Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: Canna fumaria problematica di Gianfranco del 26/01/2007, 16:50
    Messaggio: Buongiorno a tutti e complimenti per il forum,molto utile.Infatti è anche grazie a voi che ho capito parecchi concetti importanti per il buon funzionamento degli apparecchi da riscaldamento a legna.A quanto pare però chi ha costruito la mia casa non ne sapeva molto..Mi spiego:il mio appartamento è munito di canna fumaria in muratura,ma questa si trova a circa 5 metri dalla posizione logica in cui inserire una stufa a legna cioè il soggiorno.Invece si trova a portata di mano dalla cameretta!Ma posso mettere una stufa nella camera di mio figlio,più precisamente al posto del letto?Bah..A proposito dalla stufa sarei orientato a un prodotto italiano con maioliche a convezione costruito in acciaio (non cito la marca ma credo abbiate capito..) perche mi sembra ben fatta e pone meno problemi di posizionamento visto che le pareti non sono bollenti.Vediamo il problema.
    Partendo dalla stufa,con un tubo da 120mm,attraverso il muro e mi trovo..in veranda.Premesso che vivo in condominio e non mi è possibile istallare una nuova canna fumaria non mi rimane che percorrere i 5 metri che mi separano da quella esistente.Copro questa distanza dando al canale fumi una pendenza di 35-40 cm,qualcosa di più del "minimo sindacale" del 5%.La veranda,anche se coperta,è esterna all'appartamento quindi dovrò coibentare il tubo con lana di roccia.Posso,se fattibile,rivestire il canale fumi per creare ad esempio un finto trave e salvare un pochino l'estetica?Con quali materiali?A questo punto sono arrivato alla canna fumaria.Con alcune formule che ho trovato in rete ho calcolato che viste le condizioni,la potenza in gioco
    ecc. mi sarebbe sufficiente un diametro di 100mm per la corretta evacuazione.Però è vietato utilizzare riduzioni tra il canale fumi e la canna fumaria (giusto?) quindi utilizzerò un tubo da 120mm in acciaio da inserire nella canna in muratura.Collegherò le 2 tratte (quella sub-orizzontale e quella verticale) con un T munito di tappo per condensa e da li proseguirò con 9 metri di tubo,l'intera altezza della canna fumaria.Può funzionare?Che problemi potrei incontrare?Quali soluzini alternative ci sono?Ho dimenticato qualcosa?Grazie per l'attenzione e scusate se sono un po prolisso.Cordiali saluti.
    • Re: Canna fumaria problematica di Gianfranco del 29/01/2007, 11:10
      Nessuno sa consigliarmi nulla?Anche se ho scritto un mare di cavolate potreste segnalarmelo?Magari con suggerimenti,accorgimenti,problematiche etc..Grazie ancora.
      • Re: Re: Canna fumaria problematica di Gianfranco del 30/01/2007, 13:57
        Mi duole notare che anche in questo forum,come in tanti altri che si trovano in rete e a prescindere dall'argomento trattato,tantissime domande di utenti alle prime armi o con questioni che non interessano la "tasca" di nessuno vengano ignorate.Il motivo dell'esistenza di questo forum non è forse di informare gli ignoranti (coloro che ignorano e io sono il primo) sull'argomento?Non è forse di far diventare un pò più consapevoli gli utilizzatori?Non è forse di evitare ai meno informati solenni fregature?Secondo mè un forum dovrebbe essere tutto ciò mentre dovrebbe essere un pò meno l'accapigliarsi per argomenti tipo l'oilpellet che trovano le risposte molto a monte delle problematiche esposte.Mi scuso dello sfogo e chiedo umilmente perdono a chi se ne senta anche minimamente leso.Cordialmente Gianfranco.
        • Re: Re: Re: Canna fumaria problematica di piero fuocoelegna del 30/01/2007, 17:03
          Prima fai i complimenti e dici che trovi il forum utile perché ti ha aiutato a capire tanti concetti del funzionamento delle stufe e poi ti duoli perché nessuno risponde al tuo problema.

          Vedi, qui non è sempre facile rispondere ai problemi di tutti. Molte risposte le puoi trovare facendo ricerche nel forum. Sinceramente, nel tuo caso, io non so che dirti, perché non ho ben capito cosa hai intenzione di fare.

          Il forum non è la panacea di tutti i problemi, ma un luogo di incontro dove scambiarsi opinioni.

          Per la risoluzione dei problemi tecnici, ci sono gli impiantisti, i fumisti, i termotecnici a cui ti devi rivolgere di persona, chiamandoli sul posto a vedere con i loro occhi quali sono i problemi reali. Qui ti possiamo dare solo una risposta indicativa che a volte è meglio non dare per evitare di compromettere ancora di più una situazione critica come la tua.

          Per cui io ti consiglio di chiamare un tecnico fumista che venga a vedere sul posto il tuo problema e ti consigli cosa fare lui, dopo essersi reso conto della tua situazione.
          • Re: Re: Re: Re: Canna fumaria problematica di Gianfranco del 30/01/2007, 17:42
            Ciao e grazie per la risposta.L'utilità del forum è fuor di dubbio perchè tra una risposta data a qualcun'altro ("cerca" serve a questo) e gli utili link presenti qualche cosa l'ho capita.Mi riferivo al fatto che spessissimo vedo porre domande alle quali qualcuno più esperto saprebbe rispondere sicuramente..Riguardo al discorso fumisti SAREI daccordissimo:peccato che dopo tre sopralluoghi,due di fumisti professionisti e uno di un produttore di stufe, abbia ricevuto tre consigli diametralmente opposti e non sapendo quale fosse quello giusto ho pensato di rivolgermi al forum, conscio del fatto che non può essere la panacea di tutti i problemi ma credendo che comunque qualcuno potesse darmi qualche consiglio.Grazie comunque e scusate.Cordiali saluti.
            • Re: Re: Re: Re: Re: Canna fumaria problematica di Piero fuocoelegna del 30/01/2007, 23:03
              Evidentemente se i tecnici che hai chiamato non sono stati in grado di risolverti il problema, significa che devi metterti il cuore in pace e rinunciare a quello che vuoi fare o chiamarne altri fino a quando trovi qualcuno che ti suggerisce la soluzione per te migliore.

  • Oggetto: parametri stufa pellet CLAM di gianfranco del 30/01/2007, 10:59
    Messaggio: Buongiorno,
    cortesemente vorrei sapere se qualcuno conosce la funzione e l'effetto del parametro " ricetta combustione" di una stufa a pellet della Clam.
    Grazie
    • Re: parametri stufa pellet CLAM di federico del 30/01/2007, 22:39
      la mia stufa a pellet si chiama freepoint mi anno regolato i parametri pero continua a scaldare troppo arriva fino a 26 gradi anche se io la regolo a 20 come posso fare se qualcuno mi manda i parametri esatti per diminuire la temperatura grazie

  • Oggetto: spiegazioni per cancellazione messaggio di ROBERTO del 30/01/2007, 21:57
    Messaggio: Vorrei sepere il motivo della cancellazione del mio ultimo messaggio.

    Ho scritto qualcosa di offensivo?
    Non mi pare... cerco solo di riportare certe persone ad un dialogo costruttivo e non allo scontro tra opposte teorie.

    Grazie comunque
    ROBERTO

  • Oggetto: mancanza della canna fumaria di roberto del 30/01/2007, 12:10
    Messaggio: buongiorno,la mia abitazione è sprovvista di canna fumaria,chiedevo se può andar bene forare la soletta del pavimento per passare dal primo piano alla stanza del piano superiore per poi finire sul tetto,tutto questo all'interno e a vista,chiaramente il tubo del piano superiore verrebbe protetto con una protezione in acciaio forato,la stufa che vorrei acquistare ha uno scarico fumi da 13 cm,la lunghezza totale del camino e' di 5,5 metri piu' il camino che andrà sul tetto,puo' essere sufficiente il diametro da 13 o posso avere dei problemi?
    nell' ultimo caso che consigli potete darmi?
    vi ringrazio anticipatamente.

  • Oggetto: inserto Jotul C 33 di matteo del 30/01/2007, 10:36
    Messaggio: Gentilissimi, ho una casa su tre piani, 320 metri cubi. Al piano terra ho un caminetto prefabbricato, che non vorrei distruggere, ho visto che un inserto jotul 33 entra perfettamente. Non ho intenzione di montare le bocchette di fuoriuscita caldo, ma vorrei che il caldo fuoriuscisse solo dalla fessura della struttura stessa del jotul. Monterei il gruppo ventole. Secondo voi questo camino con ventole ma senza bocchette, è in grado di scaldare la casa ? Grazie. Matteo

  • Oggetto: fumo caldaia a legna di Cendo del 30/01/2007, 01:05
    Messaggio: Salve; è la prima volta che vi scrivo. Ho una caldaia a legna per riscaldare la piccola abitazione dove abita mio nonno.Fu installata nel lontano 1987. la caldaia è posta in un fabbricato basso adiacente l'abitazione e la canna fumaria è alta circa 3metri.Quindi riconosco che non è alta; il fatto è che i vicini di casa lamentano che il fumo prodotto entra in casa(anche se il fumo dura 10-15 minuti poi diventa come inesistente), ma il motivo non è vero,poiché si vogliono vendicare di un abuso edilizio che loro stessi hanno commesso in passato e che noi abbiamo voluto(giustamente) regolarizzare, cosa possiamo fare?è venuto l'arpat,il tecnico....e dice che è a posto.ma loro hanno i certificati medici che attestano che tale fumo provoca loro disagio alla salute.Io sono disposto a mettere in regola tutto;ma non ad esser preso in giro.La canna fumaaria non può essere alzata per l'impatto ambientale...Ho un nonno d 83 anni.posso lasciarlo al freddo per degli imbecilli?? grazie.
    • Re: fumo caldaia a legna di Felice del 30/01/2007, 08:13
      Buongiorno sig Cendo ,penso che i suoi vicini abbiano pienamente RAGIONE, anchio non sarei disposto a sorbirmi i fumi per quindici minuti, se poi quel tecnico che le ha dato ragione asserendo che è tutto a posto andrei piano a definirlo TECNICO,saluti,Felice.
      info@casafelice.com

  • Oggetto: ma il sig. Felice???? di massimo del 29/01/2007, 11:31
    Messaggio: ma dove sarà finito forse nel laboratorio tecnologico
    delle prove e dei collaudi a escogitare altre idee x non farci utilizzare L'oilpellet?
    non se la prenda sig. Felice le ci da validissimi consigli e opinioni su tutto
    io e altri come mè che ogni tanto ci siamo scontrati sull'argomento oilpellet non lo facciamo mica perche ce l'abbimo con lei ma solo ed sclusivamente per il caropellet.
    saluti sig. Felice e a presto
    • Re: ma il sig. Felice???? di Felice del 29/01/2007, 18:24
      Buonasera sig.Massimo, contraccambio i saluti,Felice.
      info@casafelice.it
    • Re: ma il sig. Felice???? di Roby del 29/01/2007, 22:46
      Ciao Massimo,
      hai chiamato Felice? ed eccolo qua!
      Piu' aspro che mai!
      Mi sa che al posto del Suo vino Felice ha bevuto il Suo aceto Felice!
      Diciamo che la diplomazia non e' il Suo forte :-)))
      Ben venga! cosi' si "riaccende" la fiamma del forum...
      Roby
      • Re: Re: ma il sig. Felice???? di Felice del 30/01/2007, 07:52
        Buongiorno,sig. Roby,se contracambiare i saluti ora è diventato segno di asprezza o di maleducazione, si vede che il mondo è cambiato ed io non sono stato al passo con i tempi, e pertanto dato che me ne dolgo chiedo umilmente venia a tutti,saluti,Felice.
        info@casafelice.it

  • Oggetto: pellete per riscaldamento di Elio del 05/02/2006, 19:35
    Messaggio: se qualcuno mi può aiutare ve ne sarei grado, sto cercando grossiti e produttori di pellet in campania per grossi quantitativi, grazzie Elio

  • Oggetto: Camino e forno di Ilaria del 29/01/2007, 10:26
    Messaggio: Vorrei un consiglio ed eventualmente una segnalazione nelle mie zone (Campania - Caserta) di un artigiano esperto e competente per realizzare quanto segue:

    La villetta di recentissima costruzione, al piano terra possiede foro per canna fumaria diam. 25/28 circa, qui dovrei realizzare il caminetto, non mi piace il prefabbricato quindi staimo pensando ad incaricare un artigiano per la realizzazione, ecco le mie domande:

    1. la canna fumaria ora e' a sezione quadrata, conviene inserire al suo interno un tubo di acciaio apposito fino al comignolo, dovra essere coibentato puer essendo sistemato all'interno della canna esistente realizzata in mattoni cementizi?

    2. conviene acquistare una " caldaia" di ghisa e poi costruire il caminetto intorno a questa o è meglio realizzare il tutto, quindi anche la bocca del camino e il suo interno in mattoni?

    3. che dimensioni massime potrebbe avere il caminetto in questione (altezza /larghezza/profondità)? La canna fumaria compresa la parte da costruire ancora per il piano terra sarà (una volta terminata) al max alta 6/7 metri.

    Altra questione:

    al piano garage seminterrato vorremmo realizzare un forno a legna di dimensioni regolari per cuocere pizze, biscotti, etc.
    potendo sfruttare la parete che si trova proprio in corrispondenza con la canna fumaria che inizia al primo piano potremmo servirci di questa stessa anche per il forno, naturalmente ci sarebbe da praticare il foro che dal garage arriverebbe al piano terra dove posizioneremmo il camino.

    Grazie mille!
    • Attenzione ai dimensionamenti di Bagnolini geom. Giulio del 29/01/2007, 16:58
      La canna fumaria se è stata costruita con specifici elementi prefabbricati va benissimo e non necessita di un ulteriore, costoso, intubamento in acciaio.

      Il camino lo può benissimo costruire in opera senza dover ricorrere a prefabbricati metallici. L'importante è che tutto sia dimensionato correttamente: solo così funzionerà alla perfezione.

      Le dimensioni massime della bocca del camino dipendono dalle dimensioni della canna fumaria. Essendo questa già costruita lei non può fare un camino più grande di quanto non ne consenta poi la canna lo smaltimento dei fumi. Sono comunque calcoli semplicissimi.

      L'utilizzo congiunto della stessa canna per camino e forno non è consigliato ma è possibile: l'importante e fare innesti corretti e porre valvole contro un eventuale ritorno di fumi da un manufatto all'altro.

      Prima di spendere migliaia di euro le consiglierei di ricorrere a qualche consulto locale o la lettura di qualche manuale (non a caso ad esempio il mio)

      Cordialità

      www.geocities.com/caminisenzafumo
      Bagnolini geom. Giulio

  • Oggetto: Regolazioni stuffa Mariù di Antonis del 28/01/2007, 21:14
    Messaggio: Salve,
    tengo una Mariù della Italiana Cammini.
    Uso pellet Brucciolo.
    La stuffa mi consuma molto 1kg all'ora al minimo.
    Inoltre se dalla potenza 3 passo a 2, o dalla 2 alla 1 con la stuffa bella calda mi dà errore H1.
    Il tecnico dice, che devo mettere un tubo per mandare l'aria fuori oppure deve venire lui a fare in modo che la stuffa non fa più beep beep e non mostra errore H1.
    La stuffa è in garanzia ed il tecnico verrà gratis.
    Ma per il futuro vorrei imparare di usare il menù di regolazioni per non dover pagare ogni volta.
    Inoltre la stufa viene regolata dalla fabbrica per canna fumaria da 1,5 metri, io la tengo 3,5 e mezzo.
    Poi ogni volta che si cambia pellet si devono cambiare regolazioni...
    Domande :
    1) Come si entra al menù di programmazione.
    2) Come la si programma. Qualcuno tiene il manuale?
    Grazie!!
    • Re: Regolazioni stuffa Mariù di zangi del 28/01/2007, 22:33
      Fai regolare i parametri al tecnico e vedrai che la stufa non ti darà più l'allarme H1 mentre per quanto riguarda i tipi di pellet non ti preoccupare, la stufa è progettata per bruciare tutti i tipi in commercio purche siano di legno e no di mais o intrugli vari. Lascia perdere i parametri, oltre ad entrare nel menù tecnico dovresti conoscere anche a cosa servono i vari settaggi altrimenti potresti fare danni.
      Ciao
      • Re: Re: Regolazioni stuffa Mariù di Antonis del 29/01/2007, 16:30
        Per entrare nel menù si mantine premuto il tasto A/M poi appare Ts e poi si prosegue come per la stuffa Iris ( ho trovato le istruzioni su questo forum).
        Come devo regolare per evitare il beep e il messaggio H1 che appare ognivolta che passo da 3 a 2 o da 2 a 1?
        Si deve cambiare qualcosa avendo canna fumaria di 3,5 metri. A me pare di si perchè consumo di 1 kg di Brucciolo all'ora mi pare troppo.
        Se le nuove regolazioni non dovessero funzionare come faccio reset di quelle iniziali?