Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

Vai alla radice del thread

Vai al messaggio precedente

  • Oggetto: "Re: Re: Soluzione caminetto chiuso fumo vetro nero sporco" di miky del 03/10/2010, 08:38
    Sicuramente è un problema di canna fumaria. Bisogna sempre rispettare il diametro di uscita, mai ridurre e soprattutto rispettarne la lunghezza minima che di solito sono 5 metri. Se non si usa tubo in acciaio e ci si connette ad una canna rettangolare in cemento quasi sempre si hanno problemi. Non dimenticate che il cuore di un camino o di una stufa è proprio la canna fumaria.

  • Leggi il regolamento del forum. Il tuo indirizzo IP: 54.196.65.166 viene memorizzato, ma non visualizzato.

    Il tuo nome:
    La tua email:
    Verifica. Riscrivi email:
    Oggetto del messaggio:
    Il tuo messaggio:

    La password è 421602. Inserisci la prima e l'ultima cifra della password senza spazi nel codice di controllo!

    Codice di controllo:
    Con l'invio del messaggio dichiari di aver letto:

    Dichiari inoltre di accettare la pubblicazione del tuo messaggio sul sito e di assumerti ogni responsabilità civile e penale in merito al contenuto del messaggio. La tua email serve come verifica utente per poterti contattare in merito ai contenuti del tuo messaggio e non viene pubblicata. Se inserisci un tuo indirizzo email valido, ti viene spedita una email che ti autorizza a pubblicare il messaggio.

    Messaggi di risposta:

    Re: Re: Re: Soluzione caminetto chiuso fumo vetro nero sporco di Gianni del 03/10/2010, 13:41
    I caminetti con serranda fumi (jollymec in questo caso) aumentano di rendimento tanto più quanto si chiude la valvola. Questo perchè i fumi caldi rimangono a contatto con le pareti di acciaio dentro la camera di combustione e lo scambio è prolungato. Con termometri professonali ho monitorato le temperature in fase di funzionamento e ho notato come a valvola quasi completamente chiusa la fiamma sia molto debole ma la temperatura di uscita aria (riscaldamento) sia altissima. Mentre a valvola aperta si scatena l'inferno in camera di combustione ma l'aria in uscita tende a essere più fredda poichè il calore se ne va in canna fumaria.
    Quindi più la valvola è chiusa più si avrà autonomia e rendimento all'aria. Unico problema è che far sostare i fumi in camera di combustione porta ad un annerimento eccessivo del vetro. Si migliora il problema con legna secca di 3 anni, i fumi sono minori e si innescano più facilmente.
    Biogna trovare un compromesso e comunque, pulire il vetro abitualmente, previene le incrostazioni difficili da eliminare.
    Solo inserti e stufe ben progettati risolvono il problema in modo "autonomo" potendo raggiungere temperature tali da pulire il vetro per effetto "pirolisi".
    Possessori di monoblocchi, sarete costretti a pulire il vetro spesso se volete godere della fiamma!
    Ciao!