Evoluzione storica e architettonica

Disegno di un atrium
Disegno di un forno del pane, Pompei
atrium a caminetto
forno pane storico
(Il caminetto: la cornice del fuoco)

In queste pagine si trova una descrizione sintetica, accompagnata da fotografie, dei vari stili architettonici che hanno caratterizzato il caminetto nel corso della sua evoluzione. Il principale testo cui si fa riferimento è quello riportato nella bibliografia.

Non si sa con precisione collocare la nascita del camino come lo conosciamo oggi nell'antichità. Non è certo se si possa considerare una evoluzione dell'ara usata per i sacrifici, posta al centro delle tombe nel 4000 a.c. durante la civiltà minoica. Si pensa piuttosto che il principale antenato del caminetto sia stato il forno del pane, oppure la fornace che serviva a fondere i metalli e a cuocere le ceramiche, oppure il classico fornello da cucina usato per cuocere i cibi.

Siccome già nelle civiltà pre-elleniche il focolare rappresentava il simbolo della casa e della famiglia che usava riunirsi attorno ad esso come ricordato nei poemi omerici, allora si può affermare che il camino sia già nato nell'antichità e conosciuto con il nome di atrium, vale a dire la stanza principale della casa, dotata di un foro sul soffitto per l'uscita del fumo nel cui centro ardeva il fuoco.

Bibliografia:
(1) Giovanni Mariacher "CAMINI d'ogni tempo e paese", Antonio Vallardi Editore.

Fotografie:
(1) Giovanni Mariacher "CAMINI d'ogni tempo e paese", Antonio Vallardi Editore.

I caminetti