Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: inserto e monoblocco di Brus del 20/10/2010, 18:26
    Messaggio: volendo farmi un camino a modo mio, volevo sapere se posso indifferentemente usare un monoblocco o un inserto, poi con calmi mi preoccupero di come ricoprire.
    Serve che sia semplice, da poggiare al pavimento o sopra qualcosa che lo solevi dal pavimento e che si infili le canne fumarie ( che farà una persona competente) buco nel muro e via fin sul tetto.
    A me sembra che l'unica differenza tra inserto e monoblocco sia nel vetro che scorre verticale ed eventuale motore per soffiare l'aria calda nell'ambiente.
    Sarei grato di un consiglio vero grazie

  • Oggetto: consigli stufa Piazzetta-Thermorossi di Maria del 20/10/2010, 13:11
    Messaggio: Salve a tutti.Gentilmente chiedo un parere a chi possiede, o sa darmi informazioni, sulla stufa termo P966 (da 24kw) Piazzetta o, comunque, sulle Piazzetta termo in generale visto che vorrei acquistarne una.Vi ringrazio tantissimo chè sono veramente indecisa.. anche riguardo i consumi in quanto tale stufa riporta, nella scheda tecnica, un consumo minimo pari a kg 2,2 di pellet, mentre la thermorossi h2o da 25kw che avevo preso in considerazione, ma che esteticamente mi piace di meno, ne riporta kg 0,8-1,0.Che faccio?Possibile una tale differenza tra le due?I tempi stringono..ed inizia a far freddo!Grazie.

  • Oggetto: PESSIMA ASSISTENZA EDILKAMIN di GUIDO del 20/10/2010, 00:01
    Messaggio: In data 09/01/2010 ho acquistato una STUFA A PELLET MODELLO IRIS PLUS.

    In data 08/10/2010 causa malfunzionamento della suddetta stufa, ho affidato al centro di assistenza CAT EDILKAMIN autorizzato l’intervento di riparazione; diagnosticata la causa del malfunzionamento (blocco del ventilatore tangenziale guasto N° 615490) il CAT si è attivato per reperire presso il magazzino edilkamin il ricambio.
    Sono oramai trascorsi 10gg; del ricambio nessuna notizia; la stufa continua ad essere INUTILIZZABILE e dalla Edilkamin nessuna risposta ai miei solleciti(nonostante abbia inviato sia mail che il mio numero di cellulare).
    E' quindi mia premura divulgare questa mia pessima esperienza, tramite tutti i mezzi informatici a mia disposizione, al fine di rendere noto ad altri possibili potenziali acquirenti di prodotti Edilkamin, i rischi ai quali potrebbero andare incontro.
    Ovviamente sarà a totale disposizione di chiunque lo richieda, TUTTA LA DOCUMENTAZIONE di quanto esposto, per confermare la veridicità delle mie affermazioni.

    G.Moroni

  • Oggetto: caminetti Bertucci di Giorgia del 19/10/2010, 10:51
    Messaggio: Devo comprare un caminetto per riscaldamento aria e non so come muovermi data la notevole quantità di marche. Tra le varie opzioni mi hanno proposto il GAR 2/78 AS della Bertucci che andrebbe bene come misura e anche come prezzo ma non ho mai sentito parlare di questa marca (nella nostra zona sono "famosi" palazzetti, nordica e montegrande e costano di più). Qualcuno mi sa dire qualcosa? Grazie

  • Oggetto: Problema fumo con stufa a legna... di Alessandro del 18/10/2010, 12:58
    Messaggio: Buongiorno a tutti,

    innnazi tutto complimenti per il forum veramnte ben fatto....

    scrivo per chiedervi un aiuto riguardo un problema che mi assilla da un anno e che non riesco a risolvere....

    l'anno scorso ho comprato una stufa a legna wekos 407 per la tavernetta....sarei contento della stufa visto che brucia bene e fa rendere anche bene la legna solo che....

    nel 100% dei casi dopo 8/10 ore di funzionamento ti accorgi che la stanza è impestata di fumo....bruciore agli occhi e fastidio alla gola...

    il fatto è che la canna tira bene....quando gli apro l'aria la fiamma si infila su per il camino con violenza quindi (almeno per me) il tiraggio è a posto....oppure a stufa calda quando si apre lo sportello per caricare non esce fumo...

    però dopo un pò di ore che è accesa la situazione è quella descirtta....quindi sono giunto ad una conclusione che la stufa perde un filino di fumo impercettibile ma costante che provoca quello che provoca....so anch'io che se anche ci fosse un buco nella stufa ma la canna tira non dovrebbero esserci problemi....però non so proprio cosa pensare....

    tra l'altro c'è anche a dire che è un fumo trasparente...infatti anche quando si avverte bruciore ecc...in realtà il fumo non lo vedi...si vede solo (per esempio) quando di sera apro la porta di casa che ha la luce proprio sopra e guardando in controluce si vede tutto il fumo che esce di casa...

    in più ho anche notato una forte condesa sulla canna ma questo si è verificato solo una volta...


    premetto che tra i miei nonni e i miei genitori siamo quasi sempre andati avanti a stufe quindi sono "abbastanza pratico" ma questo problema proprio non riesco a risolverlo...

    vi prego aiutatemi....

    grazie mille
    • Re: Problema fumo con stufa a legna... di Giovanni Iemmi del 18/10/2010, 22:01
      fai molta attenzione!! quando non lo vedi, il fumo, potrebbe essere monossido di carbonio, è pericolosissimo! C'è una presa d'aria adeguata nel locale dove hai la stufa? Succede dopo un po' di ore perchè dopo quel tempo ha consumato l'ossigeno nella stanza
      • Re: Re: Problema fumo con stufa a legna... di Alessandro del 19/10/2010, 08:48
        Ciao, e grazie per la risposta...

        si diciamo che la presa d'aria ce l'ho ma è nel locale a fianco che è collegato direttamente alla sala (senza porta) dove ho la stufa ...

  • Oggetto: Inserto o Monoflocco o Focolare di Alberto del 18/10/2010, 23:24
    Messaggio: Ciao a tutti e complimenti per il forum molto interessante e utile. Avrei alcuni dubbi da risolvere.
    Io ho un vecchio camino molto ampio che fa angolo: in pratica la parte posteriore è composta dai due muri della stanza che convergono tra loro a 90 gradi. Vorrei montare un inserto ma pensavo: è possibile anche montare un monoblocco in un camino preesistente se c'è spazio? Inoltre mi chiedevo che differenze ci sono tra inserti e monoblocchi? Cosa c'è all'interno della parte alta del monoblocco della quale sono invece sprovvisti gli inserti?
    Inoltre ho visto che sul sito della nordica extraflame si fa distinzione tra focolari e monoblocchi ma a me sembrano uguali, dove sta la differenza?
    grazie

  • Oggetto: autocostruzione di un forno con terra cruda di Aleardo del 18/10/2010, 23:12
    Messaggio: Ai lettori di questo forum vorrei segnalare un corso di autocostruzione di un forno al legna in cui si utilizzano materiali poveri ma comunque efficaci.
    Immagini e informazioni sul sito http://www.passileggerisullaterra.it/Forni_in_terra_cruda.html

  • Oggetto: accensione edilkamin rose di massimiliano del 18/10/2010, 23:08
    Messaggio: buonasera, ho una stufa edilkamin rose e dopo che il tecnico mi ha sostituito la resistenza di accensione si accende a fatica, ho ricontato il tecnico e mi ha detto che non puo' fare nulla. E' possibile sapere se é vero e se invece la causa non dipende dai parametri che oltretutto ha modificato drasticamente. Ringrazio anticipatamente.

  • Oggetto: problema cassa fumi fondis F6 di Pierluigi del 15/10/2010, 20:39
    Messaggio: Buongiorno!
    ho visto che qui si riescono a trovare molte informazioni.
    La mia cassetta Fondis F6 dopo 4 anni circa, in seguito ad un carico eccessivo di legna, e con l'aria aperta al massimo, ha avuto un calo di resa incredibile: non scalda più e quasi si può aprire lo sportello con le mani, la fiamma non è più 'lenta' come quando funzionava bene.
    pensavamo fosse un problema di guarnizioni, niente, che fosse la porta che non si chiudesse bene, niente, che lo sportello superiore non si chiudesse bene, ma niente...
    ho pensato che la valvola della cassa fumi abbia qualche problema, ma non so esattamente il principio di funzionamento, quindi anche dopo averla smontata non ho risolto nulla. Volevo un attimo sapere se qualcuno può darmi qualche spiegazione o informazione sul funzionamento di quello sportello, come si deve muovere, e come dev'essere quando la porta è chiusa.
    grazie in anticipo, spero veramente di trovare un aiuto qui!
    • Re: problema cassa fumi fondis F6 di Giovanni Iemmi del 17/10/2010, 18:59
      l'eventuale malfunzionamento della cassa fumi puo' creare problemi di consumi, di autonomia, di vetro sporco, ma non sicuramente un problema di resa così elevato. Sono convinto che il surriscaldamento creato abbia danneggiato l'installazione, creando quindi una dispersione di calore. Attorno alla cassetta dovrebbe esserci una griglia traforata, da cui puo' uscire il calore. Prova a caminetto acceso a mettere una fiamma o del fumo (una candela o una sigaretta) davanti a questa griglia in vari punti, ma soprattutto al di sopra della cassetta (dove intravedi il tubo di raccordo), per vedere se la fiamma/fumo viene tirata in dentro, il che dimostrerebbe una dispersione di calore

  • Oggetto: Caldaia a legna e pellet di Piero del 17/10/2010, 17:50
    Messaggio: Devo scaldare circa 120 mq di appartamento su un solo piano 5 camere più servizi
    Sono in una zona del Piemonte dove non arriva il metano e da anni purtroppo ho una caldaia a gasolio che funziona bene ma a costi altissimi.
    Volevo cambiare la prima idea era di mettere in una zona strategica dell'appartamento una stufa ventilata a pellet 12.14kw e di integrare quando serve a gasolio nelle ore o giornate di maggior freddo.
    Non sono molto sicuro di poter scaldare il tutto con questo tipo di stufa solo ventilata.Quindi mi è venuta l'idea di mettere una caldaia a legna/pellet al posto della caldaia a gasolio anche perche ho una buona provvista di legna ogni anno a costi bassissimi.L'alternativa a pellet mi servirebbe solo quando finisco la legna,in mezza stagione,e di notte quando la caldaia a legna si spegne così parte in automatico a pellet mantenendo la temperatura.
    Cosa ne pensate? Quale modello è consiliato? Quali costi vado incontro? Ci sono altre soluzioni più idonee?
    Grazie