Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: giovanna stufa becchi di giosuè del 20/02/2006, 10:32
    Messaggio: buongiorno giovanna. se il problema è rifare il rivestimento interno la cosa è fattibile, non è particolarmente difficile, ma lunga. per fare un lavoro fatto bene bisogna smonatre la stufa e poter muovere il fornello sui quattro lati. spero che almeno la base del fornello (diciamo il "pavimento") sia integro. scrivimi a boetto@accademialascala.it e vediamo il da farsi.
    giosuè
    • Re: giovanna stufa becchi di Giuseppe del 10/12/2010, 15:40
      possiedo una stufa in terracotta della Felici di Prato, sta molto bene, unico problema, nenche grave, ma per far durare la stufa nel tempo volevo riparare alcune crepe della calotta refrettaria interna, nel focolare, un restauratore professionale mi ha chiesto 80 Euro per un prodotto (malta piu legante) resistente al fuoco (circa 800°) e nello stesso tempo riempitivo per le crepe. non metto in dubbio la sua esperienza ma pensavo che la stessa funzione la facesse la malata refrattaria. essa è cemento in inima parte e materiale refrettario, ma ha costi irrisori, sostanzialmente pensi che possa essere adeguata al tipo di lavorazione da fare?

      per qualsiasi chiarimento sono a disposizione, grazie se ti va di rispondere
      serene saluti
      • Re: Re: giovanna stufa becchi di emilio del 14/12/2010, 21:39
        ce un solo prodotto che salda le crepe della terra cotta , la malta refrattaria non gli fa nulla alle crepe, forse lo costruita io la sua stufa .

  • Oggetto: vernice per stufa Becchi di Federica del 05/12/2010, 15:20
    Messaggio: Ho sistemato al meglio la mia vecchia stufa Becchi e per darle un aspetto migliore, ho utilizzato vernice come il Ducatone. A vederla è bellissima, ma ogni volta che la accendo, emana un odore chimico insopportabile.
    E' possibile che la terracotta abbia assorbito la vernice? Come posso risolvere il mio problema?

  • Oggetto: stufa di andrea del 14/12/2010, 20:11
    Messaggio: salve volevo sapere se posso installare una stufa a pellet in una casa mobile di 24 m quadri a norma di legge

    grazie andrea

  • Oggetto: quale tipo di stufa??? di Francesco del 13/12/2010, 19:10
    Messaggio: Salve a tutti, avrei bisogno di un consiglio visto che è la prima volta che mi trovo a sistemare a casa e non idee dettagliate alle quale indirizzarmi per l’impianto di riscaldamento.
    Nella mia zona non arriva il metano, ed io dovrei riscaldare un appartamento di 60 mq, e portare l’acqua calda ai relativi termosifoni e sanitari.
    Avevo optato per una stufa a pellet, ma non so a che tipo devo indirizzarmi, e sinceramente avrei preferito qualcosa che non mi vincolasse esclusivamente ad un combustibile ( gradirei poter utilizzare anche la legna);
    detto questo vorrei capire se ci sono modelli che con boiler o che altro, scaldano anche l’acqua per i sanitari e se sono modelli di stufe che vanno bene all’interno di un appartamento .
    invece per quanto riguarda la cucina, alternative al gpl?
    Faccio una premessa, non posso installare pannelli solari o fotovoltaici, devo ridurre le spese.
    Sperando che possiate darmi una mano, vi ringrazio anticipatamente.

  • Oggetto: Canne fumarie vicine: risoluzione problema tiraggio di Luca Zanotti del 13/12/2010, 12:27
    Messaggio: Buongiorno, qualora in un edificio siano presenti in copertura due canne fumarie vicine, aventi la stessa altezza, come potrei ovviare al problema dell'eventuale ridiscesa dei fumi nella canna fumaria inutilizzata?
    E' possibile dotare i due camini di una serranda interna, manovrabile (apribile e richiudubile) dall'interno?

  • Oggetto: Intubazione canna fumaria di matteo del 12/12/2010, 13:53
    Messaggio: Buongiorno a tutti. Vi espongo il mio problema. Ho un caminetto da riscaldamento, installato circa 12 anni di quelli che pevedono anche il sistema di ventilazione forzata con motorino elettrico. Quando fu installato non è stato messo un tubo di acciaio che porti i fumi dalla macchina del camino fin su a livello del comignolo esterno. Questa mattina inspiegabilmente ha preso fuoco la canna fumaria ( dico inspiegabilmente perchè faccio pulire ogni anno la stessa canna fumaria e lo avevo fatto da 20giorni).
    Mi chiedo visto che ho sentito di questa possibilità, è un intervento molto costoso quello di mettere questo tubo?Avrei circa 3-4 metri dalla macchina del camino fino al comignolo. Eviterebbe in futuro altri incidenti come quello occorsomi, anche se ancora devo capire come mai nonostante le regolari manutenzioni annuali sia accaduto. Magari se avete qualche suggerimento vi ascolto.....Matteo

  • Oggetto: stufa economica zoppas di chiara del 09/12/2010, 19:32
    Messaggio: Ho una vecchia cucina economica che vorrei rimettere in funzione: il problema è che il foro sopra la stufa, quello in cui si inserice il tubo, è ovale. Dove posso trovare il pezzo da inserire? Grazie a chiunque possa darmi indicazioni. C.
    • Re: stufa economica zoppas di roberto giocofuoco del 11/12/2010, 19:38
      sono vecchi tubi che si usavano una volta fai fare da un fabbro un raccordo da ovale a tondo.
      la stufa non sara' certificata stai attenta agli incendi fatti aiutare da una persona competente nella posa .ciao

  • Oggetto: canna fumaria di ernesto del 10/12/2010, 13:02
    Messaggio: buon giorno, ho 2 termocamini in ambienti diversi che hanno in comune la canna fumaria, il tiraggio è buono il probblema nasce quando sono spenti e cioè da un camino si incanala aria verso la canna fumaria che poi raggiunto l' innesto del 2 camino ritorna giu mandando un cattivo odore. Sarei grato a chi mi sa dare un consiglio.
    • Re: canna fumaria di roberto giocofuoco del 11/12/2010, 19:24
      fai una canna fumaria per focolare la normativa non permette di utilizzare la stessa canna fumaria per due fuochi. poi fatti certificare il tutto ciao

  • Oggetto: Stufe e caminetti ad accumulo di Davide del 11/12/2010, 11:51
    Messaggio: Buon giorno,scrivo questo messaggio,perchè sono interessato ad approfondire la conoscenza per quanto riguarda l'accumulo di calore.
    Ho una casa suddivisa su due piani di 140 mq con un riscaldamento a pavimento.
    In sala, in una posizione centrale,ho una canna fumaria da 200,non ancora utilizzata.Mi hanno suggerito (sia per un discorso di risc.radiante a pavimento,sia per l'autonomia) le stufe o i caminetti ad accumulo e radianti (così non alzano polveri in casa),ma non conosco i modelli tanto meno le caratteristiche ed ho il dubbio che alla fine scaldi solo quella zona lasciandomi fredde le altre al piano superiore.Esistono vincoli costruttivi sulla soletta,dato che sotto la sala ho la tavernetta?
    Mi farebbe piacere avere qualche scambio di idee a proposito,grazie.
    • Re: Stufe e caminetti ad accumulo di roberto giocofuoco del 11/12/2010, 18:19
      ciao davide,le stufe ad accumulo possono essere progettate sia con una distribuzione del calore ad irraggiamento che con la possibilita' di avere delle griglie richiudibili da usare in caso di necessita' per rendere la stufa anche convettiva.esistono dei parametri di calcolo associati all'esperienza del fumista per garantire il riscaldamento totale della casa.naturalmente servono la planimetria della casa e sapere che tipo di isolamento ha poi con un progetto su misura si riesce a fare un ottimo lavoro sia come tipo di calore prodotto sia come consumo ed autonomia di carica e di accumulo.non esiste un tipo di riscaldamento migliore di questo . naturalmente i costi non sono paragonabili ad un prodotto commerciale gia' fatto tipo una stufetta a pellet o convettiva .per quanto riguarda il riscaldamento su due o tre piani si puo' analizzare la planimetria e trovare una soluzione. sul mio sito ci sono esempi fotografici anche di un lavoro di una stufa su due piani con un solo fuoco. www.giocofuoco.it ciao

  • Oggetto: richiesta aiuto tecnico di roberto morelli del 11/12/2010, 01:44
    Messaggio: ho una canna fumaria di acciaio da 200 per circa 15mt in orizzontale e 20mt in verticale di eternit da 40x30, nella quale innestare un forno a legna ed una brace a legna da 1,20.
    che motore devo usare e dove mi conviene posizionarlo
    ringrazio anticipatamente chi mi aiuta, avrei urgenza, grazie