Home page
Pubblica annunci qui
Archivio articoli
Mappa sito
Cerca nel sito
Ricerca specializzata

Abbandono: un fuoco che si spegne

Le aziende
Link utili
Domande
Interviste

New Forum

Archivio messaggi
Regolamento Forum

Bibliografia

Mercatino New
Fiere e mostre
I restauratori

Chi siamo
Lettere



Scrivi allo Staff di fuocoelegna.it:
Indirizzo email


Staff fuoco e legna

Via Grazioli 10
I - 10076 Nole (To)


Scrivi al Webmaster
Informativa privacy

Aggiornata al
19 December 2006




Forum sul riscaldamento a legna
caminetti stufe e caldaie a legna e a pellets


Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: informazioni di cosimo del 10/01/2010, 12:21
    Messaggio: Salve,ho un camino aperto e vorrei collegarmelo ai miei termosifoni già esistenti fonzionanti con una caldaia a gas,dove posso trovare in zona Legnano il KIT per la modifica e tutto il materiale necessario per realizzazione?
    Cordiali saluti Cosimo



  • Oggetto: info su diffusori di calore di luca del 21/04/2009, 15:26
    Messaggio: salve volevo informazioni su i diffusori di calore con vortici che posizionati al posto degli alari al centro del camino recuperano parte del calore e lo reimmettono al centro della stanza. In partricolare volevo sapere se effettivamente funzionano (cioè se riscaldano l'ambiente )e quanto potrebbero costare.
    grazie
    • Re: info su diffusori di calore di Giovanni Gennaro del 09/01/2010, 21:51
      Anch'io sono interessato a un diffusore come quello descritto in oggetto. Chi li vende? Convengono?

  • Oggetto: problemi camino cpc di salvatore del 09/01/2010, 11:32
    Messaggio: gentile Leccamuffi Luca, avrei piacere di farle alcune domande, appunto per capire cosa fare per risolvere i miei problemi, visto che ha scritto di essere un tecnico, penso di averne bisogno. potrebbe darmi il msuo indirizzo email? se non vuole scriverlo sul forum i contatti per fvore. coronav6@libero.it grazie.

  • Oggetto: camino cpc. di tore del 09/01/2010, 11:04
    Messaggio: Carissimo geometra Alessandro, sarei ben lieto di riceverla a casa mia e mostrarle tutto quanto il sistema di riscaldamento, non chè le modalità di installazione, magari difonte ad un buon caffè. forse prima di dare dell'incompetente potrebbe valutare la possibilità di visionare prima e magari accettare l'invito con mio immenso piacere. salve

  • Oggetto: Dilemma su riduzione canalizzazione aria calda di Maddalena del 09/01/2010, 10:43
    Messaggio: Ciao a tutti! Ho un caminetto da 10 kW che funziona egregiamente al quale sono state collegate 2 canalizzazioni a circolazione naturale, distanza massima uscite, 3,5 mt. Poiché le 2 stanze (12 mq cad. ca) dove escono le canalizzazioni (una per ogni stanza) fanno difficoltà a riscaldarsi, rimane il dubbio sulla corretta esecuzione della canalizzazione stessa.
    Le uscite dal caminetto prevedono un tubo da 15cm, diametro utilizzato per il primo tratto (ca 1,5 mt), all'interno del rivestimento, nel tratto esterno il tubo è stato ridotto a diam.10cm. Questo, secondo voi, può ridurre la capacità di riscaldamento?

  • Oggetto: testimonianze di buon funzionamento dei camini CPC in particolare H2o campione di Roberto Atzori del 08/01/2010, 20:54
    Messaggio: Salve a tutti, e in particolare a Salvatore dove descrive una lunga serie di problemi sul camino il campione idro, devo dire di essermi fatto una discretta esperienza su queste macchine in quanto dalla ditta Cpc di Trevi acquisto circa due camini al mese ed in particolare eseguiamo anche l'installazione, e devo dire di aver trovato in queste macchine la soluzione a tutte le eigenze che i vari clienti mi chiedevano, e di non aver riscontratto tutti i problemi che vengono descritti da Salvatore descrivendo questa macchina come la peggiore in assoluto sul mercato e sconsigliando l'acquisto . Ti posso assicurare che non e assolutamente cosi' e che sono sicuro che il tuo problema sia partito da una programmazione non regolare della macchina che alla fine ti fa' credere che la stessa non funzioni. Ti consiglio di rivolgerti al Sig. Campagnacci che e' il titolare della ditta Cpc molti problemi riusciresti a risolverli, questo e un mio consiglio perche' e quello che faccio di solito quando ho dei dubbi sul funzionamento delle macchine sopradescritte e puntualmente Pino mi fornisce i parametri per una regolazione ottimale del termocamino, sia nei giorni feriali che in quelli festivi, anzi posso dire di averlo trovato telefonicamente in azienda fino a tarda notte. Quindi posso confermare con assoluta indipendenza e senza condizionamento che i termocamini Cpc modello H2o il campione sono delle macchine affidabili, con un rendimento soddisfacente , una linea molto elegnte e ben rifinite , e devo dire che sul mercato non ho ancora conosciuto delle macchine con queste prestazioni e comodita'. E per finire faccio una premessa ,credo che lella prossima edizione di progetto fuoco di febbraio 2010 ci troveremo sicuramente diverse aziende che seguiranno la tecnica utilizzata fino ad ora dalla ditta Cpc per quanto riguarda l'alimentazione delle macchine a biomassa.
    Un saluto a tutti dalla Sardegna da Roberto Atzori titolare della ditta AtzoriMarmi

  • Oggetto: canna fumaria troppo piccola? di Walter del 05/01/2010, 19:28
    Messaggio: Buongiono a Tutti, sono prossimo all'acquisto di una casa dove nella taverna è prevista una canna fumaria di diametro 10cm. La mia domanda è se sono presenti nel mercato caminetti o stufe a Legna da poter installare, oppure se sarò costretto a scegliere semplicemente il pellet come combustibile.
    Tengo a precisare che in questa stanza il camino sarebbe solo per un esigenza estetica e non per riscaldamento, visto che l'area è riscaldata da impianto pavimento, quindi preferirei vedere la fiamma della legna. Grazie in anticipo.
    • Re: canna fumaria troppo piccola? di Giovanni Iemmi del 06/01/2010, 19:36
      ci sono alcune stufe e caminetti che funzionano con un tubo da 12, per cui se ci sono almeno 6 o 7 metri di altezza di canna, potrai magari ridurli a 10, pero' tieni conto in partenza di due cose: 1- avrai una scelta molto lmitata 2-dovrai fare la pulizia della canna fumaria piu' frequentemente di altri
    • Re: canna fumaria troppo piccola? di badinistore del 08/01/2010, 11:47
      La canna fumaria prevista per la tua taverna secondo me è stata progettata per uno scarico della cucina...
      Assicurati che sia in acciaio.Con un diametro cosi piccolo farai fatica a trovare qualcosa sul mercato che ti soddisfi come visione di fiamma...
      Puoi trovare comunque delle stufe con diametro cm.12 da adattare a 10cm nel caso in cui hai un tratto lungo di canna fumaria.
      Il problema sarà quello di effettuare periodicamente la pulizia della canna fumaria.
      Come rivenditore Superior Piazzetta posso consigliarti alcuni modelli come: Micaela, Manuela, Morena, Maddalena, Milena, Marella, Milva, Miriam.

  • Oggetto: saliscendi piazzetta di GIACOMO del 03/01/2010, 11:00
    Messaggio: CIAO A TUTTI, HO UN CAMINO A LEGNA PIAZZETTA 801 HT/A QUALCUNO SA COME SI REGOLA IL SALISCENDI? SI MUOVE E NON CHIUDE BENE
    • Re: saliscendi piazzetta di badinistore del 08/01/2010, 11:36
      Il fatto che l'anta si muove e non chiude bene richiama l'attenzione dell'assistenza tecnica Piazzetta.(0423/5271)
      Secoondo me i cavi che sorreggono l'anta si stanno per rompere.Intervieni prima possibile.

  • Oggetto: risposta camino CPC di luca leccamuffi del 07/01/2010, 20:35
    Messaggio: Caro salvatore,
    Non so che mestiere fai ma dalla tua lamentela mi sembra di capire che non sei del settore.
    Io leccamufffi luca di questi caminetti ne ho montati più di cento e devo dire che per fortuna i miei clienti non hanno avuto lo stesso risultato e i miei impianti superano anche i duecento cinquanta metri quadri su tre livelli.
    Non so che tipo di impianto ti sei istallato ma avendo anche assistenza della CPC, assistenza per molte regioni, di questa marca di caminetti, istallati ne ho visti molti,e quando il problema è come il tuo sicuramente non è stato istallato come da manuale.
    Ti do un consiglio prima di parlare male di un prodotto devi essere coscente se il tuo caso e anomalo.
    Visto le normative che regolano le istallazioni ti sei certificato il montaggio?
    Dei sapere che se hai dei dubbi esistono delle verifiche da fare con un sopralluogo da parte dei centri assistenza, non chiamati sicuramente da te.
    Se vuoi, noi come centro assistenza possiamo venire da te e capire come e di che tipo di problema sei vittima ma sicuramente non è il prodotto perchè è costruito in serie con macchinari a controllo numerico.
    Quindi se i miei cento e più motaggi funionano insieme a altri cinquemila non istallati da me probabilmente il tuo montaggio è stato poco indovinato per non dire molto sbagliato!!!
    Tutto questo io non dico che questi caminetti sono perfetti ma anno delle piccoli inconvenienti come tutti prodotti in commercio.
    Che mestiere fai? E' una domanda che mi incuriosisce perchè chi legge la tua lamentela deve sapere da che parte viene, se da una persona del settore o meno.
    Se sei del settore su questi caminetti noi facciamo dei corsi di aggiornamento, basato sui continui sviluppi del settore per non avere delle difficoltà in fase di montaggio, dove spieghiamo che tipo d'istallazione è cosigliata, che prodotti usare in base all'inpianto da riscaldare, tutto rispettando le normatve vigenti.
    Comunque io di solito legge questo sito solo per curiosità ma non ho resistito a rispondere alla tua lamentela,perchè mi sembrava pesante per una azienda seria come la CPC, e una risposta la darei a chiunque dei miei prodotti a cui faccio assistenza.
    Per chiarimenti noi come ditta esterna, ma che conosciamo molto bene il prodotto,siamo a disposizione di tutti i clienti che avessero dei problemi.
    Un cordiale saluto
    Leccamuffi Luca

  • Oggetto: risposta camino cpc di alessandro del 07/01/2010, 18:11
    Messaggio: salve sono alessandro, di professione geometra, ed ho acquistato da circa cinque mesi l'idro camino modello "Campione" dell'azienda CPC. Possedendo una casa di circa 160 mq devo dire che grazie al camino riesco a mantenere gli ambienti interni ad una temperatura media di 20°, con un consumo massimo di 2-3 sacche di pellet al giorno, ma ho ben 160 mq di casa!!!! e venti gradi con i termosifoni è una bella temperatura!!!!. per quanto riguarda l'istallazione mi sono affidato ad una ditta seria da anni nel campo dell'idraulica la GSA e hanno eseguito un'ottimo lavoro grazie all'aiuto dei schemi grafici di collegamento forniti dalla ditta CPC. risultato : il camino funziona ottimamente, non si sente la minima puzza di fumo e i programmi per la gestione delle fasi di accensione funzionano perfettamente. certo il camino qualche volta va pulito, ma è la normale routine. molti dei miei clienti, dietro mio consiglio hanno montato il camino idro della ditta CPC, E POSSO DICHIARARE CHE NESSUNO HA AVUTO PROBLEMI COME QUELLI DESCRITTI DAL SIGNOR SALVATORE. LO STESO SALVATORE, PRIMA DI SPUTTANARE IMMOTIVATAMENTE UNA DITTA SERIA E COMPETENTE QUALE E' LA "CPC" (DA MOLTI ANNI NEL SETTORE), FAREBBE BENE A RICONTROLLARE IL MODO DI ISTALLAZIONE DEL SUO CAMINO IN QUANTO SICURAMENTE E' STATO ISTALLATO DA PERSONE INCOMPETENTI.

<< Pagina precedente | Pagina successiva >>