Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

  • Oggetto: "macchia su pietra ollare" di marco del 29/09/2009, 08:20
    Ho da 6 anni una stufa da 1800 kg in pietra ollare Nunnauunni. Mi trovo benissimo, ma, nel punto dove abitualmente in famiglia ci si appoggia con le mani per riscaldarsi, si è formata una macchia scura che non riesco ad eliminare e che onestamente è antiestetica. Cosa posso fare?

  • Leggi il regolamento del forum. Il tuo indirizzo IP: 54.158.167.59 viene memorizzato, ma non visualizzato.

    Il tuo nome:
    La tua email:
    Verifica. Riscrivi email:
    Oggetto del messaggio:
    Il tuo messaggio:

    La password è 419306. Inserisci la prima e l'ultima cifra della password senza spazi nel codice di controllo!

    Codice di controllo:
    Con l'invio del messaggio dichiari di aver letto:

    Dichiari inoltre di accettare la pubblicazione del tuo messaggio sul sito e di assumerti ogni responsabilità civile e penale in merito al contenuto del messaggio. La tua email serve come verifica utente per poterti contattare in merito ai contenuti del tuo messaggio e non viene pubblicata. Se inserisci un tuo indirizzo email valido, ti viene spedita una email che ti autorizza a pubblicare il messaggio.

    Messaggi di risposta:

    Re: macchia su pietra ollare di Giovanni Iemmi del 29/09/2009, 20:53
    premetto che non l'ho mai fatto sulla nunnaauni, ma su altre stufe in pietra, quella macchia superficiale lasciata dal grasso delle mani (lo dovevo fare alla fine di ogni fiera per la gente che la toccava) la toglievo facilmente semplicemente con il lato ruvido di una spugnetta lavapiatti (rigorosamente a secco) o con una carta-vetro molto molto fine
    Re: macchia su pietra ollare di Paolo Boaglio del 10/12/2009, 17:25
    ciao Giovanni...saluti Marco.
    Da buon amante di NunnaUuni vi dico la mia...(meglio tardi che mai)
    Giovanni ha risposto in modo corretto, ma sulle nostre stufe in pietra dopo le fiere garantisco che è sufficiente passare anche o qualche spruzzata di "vetril" con un po' di leggero olio di gomito, oppure anche una spugnetta abrasiva, ma quello per è utile per macchie che penetrano più in profondità, così come la cartavetro finissima, che, percontro, rischia di lasciare evidenti le "righe di passaggio".
    Per macchie ancora più profonde (soprattutto macchie di fuliggine, qual'ora ce ne fossero...cosa rarissima) ho di recente sperimentato il prodotto della Pyro Feu importata da l' Artistico che è lo smacchiatore per pietre porose e mattoni, però occorre seguire alla lettera le istruzioni indicate!

    Altri mille escamotage esistono con la pietra ollare qual'ora ce ne fosse bisogno per diversi scopi...

    a presto