Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: rendimento termocamino vulcano di simone del 28/02/2007, 16:13
    Messaggio: vorrei acquistare un termocamino vulcano sono scettico sul tipo di funzionamento e sulla sua autonomia vorrei informazioni su chi lo ha già in uso.grazie
    • Re: rendimento termocamino vulcano di antonio del 01/03/2007, 06:45
      E' un tipico caso di disinformazione o comunque di pubblicità non veritiera dove le stesse regole della fisica si trasformano solo per questo tipo di termocamini. A meno che non li venda qualcuno che gestisce questo sito e censuri tutto come ha già fatto con un altra mia comunicazione , alla faccia della libertà di espressione !!!!!
      • Re: Re: rendimento termocamino vulcano di Felice del 01/03/2007, 08:33
        Buongiorno, sig. Antonio, il proprietario e gestore di questo forum, io lo conosco bene, il suo nome è Piero Bosio, pertanto le posso garantire che non è un rivenditore di camini o altre macchine da caldo, ma un grande appassionato del settore fuoco e legna, ed è pure un ragazzo con tanta pazienza perchè per sopportare molti di noi, ne occorre tantissima, un saluto a lei, a Piero, e a tutti i partecipanti a questo forum,Felice.
        info@casafelice.it
      • Re: Re: rendimento termocamino vulcano di piero fuocoelegna.it del 01/03/2007, 10:53
        Ciao Antonio, ogni tanto cancello i messaggi che ritengo non apportare niente di interessante all'argomento in discussione o alle tematiche del forum, in base a valutazioni soggettive e per non appesantire e fare scadere il forum con messaggi off-topic. Se ti ho cancellato una tua comunicazione, forse distrattamente, riscrivila o scrivimi in privato per sapere il motivo della cancellazione.
        • Re: Re: Re: rendimento termocamino vulcano di antonio del 03/03/2007, 10:58
          Francamente non credo di scrivere delle idiozie, avevo semplicemente espresso il concetto che oltre all'esperienza e in questo sito sicuramente c'è qualcuno che ne ha, valgono anche le regole scritte, e quindi le norme, le leggi ecc. Se così non fosse il sapere di qualcuno potrebbe essere scambiato per una sorta di divinazione o peggio di stregoneria. Comunque non c'è problema. Saluti
      • Re: Re: rendimento termocamino vulcano di roberto gioco fuoco del 01/03/2007, 15:10
        per antonio
        settimana prossima vado alla fiera di francoforte
        ISH dove ci sono tutte le novita' del settore con le ultime tecnologie dopo ci possiamo sentire per varie ed eventuali.
        ciao roberto
        info@giocofuoco.it

  • Oggetto: caldaia sansa FACI di Eugenio del 02/03/2007, 22:46
    Messaggio: Salve a tutti,
    volevo chiedervi se per caso conoscete le caldaie a sansa della Faci e come le trovate, grazie, ciao

  • Oggetto: vendo pellet da 10kg certificato di fabio del 01/03/2007, 21:26
    Messaggio: per sola zona di bg/bs vendo pellet 6mm sacchi da 10 kg puro abete a 2,55 sacco.
    quantitativi minimi 1 bancale.
    trasporto escluso.338/9006073
    fabiom61@tiscali.it

  • Oggetto: caldaie a combustione legna \ metano di hydroservice del 28/02/2007, 22:17
    Messaggio: desidererei avere informazioni su caldaie legna \ metano....in un unica soluzione
    come caldaia ho trovato solo una ditta ceca che le produce...atmos.
    in italia vi sono dei limiti di normativa all' installazione di suddette caldaie???
    a mio avviso penso che ci siano problemi con le canne fumarie,qualcuno puo' darmi delucidazioni in merito??
    grazie
    • Re: caldaie a combustione legna \ metano di Giancarlo del 01/03/2007, 19:26
      Salve
      da quel poco che so se non si riferisce a quelle a condensazione mi hanno detto che la caldaia se funziona a gasolio può funzionare anche a gas. La variante dovrebbe stare nel tipo di bruciatore, ripeto "dovrebbe" perchè io personalmente non ne ho la certezza.
      E' mio parere che sarebbe meglio avere due cose ben distinte. Una caldaia a legna ed una caldaia a gas.
      Le ragioni possono essere che sono indipendenti tra loro e qualora una si rompa l'altra può funzionare. Inoltre i due tipi caldaie hanno esigenze diverse e quindi non credo sia possibile avere dei rendimenti elevati. Posso immaginare che l'unica cosa interessante sia il Prezzo, o sbaglio?
      Però secondo me sarebbe meglio stabilire quale caldaia sarebbe usata come primaria. Penso la caldaia a legna, e quindi ne cercherei una ottima (ceca sta per cecoslovacchia ??? Ma!!!!! Non le conosco, solo per sentito dire).
      mi dispiace s non sono stato di grande aiuto
      Saluti
      Giancarlo
      ecotribe2005@yahoo.it

  • Oggetto: vendita stufa pellet di mario del 01/03/2007, 13:52
    Messaggio: Vorrei vendere una stufa a pellet :picasso della ditta SICALOR per sostituzione con un'altra di maggiore potenza calorica mi dite come debbo comportarmi grazie

  • Oggetto: accumulo pellets nel braciere di manuel del 28/02/2007, 18:08
    Messaggio: La canna fumaria è importantissima, bisogna evitare di posizionare la stufa troppo distante da essa, soprattutto evitare tratti orizzontali lunghi, nel mio caso ho ridotto gli stessi a meno di un metro.
    Importante è pure il montaggio del t anticondensa, da ricordarsi di togliere il bicchiere posto sotto il medesimo periodicamente, per pulire bene dagli eventuali residui accumulatisi.
    Comunque tutto questo non basta, se l'acqua di ritorno è troppo fredda (sotto i 50 gradi si forma la condensa) bisogna che l'assistenza le installi una valvola miscelatrice tra la mandata e il ritorno (sappia che loro sono al corrente del problema).
    • Re: accumulo pellets nel braciere di Mauro del 28/02/2007, 19:30
      Buongiorno Sig. Manuel,quello che afferma e' esatto.La canna fumaria e' importantissima! Sono anni che lo ripeto.
      Saluti
      • Re: Re: accumulo pellets nel braciere di Felice del 01/03/2007, 08:40
        Buongiorno, sig. Mauro, ma! Allora qualche saggio su questo forum,c'è!!!! Un caro saluto,Felice.
        info@casafelice.com

  • Oggetto: Canna incendiata. di Pietro del 01/02/2007, 11:53
    Messaggio: Un "caldo" saluto a tutti ed un sincero complimento per la qualità del vostro forum, serio e professionale.

    Vi espongo il mio problema con la speranza di ottenere qualche ragguaglio da chi ha esperienza, visto che il fuoco é amico se lo si capisce e asseconda, altrimenti le conseguenze possono essere estremamente gravi.

    Detto ciò ecco il mio problema:

    Possiedo una tremocucina Mescoli da 29kW , la TM22 con forno, collegata ad un puffer Lohe da 800 lt ed una caldaietta murale a gas Beretta anch'essa collegata al puffer.

    Il collegamento termocucina-puffer é regolato da una termovar tarata a 62 C°, + un'aggiunta miscelatrice a 3 vie in prossimità del puffer per le ripartenze "a freddo".

    Ora, sono abbastanza soddisfatto del rendimento, nonostante la temperatura di esercizio bassa, ma mi succede (3 volte e l'ultima l'altro ieri) che la canna di flessibile inox doppia parete da 16 mm x 9 metri, inserita in una vecchia canna di casa (del 1600 circa) e isolata totalmente con vermiculite, si incendi sopra la sufa, il tubo inox di collegamento tra stufa e canna era rosso ciliegia e quasi "trasparente".

    Il fenomeno si verifica sempre a stufa praticamente spenta: non avevo più alimentato dalle 21,00 e l'inconveniente si é verificato a mezzanotte.

    Premetto che brucio solo carpino e faggio di ottima qualità, molto secchi.

    Il tiraggio credo sia eccessivo, e per questo ho inserito sopra la sufa una farfalla per strozzare la canna.
    All'interno della camera di combustione e della canna, ho notato la formazione di una morchia fuliginosa altamente infiammabile, che brucia senza fiamma come le "stelline di Natale" ovvero con qualche scintillio, considerate anche che pulisco la canna fumaria circa due volte al mese (dopo primo incendio un anno fa').

    Pensavo di mettere al posto della farfalla, una serranda per la limitazione del tiraggio, forse può essere utile, non so'.

    La combustione sembra buona, si forma un fumo bianco all'aggiunta della legna, ma niente di più.

    Ogni consiglio sarà ben accetto, scusate se sono "lungo", ma ho cercato di spiegare più semplicemente possibile.

    Ciao a tutto lo splendido forum.
    • Re: Canna fumaria di roberto giocofuoco del 01/02/2007, 12:38
      evidentemente la tua camera di combustione produce una temperatura che supera alla lunga il picco massimo della tua canna fumaria che credo sia di circa 150- 200 gradi .
      in fumisteria si usano materiali idonei,il tuo tubo non e' adatto e va' sostituito.
      usa acciaio mm 2 con in giro di fibraceramica ,bene l'isolamento in vermiculite.
      ciao roberto
      www.giocofuoco.it
    • Re: Canna incendiata. di Felice del 01/02/2007, 18:20
      Buongiorno sig. Pietro sicuramente l'anomalia è nella stufa e non nella canna fumi però stia attento a tutti e due faccia intervenire un tecnico e si accerti che gli inghippi siano risolti prima di continuare ad usare la termocucina perchè lei e tutti gli abitanti della casa SIETE IN SERIO PERICOLO,saluti,Felice.
      info@casafelice.it
      • Re: Re: Canna incendiata. di Pietro Macciotta del 02/02/2007, 12:25
        grazie sig. Felice,
        un'installatore mi dice che il problema si verifica perché la canna fumaria é a perpendicolo sulla stufa, non ci sono praticamente curve ne' ostacoli e la fiamma raggiunge facilmente la canna stessa.
        Purtroppo probabilmente dovrò spostare la termocucina in modo che tra stufa e imbocco ci sia una zona sufficientemente lunga ed in leggera pendenza, con eventuale leggera riduzione, in cui la fiamma possa estinguersi prima di arrivare alla canna stessa.
        La ringrazio
        Pietro.
        • Re: Re: Re: Canna incendiata. di roberto gioco fuoco del 28/02/2007, 12:38
          ciao,
          hai spostato la stufa lateralmente come ti hanno consigliato e di quanto ?
          i problemi si sono risolti o attenuati?
          il tuo tubo flex e' a norma ? come risponde ?
          fammi sapere saluti roberto

  • Oggetto: stufa di melly del 24/02/2007, 20:16
    Messaggio: Salve. Vi scrivo per un parere tecnico. devo mettere una stufa, ma per motivi di spazio/arredo dovremmo metterla a 2mt dal buco nel soffitto della canna fumaria. quindi il "tubo dello scarico dei fumi" dovrebbe fare a ridosso del soffitto 2mt circa in orizzontale o quasi (che poi coprirei con del cartongesso), per poi arrivare nella canna fumaria esistente. la canna fumaria poi è 4,5 - 5mt di lunghezza prima di arrivare al comiqnolo (una altro piano + soffitta). Grazie mille anticipatamente.
    • Re: stufa di Felice del 25/02/2007, 01:30
      Buongiorno,sig.Melly, con quelle condizioni la stufa non funzionerà mai!! Saluti,Felice,
      info@casafelice.it
    • Re: stufa di antonio del 25/02/2007, 10:38
      Non sono d'accordo con il sig. Felice la stufa se il tubo (canale da fumo )avrà una leggera pendenza (3%) potrà tranquillamente funzionare , l'importante è che sia di dimensioni adeguate e adeguatamente coibentata soprattutto nella parte all'esterno Tale installazione rientra nelle specifiche previste dalla normativa . Saluti
      • Re: Re: stufa di Felice del 25/02/2007, 12:15
        Buongiorno, sig. Antonio , non sono a conoscenza di tale normativa, certamente non è quella del buon senso, da parte mia ribadisco che con tale canna la stufa NON FUNZIONERà MAI!!!! In modo ottimale.
        C'è una cosa che non capisco, perchè alcuni di voi, vi ostiniate, e fate di tutto per dare delle informazioni sbagliate e completamente SBALLATE,saluti,Felice.
        info@casafelice.it
        • Re: Re: Re: stufa di antonio del 25/02/2007, 14:23
          la normativa è la revisione della 10683 . Comunque tenga conto che la normativa (come tutte del resto) è già molto prudente; esistono situazioni nelle quali stufe o inserti hanno tratti sub-orizzontali di alcuni metri, ciò non grava tanto sul funzionamento ma piuttosto sulla manutanzione della canna fumaria. Saluti
          • Re: Re: Re: Re: stufa di Felice del 25/02/2007, 15:35
            Buongiorno,basta mezzo metro di tubo orrizzontale per mandare la stufa in anomalia di combustione ed in pericolosità, io non scrivo mai per sentito dire, ma per molteplici esperienze aquisite in tantissimi anni di mestiere,saluti,Felice.
            info@casafelice.it
            • Re: Re: Re: Re: Re: stufa di Mauro del 25/02/2007, 16:48
              Viva la modestia Sig. Felice!
              Se in Italia fossimo tutti come Lei ( mogalomani e saccenti..)sbaraglieremmo sicuramente la concorrenza di tutti gli altri paesi industrializzati!!! :-)
              Saluti
              • Re: Re: Re: Re: Re: Re: stufa di Felice del 25/02/2007, 19:12
                Buonasera sig. mauro lei ha scritto saccente e megalomane, ma evidentemente non sà il significato di dette parole e pertanto........ e poi non capisco cosa c'entrano gli altri paesi industrializzati con il buonsenso e le sicurezze che ognuno dovrebbe applicare qui in Italia,saluti,Felice.
                info@casafelice.com
              • Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: stufa di antonio del 27/02/2007, 21:38
    • Re: probabili problemi con stufa x melly di roberto gioco fuoco del 27/02/2007, 12:38
      se il comignolo e' sopra il colmo del tetto e non si creano turbolenze con delle anomalie( a monte della casa una montagna per esempio )che si possono risolvere con comignoli appositi ( ci sono dei comignoli con un intercapedine esterna al perimetro che facilitano l'evacuazione dei fumi senza accellerare la combustione ) se la stufa e' di qualita' con interno fatto in modo che la temperatura sia ottimale puoi fare con una cadenza tipo pluviale ( piu' ne fai meglio e' ) e se all'interno dell'intercapedine in cartongesso ( meglio ignifugo con tubo coibentato con fibra ceramica) il tratto quasi orizzontale di 2 mt si puo' fare . stai attenta fai ispezioni per pulizia fumi.ciao buon fuoco

  • Oggetto: offerta pellet di Antonio da Porretta Terme del 27/02/2007, 14:33
    Messaggio: Per prossima annata termica pellet da 6 mm certificato DIN.
    x info
    www.pelletemilia.com

  • Oggetto: Termostufa Fogo di Jolly-Mec di Francesco del 25/02/2007, 22:37
    Messaggio: Su alcune riviste di casa, ho notato la termostufa Fogo di Jolly-Mec, sul sito del produttore non dice niente,
    qualcuno ne sa qualcosa?