Le stufe in maiolica

Con il termine maiolica si usa classificare un tipo di ceramica porosa rivestita di smalto stannifero come base per successive decorazioni sia bianche che a colori.

L'impiego della maiolica nella decorazione architettonica ha origini antiche, nell'età preclassica, soprattutto nella regione tra Egitto e Medio Oriente e successivamente nella civiltà islamica.

Le stufe in maiolica rappresentano un'ottima soluzione sia per riscaldare la casa, sia per arredarla. Sono disponibili in diversi colori che spaziano dal bianco al blu passando per il verde ed il bordò, conferiscono all'ambiente che le ospita eleganza e decoro adattandosi a qualsiasi tipo di locale sia rustico che moderno.
Stufa in maiolica colore verde lucido
Questo tipo di stufe funziona per irraggiamento e non avendo alcun componente in ferro o ghisa come le stufe o i caminetti tradizionali, a parte la porta per il rifornimento di legna, emanano un calore tutto particolare, sano, molto gradevole e avvolgente.

Hanno bisogno di una manutenzione molto limitata, nel senso che se vengono usate correttamente, si fa un intervento ogni dieci anni. Il loro particolare tipo di funzionamento consente di bruciare tutta la legna lasciando poca cenere che viene tolta un paio di volte all'anno.

Queste stufe di solito sono realizzate su tre piani, però a seconda dei mq. da scaldare si possono sviluppare su quattro, cinque o sei piani.
Stufa in maiolica del 1900 cecoslovacca restaurata
Stufa in maiolica colore beige
L'interno è fatto interamente in materiale refrattario che viene unito alle piastrelle di maiolica con cemento o malta refrattaria. Lo spessore tra la piastrella ed il refrattario risulta così di circa otto centimetri. I piani vengono appoggiati uno sopra l'altro, previa stesura di una malta fra loro, e quindi vengono stuccati con del silicone particolare, che ha la capacità di rimanere sempre morbido anche a temperature elevate.

Quando la stufa viene accesa bisogna lasciare aperta la porta per permettere al fuoco di bruciare bene espellendo tutti i residui di acqua contenuti nel legno e nella stufa, quando alla fine si ottengono le braci, si chiude la porta ermeticamente, così le braci riscaldano per varie ore la stufa stessa.

Esistono due tipi di stufe in maiolica:
Stufa in maiolica colore beige
  • Le stufe modulari: hanno la particolarità di poter essere montate in giornata, perchè arrivano già fatte a piani e vengono assemblate con della malta fra i piani e una volta stuccate sono pronte. Possono avere varie dimensioni, di solito si contano a piastrelle laterale, frontali e in altezza.

  • Le stufe fatte sul posto: possono essere dimensionate per superfici da riscaldare più ampie, quindi possono avere forme molto più particolari delle stufe modulari, occorre però più tempo per montarle, circa una settimana di lavoro.

I prezzi: a seconda delle dimensioni e delle caratteristiche oscillano da lire tre milioni a dieci milioni.

Per maggiori informazioni sulle stufe riportate nelle fotografie di sopra rivolgersi a: Camini & Camini

(Fonte: Camini & Camini)


  • maiolica3.jpg
  • maiolica1.jpg