Canna fumaria. Regole di costruzione

La canna fumaria è la parte più importante in un sistema focolare- camino - stufa - caldaia. Qui ti do una semplice guida di regole generali per orientarti ed evitare alcuni errori molto comuni. Per costruire una canna fumaria occorre tenere presenti alcuni principi importanti che valgono sia nel caso di una canna fumaria nuova, sia nel caso di ristrutturazione di una canna fumaria vecchia.

Il principio più importante riguarda la sicurezza. Nel costruire o progettare la canna fumaria, la sicurezza dovrebbe essere il tuo principio guida di tutto il lavoro. Devi sapere che le canne fumarie al servizio di camini e stufe o caldaie a legna si possono incendiare facilmente e quindi vanno costruite tenendo presente questa possibilità.

Altro principio da tenere presente è l'efficienza della canna fumaria. L'efficienza è la capacità della canna fumaria di estrarre i fumi dal focolare e condurli all'esterno. La canna deve avere le pareti interne il più possibile lisce e verticali in modo da estrarre velocemente i fumi.

Altro principio da tener presente è la posizione, cioè dove viene collocata, se all'interno della casa oppure all'esterno della casa e la relativa posizione sottovento. Se è possibile è bene collocare la canna all'interno della casa in modo che possa cedere calore alla casa stessa e non raffreddarsi troppo quando il focolare è spento. L'inconveniente è che in questa posizione può portare via spazio utile all'ambiente domestico.

Nelle canne fumarie una caratteristica importante è la loro capacità. La capacità è la quantità di fumi che una canna fumaria riesce a trasportare. Dipende dalle dimensioni, dal materiale con cui è costruita e dalla sua pendenza.

Il materiale costruttivo è un altro elemento che occorre tenere presente al momento della scelta della canna fumaria: acciaio, mattoni, cemento, pietra, sono alcuni dei materiali che si usano per le canne fumarie. Le migliori sono quelle in acciaio inox con intercapedine e isolamento rivestite eventualmente in muratura.

E' importante che le canne fumarie in metallo come quelle in acciaio siano ben coibentate per evitare la dispersione di calore all'esterno. Perché è importante che la canna fumaria non si raffreddi, altrimenti cala il tiraggio e i fumi ristagnano nel focolare con conseguenze negative sul funzionamento del caminetto o della stufa.

Un altro elemento da considerare quando si decide di costruire una canna fumaria è la legge e le normative vigenti sia a livello comunale, che di vicinato, sia a livello di codice civile. Bisogna fare attenzione a non ledere i diritti di terzi e i regolamenti comunali e quelli sulla sicurezza durante la posa di una canna fumaria.

Ogni camino o stufa deve scaricare nella sua canna fumaria esclusiva e quindi è bene non collegare più di un caminetto o stufa ad una singola canna fumaria, altrimenti si rischia di creare degli scompensi a livello di tiraggio.

La pulizia e la manutenzione e relativa ispezione delle pareti interne deve essere eseguita spesso tenendo anche conto del periodo di funzionamento. Una canna sporca, piena di fuliggine e creosoto è più facilmente infiammabile di una canna pulita regolarmente.

La canna fumaria è la cosa più importante, sia che venga fatta in muratura o in metallo, acciaio inox, andrebbe fatta costruire da un muratore professionista o un installatore del settore, senza badare a spese. Occorre dimensionarla correttamente in modo che possa sopportare la massa dei fumi prodotti dal focolare. Il dimensionamento lo deve fare un termotecnico, il quale deve tenere presente quanta deve essere la potenza del focolare sulla base della volumetria riscaldabile.

Non è una cosa da poco. Ci sono tanti fattori da tenere presente. La mancanza di una corretta progettazione della canna fumaria è alla base di tanti malfunzionamenti di caminetti, stufe e caldaie.

I caminetti prefabbricati, le stufe e le caldaie, quando vengono consegnate, invece dispongono di un libretto di istruzioni del costruttore al quale occorre attenersi e che indica quali devono essere i parametri e le dimensioni della canna fumaria alla quale devono essere collegati.