei se la prende con me' o con altri,Saluti, Felice.
        • Re: Re: Re: termocamini ad aria calda di giuseppe del 2003-07-22 22:25:08
          ciao Angelo,la mia e-mail e' giuna2@libero.it...siccome anch'io vorrei comprare un termocamino,mi daresti dei consigli in pvt per non comprare cio' che tu hai comprato?ciao
          • Re: Re: Re: Re: termocamini ad aria calda di casafelice.it del 2003-07-24 12:16:56
            Buongiorno, sig.Giuseppe, quando chiede consigli, stia molto attento perche' il mondo e' pieno di gente fasulla,saluti Felice.
        • Re: Re: Re: termocamini ad aria calda di casafelice.it del 2003-07-23 08:48:25
          Buongiorno, sono a ripeterle la domanda gia formulata, perche, lei mi pare che sia un COMMERCIANTE, con il solito dente avvelenato,e con poca prudenza dato che si sta' esponendo a querele, percio' sig Angelo,(continuero' a chiamarla cosi' anche se s'o' che non e' il suo nome) mi risponda, e stia molto attento come scrive perche il forum e publico,ed e' alla portata di tutti,cari saluti, Felice.

  • Oggetto: Richiesta informazioni di Francesco del 2003-07-23 17:22:49
    Messaggio: Ho appena acquistato una casa ed ho installato un impianto di riscaldamento a terra con pannelli radianti.
    Ora desidererei sapere se è possibile abbinare un termocamino a questo tipo di riscaldamento in quanto utilizza una caldaia a condensazione.
    Vi ringrazio per la Vostra disponibilità!!!
    Francesco
    email:francesco.denuntiis@tin.it
    • Re: Richiesta informazioni di casafelice.it del 2003-07-23 19:32:25
      Buongiorno, certo e' possibile, ed e' molto conveniente se fra i due generatori di calore inserisce una cella termica multienergia,saluti,Felice.

  • Oggetto: Stufa a pellets di Paolo del 2003-07-22 08:32:25
    Messaggio: Ciao a tutti,
    sto valutando l'acquisto di una stufa a pellets della Thermorossi (Ecotherm 6000)per riscaldare un appartamento di circa 120 MQ. Purtroppo la posizione della canna fumaria non mi permette di installare la stufa in posizione centrale all'appartamento. Qualcuno di voi sa se il calore riesce a circolare in modo decente o se è indispensabile il kit di diffusione? Inoltre vorrei sapere se ci sono delle agevolazioni o incentivi ambientali all'acquisto di stufe a pellets (non usufruisco del 36% per la ristrutturazione in quanto trattasi di casa nuova terminata 2 anni fa).
    Se sì, come si può fare per ottenerli?
    Grazie in anticipo e buona giornata a tutti!
    • Re: Stufa a pellets di stufeapellets.com del 2003-07-22 11:35:43
      Buongiorno, e' meglio il mod. canalizzato, il 36% e' possibile su tutte le stufe a pellets,saluti, Felice.

  • Oggetto: caldaia a legna di Enrico del 2003-07-13 13:29:07
    Messaggio: Salve ragazzi , avrei intenzione di affiancare alla mia caldaia a gpl una caldaia a legna ,guardandomi un poi in giro ho visto che esistono piu combinazioni, fiamma rovesciata che costa un po di piu e classica .Per fare un paragone avrei trovato una s*me 30000 kcal/h a circa 1000 euro (tradizionale) contro una a fiamma rovesciata a circa 2000 euro.Sapreste consigliarmi qualità prezzo quale che fa al caso mio ;premetto che ho una casa su due piani di circa 160 mq ?ed ancora il mais si puo usare solo sulla fiamma rovesciata?


    ringraziando in anticipo porgo cordiali saluti.
    • Re: caldaia a legna di casafelice.it del 2003-07-13 15:30:32
      Buongiorno ,le tradizionali le lasci perdere, il granoturco non e' amico delle =fiamma rovesciata= per i cereali ed altre cose, ci sono delle caldaie apposite le quali sono estremamente piu' avanzate tecnicamente delle suddette caldaie, saluti, Felice.
      • Re: Re: caldaia a legna di Enrico del 2003-07-16 20:38:25
        Sapresti darmi delle indicazioni mirate magari marche e modelli?


        grazie Enrico
        • Re: Re: Re: caldaia a legna di casafelice.it del 2003-07-17 11:59:58
          Buongiorno, sul forum, no! saluti, Felice
          • Re: Re: Re: Re: caldaia a legna di Enrico del 2003-07-21 20:57:35
            IN primis ringrazio per i vostri consigli se ne avete bisogno la mia email è marcellinopane@virgilio.it, per continuare il discorso intrapreso sulle pannocchie posso coltivarmele da solo visto che ho dei campi e dei mezzi .



            grazie ancora Enrico
            • Re: Re: Re: Re: Re: caldaia a legna di casafelice.it del 2003-07-21 23:12:53
              Buongiorno, certo che si! Saluti, Felice.
      • Re: Re: caldaia a legna di IORIO del 2003-07-19 01:22:10
        Ciao,se devi segliere tra una caldaia normale ed una a fiamma rovesciata segli quest'ultima.Sono tre inverni che mi riscaldo con una a fiamma rovesciata e ne sono pienamente soddisfatto.Se avessi seguito il forum dalla fine dello scorso anno avresti saputo della mia sperimentazione con le pannocchie intere e con il mais sgranato che ha dato un esito molto positivo.Credo che il signor felice quando dice che il mais non è "amico" delle caldaie a fiamma rovesciata si riferisca a problemi di condensazione e quindi di usura anticipata perchè per quanto riguarda i consumi ti posso garantire che sono competitivi con la legna sempre che il mais te lo coltivi tù.Devo anche dire che il mais che ho usato aveva una umudità del 21% che al lato fumi ,canale fumo e canna fumaria non c'è stata nessuna traccia di colature ed in camera di caricamento della legna ( la più delicata per queste caldaie)le "tracce" di umidità sono le stesse della legna.Il consiglio più importante che ti posso dare è di seguire attentamente le istruzioni sul corretto utilizzo della caldaia se vuoi che duri per molti anni.Per le marche non sò cosa dirti ne ho viste diverse che mi sembrano valide,io se potessi cambiarla ora la prenderei con la gestione elettronica della combustione.

<< Pagina precedente | Pagina successiva >>