Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and
Pagina:
  • Oggetto: progetto kachelofen di silvia del 05/02/2010, 15:21
    Messaggio: chi vuole un progetto?

  • Oggetto: Coibentazione camino di gian_74 del 05/02/2010, 11:58
    Messaggio: Salve a tutti, vorrei chiedere la vostra gentile ed esperta
    consulenza. Questo autunno ho deciso di sostituire la vecchia canna
    fumaria in refrattario della mia stufa a legna, perchè a causa di uno
    -scellerato- installatore di antenne del provider di adsl il vento
    l'ha fatta crollare. Decido di installare una canna fumaria in
    acciaio, però la scelta ricade (visto il prezzo) in una canna a parete
    singola, quindi non coibentata. Il risultato è quello che vedete nella
    foto: http://yfrog.com/jddscf3830cj.
    La canna fumaria funziona egregiamente come tiraggio, il problema è
    che ovviamente (col senno di poi...) si crea una quantità di condensa
    impressionante. Come potete vedere ho dovuto convogliare lo scarico in
    basso per espellere la condensa, ma non basta; Si crea talmente tanta
    condensa che anche nel cappello si formano macrogocce che il vento
    sparge ovunque. Vi lascio immaginare il casino che crea nel terrazzo
    (con la stufa accesa devo usare l'ombrello per uscire nel terrazzo per
    non sporcarmi e impuzzolentirmi con la condensa ;( ).
    Ora, io credo che una buona coibentazione del camino si possano
    ovviare a gran parte dei problemi, voi avete un'idea di come fare?
    Pensavo di usare della lana di vetro, ma come fare per
    impermealizzarla a dovere (se si inzuppa di pioggia perde totalmente
    di efficacia)? E secondo voi il cappello del camino è adatto al fumo
    di stufa a legna? Nonostante le raccomandazioni del venditore a me
    sembra quello utilizzato per le caldaie a gas. Sostituendolo potrebbe
    migliorare la situazione? Nella mia zona tira parecchio vento.
    Grazie mille a chi avrà la pazienza di rispondermi o anche solo di
    leggere la presente.

    --
    Se Vedemmu,
    Gian

  • Oggetto: Richiesta informazioni di SIMONA del 29/01/2010, 13:17
    Messaggio: Buon giorno, voglio integrare il riscaldamento della mia casa che è piuttosto grande (circa 150 metri disposta su due piani) con l'acquisto di una stufa o di un caminetto ma sono molto indecisa tra i seguenti tipi:

    -stufa Montegrappa mod. Primavera 4050 o 4051 con forno

    -stufa Piazzetta E900M con forno e kit ventilazione multifuoco

    -caminetto Stubotto Piazzetta con forno e kit ventilazione multifuoco

    Chiedo cortesemente specialmente a chi possiede uno di questi modelli, un consiglio riguardo alla qualità al prezzo al rendimento e al consumo in modo da orientarmi nella scelta.
    In attesa grazie
    Simona
    • Re: Richiesta informazioni by SIMONA di badinistore del 05/02/2010, 10:28
      Ciao,sono di parte e se devo darti dei consigli vira su Piazzetta.
      Per riscaldare tutta la casa non saranno sufficienti nessuna delle soluzioni da te elencate, se vuoi integrare il tuo attuale riscaldamento la scelta è molto soggettiva: sia la 900M che lo stubotto vantano la possibilità del multifuoco system ed è una soluzione ottimale per il confort abitativo.
      Per esigenze culinarie il forno dello stubotto è più ampio ed ha il piano in reffrattario per pane e pizze, mentre la 900M è più contenuto e in acciaio: ideale per arrosti, torte, ecc...
      Tutti i nostri clienti sono rimasti soddisfatti di entrambi i modelli e, a distanza di tanti anni, lo sono ancora.
      Se ti interessa qualche offerta non esitare nel contattarci.
      Ciao.
      info@badinistore.com

  • Oggetto: Factory reset di Mario Martelli del 04/02/2010, 14:50
    Messaggio: Buongiorno a tutti
    mi succede una cosa strana
    probabilmente da un giorno in cui era saltato il contatore
    (non me ne sono accorto subito )la mia stufa MCZ Polar Hydro
    non fà più la ‘pulizia bracere’ (”FIRE STOP”)
    la fà solo se è in modalità ‘Richiesta temperatura’
    è già capitato ?
    pensavo di togliere la batteria tampone dalla scheda
    potrebbe servire a fare un factory reset ?
    e, sopratutto, si può fare ?

    grazie di cuore a chiunque abbia un buon suggerimento.

  • Oggetto: termostufa klover di michele del 03/02/2010, 23:36
    Messaggio: vorrei interagire con un possessore di una termostufa klover by fire ,per favore chiama ciao

  • Oggetto: Cattivo odore parti in ferro di Sara del 03/02/2010, 17:29
    Messaggio: Salve a tutti. Abito in una casa con il camino da pochi mesi e negli ultimi giorni dopo un pò che il camino è acceso inizia a emanare un cattivo odore. Presumo siano le parti in ferro. Avendo oltre che agli alari laterali anche una griglia su cui posizionare la legna ho notato che si è piegata e assottigliata. Ma quello che mi chiedo è: è probabile che il materiale con cui sono fatti gli alari e le altre parti in metallo (come il coperchio della sottostante cassetta della cenere) non sia quello giusto e io mi stia intossicando coi vapori del ferro?! A che tipo di trattamento dovrei assicurarmi che abbiano sottoposto queste parti metalliche?
    • Re: Cattivo odore parti in ferro di Giovanni Iemmi del 03/02/2010, 21:16
      difficile che i metalli emanino tali odori, potrebbe essere la verniciatura (difficile), potrebbero essere materiali isolanti non idonei a contatto col focolare o la canna fumaria (capita spesso) oppure un problema di condensa (molto piu' comune). Per caso all'interno della camera di combustione hai incrostazioni un po' lucide, come "vetrificate"?

  • Oggetto: ungaro di pasquale del 03/02/2010, 19:23
    Messaggio: ho comprato una fire-style 24 kw ungaro e mi trovo benissimo e lo comprata a meno 4900,00 iva inclusa 20% altrimenti la 34kw 5300 sono uniche col doppio braciere diviso legna -pellet ciao

  • Oggetto: stufe a legna di Pina del 03/02/2010, 17:48
    Messaggio: Noi abbiamo una casa di circa 130mq e vogliamo mettere una stufa a legna canalizzata è possibile? Mi creerà dei problemi e se è si quali? Grazie
    • Re: stufe a legna di Gianni del 03/02/2010, 19:18
      Nessun problema, a parte il fatto che forse una stufa a legna, anche se molto potente, dubito possa scaldare tutto in modo omogeneo.. a meno che la casa non abbia un isolamento tipo Norvegia (quasi impossibile in Italia dove le case sono fatte di carta..) e la stufa funzioni a estremo regime in modo continuo.
      Intanto le potenzialità di una canalizzazione di una stufa a legna sono limitate a tre ambienti. Questo per via dei ventilatori non potentissimi e del diametro del tubo per canalizzazione che non permette di andare oltre i due metri..
      Forse una stufa a legna collegata ai radiatori potrebbe fare al caso tuo, ma ovvio che poi entrano in ballo altre necessità..
      ciao!

  • Oggetto: comparazione combustibili di GIOVANNI COLOMBERA del 03/02/2010, 14:32
    Messaggio: SPERO QUALCUNO POSSA AIUTARMI.
    VOLEVO FARE UN CALCOLO ABBASTANZA PRECISO:
    SE IN UN ANNO CONSUMO 3000 LT DI GASOLIO PER RISCALDAMENTO QUANTO GAS METANO CORRISPONDE E QUANTA LEGNA SECCA N PZ? GRAZIE A TUTTI..

  • Oggetto: stufa morso 2110 per 120 mq? di giorgio del 02/02/2010, 15:44
    Messaggio: Buongiorno, sono in procinto di comprare una stufa a legna per scaldare un alloggio di 120 mq ed utilizzarla come unica fonte di riscaldamento.
    Mi hanno suggerito la morso 2110 o la deville modello sylvestre.
    La prima mi pare un pelo piccola e con una potenza di 8 kw, ma mi dicono che dovrebbe essere sufficente.
    Consigli?
    • Re: stufa morso 2110 per 120 mq? di Giovanni Iemmi del 02/02/2010, 17:12
      non conosco la Deville, ma conosco bene le morso, secondo me la 2110 non è sufficiente per una metratura così ampia, ti consiglio di valutare la 1126 che secondo me è quella che da i risultati migliori, oppure anche la 3610 che è decisamente piu' grande