Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: termostufa klover di michele del 18/02/2010, 18:48
    Messaggio: cosa ne pensate della termostufa klover bifyre

  • Oggetto: contatore ore residue di michele del 18/02/2010, 17:40
    Messaggio: Ho capito il modo x azzerare la manutenzione straordinaria ma se x caso poi mi dovesse venire il tecnico x garanzia o x altro?mi intaresserebbe sapere come rimettere le ore residue a mio piacimento praticamente il tecnico mette 2000 o 1500 ore ....come?ho una palazzetti tizzy o patty comunque con i4 tastion of e 3 del menu. se potete mi fareste un bel favore miky68@excite.it

  • Oggetto: prodotti legno -offresi di Silvio del 17/02/2010, 22:34
    Messaggio: Ditta romena, management italiano, offriamo:
    - set birra (1 tavolo+2 panchine) per festività, sagre, eventi;
    - legna da fuoco, varie essenze. In tronchi, in palette da 100x100x180 cm;
    - pellets.

    Qualità garantita su tutte le essenze.

    A richiesta specifica, possiamo offrire altri prodotti del mondo-legno.

  • Oggetto: Carica legna a lung durata di Samanta del 11/02/2010, 12:08
    Messaggio: Ciao a tutti.
    Ho necessita' di acquistare un stufa a legna che sia possibile caricare solo 2 volte al giorno essendo fuori casa dalle 9 del mattino alle 8 di sera. escludendo le classiche Stube(che sono costosissime) qulcuno mi sa dire se ci sono altri tipi di stufe che funzionano con questo principio? Io ho sentito parlare delle Nestor Martin o delle Vermont Casting ma non trovo informazioni dettagliate.Qualcuno le ha provate? Lo stesso dicasi per i monoblocchi ad aria con autonomia di almeno 12 ore. Se per favore qualcuno mi potesse aiutare...
    • Re: Carica legna a lung durata di Giovanni Iemmi del 11/02/2010, 14:03
      ti rispondo riguardo le Vermont Casting che conosco benissimo e ti confermo che il modello di punta della gamma, la Federal da ottimi risultati. E' disponibile in 3 misure: piccola da 9 kw e circa 8-9 ore di autonomia, la media da 11kw e 12 ore di autonomia e la grande 17kw che puo' fare fino a 15 ore. Unica contro-indicazione: per installarla devi avere un'ottima canna fumaria, almeno 4,5m diam.150 altrimenti non riusciresti a farla funzionare come si deve. Se mi dici di dove sei ti indico i rivenditori dove la puoi trovare (se non li conosci già)
      • Per G. Iemmi : Stufa a lunga durata di Victor del 16/02/2010, 09:39
        io abito tra Padova e Rovigo e non conosco nessun rivenditore della Vermont. Potresti mandarmi i riferimenti ? e magari anche un listino prezzi indicativi ? Grazie.

  • Oggetto: URGENTE!!! pulizia automatica bracere stufa nordica ROSY di Tiziana del 09/02/2010, 10:31
    Messaggio: Salve sono in possesso di 2 stufe dell'Extraflame Rosy. A causa del vento si sono bruciati in entrambe le stufe i sensori fumi.Ovviamente sono stati sostituiti. Ora il problema di entrambe le stufe è che non fanno più la pulizia automatica del bracere e mi ritrovo a doverle pulire manualmente ogni 3/4 ore. Basterebbe che qualcuno potesse darmi i parametri tecnici per la programmazione della pulizia automatica! Grazie
    • Re: URGENTE!!! pulizia automatica bracere stufa nordica ROSY di Mario del 10/02/2010, 07:29
      è lo stesso mio problema, ( MCZ Nova )ma io lo devo pulire solo prima di ogni accensione avendo modificato i parametri di caduta pellet, e pensavo di risolverlo resettando la scheda togliendogli la batteria tampone
      (come mi capita di fare nei computer un pò vecchi per resettare il bios )

  • Oggetto: consiglio tra palazzetti e montegrappa di vito del 16/02/2010, 01:34
    Messaggio: chiedo cortesemente un aiuto a riguardo della mia scelta (ecomonoblocco 86 v08 PALAZZETTI, e mega fire MONTEGRAPPA ENTRAMBI VENTILATI), o mkeglio un vostro parere. GRAZIE ANCORA VITO.
    • Re: consiglio tra palazzetti e montegrappa di Gianni del 16/02/2010, 18:54
      Montegrappa ha una marcia in più... inoltre non vedo la preoccupazione del ventilatore. Con megafire ventilato (come per tutti i montegrappa) ti danno in dotazione un telecomando dove potrai manualmente gestire la ventola. L'unica pecca è che non ha il cassetto cenere estraibile a camino acceso.
      Comunque la nuova serie CMP monta un nuovo ventilatore più performante e silenzioso. Prova a vedere il modello cmp02, ha meno potenza ma è più preciso.
      Ciao.

  • Oggetto: termocamino cpc ad acqua di alessandra del 16/02/2010, 15:14
    Messaggio: Salve, sono una sostenitrice di riscaldamenti alternativi.... ossia meglio una stufa e/o caminetti che il riscaldamento tradizionale a gas... Perchè?? Beh!! Ve lo spiego subito.
    Ho provato entrambi i tipi di riscaldamento e sono arrivata a conclusione che con i primi riesco ad economizzare di più....
    Ho un termocamino della CPC, il campione, che mi riscalda circa 100 mq a 20° dopo poche ore di accensione. Faccio uso di legna e di pellet... quest'ultimo quando non sono in casa ( per farmela trovare cada al rientro dal lavoro )o alla mattina qunado mi alzo, e la legna in alternativa. Alle prime armi mi trovavo in difficoltà con il pellet, anche se in mio aiuto è venuto Pino, il porprietario della ditta CPC.Stiamo settando i parametri del termocamino per abbassare i consumari .... non posso dire quanto ancora cosumo realmente perhcè sono alle prime armi.. ma devo dire che mi trovo bene.. considerando che ho anche la rpoduzione di acqua calda. Consiglierei a chiunque ama un caminetto la comodità del prodotto che ho comprato.
    Devo dire che molto dipende anche dal tipo di pellet che utilizzi. Infatti ultimamente ho provato un tipo che costa un po' di più, ma ha un potere calorifico elevato che fa alzare in tempi brevi la temperatura dell'acqua e mandare presto in modulazione il camino..... e quindi ridurre il consumo. Mi trovo bene Anche il tipo di legna è fondamentale infatti essendo necessaria la fiamma.. deve essere secca. Saluti a tutti

  • Oggetto: ricerca pezzi di ricambio di fabrizio del 15/02/2010, 19:52
    Messaggio: cerco sportello per inserto supra mod.tertio 760 v.

  • Oggetto: Creare nuovi post di Luigi Savino del 12/02/2010, 15:23
    Messaggio: Io sono a disposizione di chiunque desideri informazioni. Purtroppo il mio lavoro mi impegna moltissimo e mi manca il tempo materiale da dedicare al forum. Pertanto invito le persone che vogliono pormi delle domande a facilitarmi il compito creando nuovi post in quanto mi è difficile trovarle in discussioni precedenti, specialmente se molto lunghe. Saluto tutti i frequentatori del forum e chi lo gestisce. Luigi Savino
    • Re: Creare nuovi post di Carlo del 13/02/2010, 11:50
      Mi scusi sig. Savino, mi sembra di capire che in questo forum dobbiamo rivolgere a lei i nostri quesiti? Cos'è un tecnico dello staff?
      Grazie per la sua disponibilità.
      • Re: Re: Creare nuovi post di Luigi Savino del 14/02/2010, 10:12
        Mi perdoni signor Carlo, forse mi sono espresso male. Io sono un tecnico dell'azienda vulcano costruttrice degli omonimi termocamini e non sono un tecnico dello staf. Con il mio post, ho voluto informare le persone che si rivolgono a me direttamente di non poter rispondere alle loro domande se sono inserite in vecchie discussioni invitandole a crearne di nuove. Tutto quà. Spero sia tutto chiaro. La saluto cordialmente. Luigi Savino
        • Re: Re: Re: Creare nuovi post di Gianni del 15/02/2010, 19:17
          GIUSTISSIMO!!
          i post tipo "settaggi IRIS" ormai sono un tormentone...
          bisognerebbe stampare la pagina e mandarla alla Edilkamin... he he he...
          Alzi la mano chi si è comprato una IRIS dopo aver letto il forum!!
          HA HA HA...

  • Oggetto: Blog sui problemi delle stufe a pellet di Dave del 14/02/2010, 15:45
    Messaggio: Visitate il mio nuovo blog sulle stufe a pellet:

    http://stufeapelletnoproblem.blogspot.com/