Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: collocazione camino di sabrina del 27/10/2010, 20:38
    Messaggio: salve, volevo sapere se il tradizionale camino deve necessariamente essere posto nella parete della stanza che si affaccia esternamente allo stabile o è possibile anche collocarlo in una parete interna?grazie
    • Re: collocazione camino di Bagnolini geom. Giulio del 28/10/2010, 00:55
      Gentilissima signora Sabrina,
      un camino tradizionale può essere posto in qualunque punto della casa ed a qualunque livello (anche piani interrati), a patto che siano presenti nelle giuste dimensioni una adeguata canna fumaria ed un canale in arrivo per la presa d'aria di compenso anch'esso di corretta sezione.

      Cordialità

      www.caminisenzafumo.it
      Bagnolini geom. Giulio

  • Oggetto: eta kamini di emerico del 27/10/2010, 16:10
    Messaggio: Qualcuno conosce i parametri di settaggio della stufa mod.Vittoria della eta kamini.....

  • Oggetto: settaggi iris di stefano del 26/10/2010, 14:04
    Messaggio: salve a tutti chi è cosi gentile da inviarmi via mail il manuale settaggi x iris a stefano.z75ATvodafone.it?
    grazie mille a tutti

  • Oggetto: canna fumaria per stufa a pellet di giorgio del 27/08/2009, 14:34
    Messaggio: Vorrei istallare una stufa a pellet nella cantina
    al piano interrato. Abito in una casa a schiera di
    testata. Non avrei problemi ad uscire con una canna
    fumaria.
    Le mie domande sono:
    -qual'è la stufa a pellet più piccola, dal momento che
    la cantina ha dimensioni di 20-25 mq circa?
    -la cantina ha la predisposizione per una cucina,
    quindi ha il foro di uscita per la cappa. Posso
    collegarmi a questo foro (essendo per cappa da cucina
    la tubazione è in pvc) con la canna fumaria della
    stufa?

    Grazie
    Giorgio
    • Re: canna fumaria per stufa a pellet di gianca51 del 27/08/2009, 15:29
      20-25 mq di cantina, la vedo dura.
      Io con una Extraflame BabyFiamma da 1,9 kW a cui ho diminuito la caduta pellets in una cantina di 70 mq. in inverno talvolta sono costretto a lavorare in maglietta.
      Potresti provare con la Rosy sempre Extraflame, ma scoppierai dal caldo e le stufe a pellets non è che le puoi accendere e spegnere continuamente.
      Non puoi collegarti a quel foro.
    • canna fumaria per stufa a pellet di badinistore.com del 27/08/2009, 18:58
      Assolutamente non devi collegarti a quello scarico.
      Essendo in pvc non resisterebbe piu' di mezzora, colando.
      Se puoi scaricare fallo con il suo tubo esternamente, uscendo dalla bocca di lupo pero' dovrai preoccuparti dei danni che puo' causare (sporco, scottature,ecc...)
      Se c'è' la possibilita fai una canna fumaria fino a tetto.
      Il modello più piccolo che posso consigliarti è il seguente che, per il momento è a buon mercato.
      http://www.badinistore.com/mec/site/index.asp?v=v_product_detail&L=IT&prd_id=20090528_154537_2231_72&prd_text=&tag_id_list=&tac_id_list=

      La potenza minima di questo modello è 2,7 KW e puoi programmare benissimo due accensioni giornaliere e la potenza delle ventole.
      Esistono pure versioni che ti permettono di canalizzare l'aria in atri ambienti, in modo di non cuocerti...
      • Re: canna fumaria per stufa a pellet di Giovanni Iemmi del 27/08/2009, 21:14
        caro Badinistore, capisco il desiderio di cavalcare la stagione e vendere qualche stufa in piu', pero' lo spirito di questo forum è di dare a chi ne ha bisogno informazioni e consigli da "professionisti".
        Sei andato benissimo sulla prima parte: assolutamente non vva utilizzato il tubo in pvc, ma evita di consigliare qui di scaricare a parete (o bocca di lupo, è lo stesso) perchè la legge e le normative lo vietano tassativamente
        • Curiosità di visitatore occasionale del 28/08/2009, 16:11
          Leggo occasionalmente questo forum. Ho l'impressione che sono sempre presenti e vigili alcuni commercianti di prodotti in cerca di nuovi clienti, clienti che cercano invece solo dei buoni consigli, magari facendo tesoro dell'esperienza positiva o negativa di altri che hanno già comprato. Sappiamo che il commerciante non parlerà mai male del prodotto che vende, o no?
          • Re: Curiosità di Giovanni Iemmi del 28/08/2009, 21:23
            eh eh, io sono rivenditore ed installatore, ma leggo questo forum da semplice appassionato cercando di dare consigli disinteressati da fumista. Ovviamente mi capita di parlare dei prodotti che tratto, ma cerco di farlo solo di quelli che conosco e in maniera obiettiva. Pensa che sono anche stato ripreso da un fornitore per aver scritto che i loro prodotti sono cari... ma in effetti in fondo un inserto venduto a 4500 euro non è poi così caro... ahahahahaah
          • Re: Curiosità di g del 29/08/2009, 07:59
            E' il problema di tutti i forum, in cui molti rivendtori e commercianti si registrano UNICAMENTE per fare pubblicità ai loro prodotti e gettare me..... sui prodotti della concorrenza.
            Si può risolvere solo con una moderazione tecnicamente attenta (spesso non è facile distinguere il messaggio che sembra un consiglio disinteressato da uno che contiene pubblicità occulta) e sollecita ( serve un monitoraggio continuo da parte dell'amministratore, magari aiutato da bravi moderatori, quando il forum fosse di una certa ampiezza).
          • Re: Curiosità di fuocoelegna del 29/08/2009, 14:49
            Non vedo negativamente la presenza di commercianti nei forum. Il commerciante vede il prodotto da un'ottica più realista del visitatore occasionale. Il commerciante sa se un prodotto vende o non vende, se è apprezzato o meno dai suoi clienti, dai grattacapi che gli dà con la clientela, solo che non te lo dice esplicitamente. Tuttavia può dare validi consigli per risolvere i problemi del visitatore occasionale, avendo una esperienza e una visione più ampia del mercato e dei suoi prodotti.

            Del resto il commerciante può trarre preziose informazioni da un forum per capire cosa il mercato chiede e offre, quali sono i problemi che i visitatori riscontrano in un certo prodotto per valutarli e per poi girarli a chi i prodotti li costruisce e li progetta, per migliorarli.

            Tutto sta nel sapere usare lo strumento nel modo corretto e in conformità con il regolamento.
            • Re: Curiosità di badinistore del 29/08/2009, 18:24
              Un ringraziamento particolare alla redazione da parte mia e penso anche da parte di tutta la categoria dei commercianti , senza tralasciare i fumisti e i c.a.t.
              I nostri consigli sono preziosi e se contengono pubblicita' e' allo scopo di perfezionare quanto detto precedentemente, l'importante e' che sia inerente alla discussione.
              Nella speranza di non avere acceso un dibattito -focoso- saluto tutti, in particolare, la redazione che ci appoggia.
        • malinteso canna fumaria per stufa a pellet di badinistore del 28/08/2009, 19:00
          Caro Iemmi.
          Chiedo susa per il malinteso, mai darei il consiglio di scaricare a parete.
          La mia intenzione era di fornire indicazioni riguardo all'uscita che il tubo deve attraversare (bocca di lupo, parete).
          Sappiamo bene tutti quanti che qualsiasi generatore di calore che brucia biomassa deve scaricare a tetto.
          Comunque abbiamo tutti dei clienti che hanno scaricato a parete, e cosa ci possiamo fare, li arrestiamo?
          Riguardo alla mia "professionalità" (mi permetto di avvisare il forum: vendiamo caminetti da oltre quarant'anni e un po' di esperienza ce l'abbiamo.
          Focosi saluti.
    • Re: canna fumaria per stufa a pellet di conti paolo del 26/10/2010, 09:28
      vorrei sapere tutte la regole per l'installazione di una stufa,permessi canna fumaria,richeste comunali e permesso dai condomini,
      grazie
      • Re: Re: canna fumaria per stufa a pellet di Giovanni Iemmi del 26/10/2010, 12:47
        per l'installazione di una stufa a pellet l'unica cosa di cui hai bisogno è una canna fumaria a norma. Per l'eventuale realizzazione di una canna nuova allora ti serve il permesso dei condomini (ottenibile tramite l'amministratore). Se la canna è esterna devi fare comunicazione in comune (dopo 30 o 60 giorni, non ricordo, se nessuno da parere negativo la puoi fare). Come si è già letto su questo forum, non ti conviene farla prima perchè se no poi te la possono far togliere

  • Oggetto: tiraggio eccesivo di willer06 del 25/03/2006, 18:06
    Messaggio: Ciao a tutti,
    ho un problema strano, la mia stufa hwam 7h ha un tiraggio eccesivo.Su internet ho trovato la soluzione con un "moderatore di tiraggio".Ho chiesto in fiera a Verona ma nessuno mi ha soputo dire dove procuralo.Qualcuna ne ha mai sentito parlare?????.
    Grazie per l' aiuto
    • Re: tiraggio eccesivo di Iorio del 26/03/2006, 01:47
      Ciao,io ce l'ho !La ditta mi pare che sia di Bolzano,fai una ricerca specifica coi motori di ricerca io l'ho trovata così e me lo hanno spedito per posta.Domani,comunque guardo se c'è l'indirizzo stampato sul moderatore di tiraggio e nei prossimi giorni ( ho pochissimo tempo a disposizione )ti faccio sapere.
      • Re: Re: tiraggio eccesivo di willer05 del 26/03/2006, 20:12
        grazie per l' aiuto
        • Re: Re: Re: tiraggio eccesivo di silvius del 27/03/2006, 09:31
          Come ti trovi con questa marca di stufa?
          Ogni quanto tempo fai una ricarica ?

          Saluto
          • Re: Re: Re: Re: tiraggio eccesivo di willer05 del 27/03/2006, 18:36
            Messaggio per silvus
            L'ho aquistata nel mese di ottobre 2005,finora non mi trovo male,poca manutenzione cenere molto pooca,la carica mi dura circa 8-10 ore Durata intesa che con la brace rimasta si possa riaccendere senza zolletta.L' automatismo funziona ma sono costretto a chiudere la valvola sul tubo(Vedi il mio problema).Scalda parecchio
            saluti
            • Re: Re: Re: Re: Re: tiraggio eccesivo di silvius del 28/03/2006, 15:59
              Sarei intenzionato anch' io ad acquistare un modello HWam ( 3310 ), tu quanti mq scaldi ?
              Il vetro rimane sempre pulito ?
              DIfetti?

              Mi sembrano tante 8-10 ore con una carica ( quanti Kg ?) sei sicuro ?

              Grazie
              • Re: Re: Re: Re: Re: Re: tiraggio eccesivo di willer06 del 28/03/2006, 20:28
                per silius Ciao, io scaldo una villetta a schiera su due piani.Il primo sono circa 50mq il piano superiore di 40mq più le scale.Ovvio che quando fà freddo serio al piano superiore si arriva a malapena a 15 gradi.La stufa è praticamente sempre accesa.la stufa ha una presa d' aria per il vetro se viene tenuta aperta o a metà non si sporca.Per il carico della legna sono circa 8 10 kg per carica.Ovvio che per avere 8-10 ore bisogna lavorare sulle prese d' aria.Conta molto la qualità della legna (carpine,faggio) quello che mi stupisce è la poca cenere.
                ciao
              • Re: Re: Re: Re: Re: Re: tiraggio eccesivo di michele del 25/10/2010, 20:26
                ciao volevo sapere se alla fine hai comprato il modello 33 10 hwam..sto guardando anch'io e vorrei un parere di qualcuno che già la usa. grazie mille.
      • Re: Re: tiraggio eccesivo di Ale del 14/11/2006, 11:49
        Ho anch'io questo problema, sto cercando per mari e per monti il moderatore di tiraggio ma non lo trovo (e sono di Bolzano, ironia della sorte...). Ho provato nei negozi di articoli per fumisteria, ma mi hanno proposto solo valvole manuali, tra l'altro difficili da installare. Mi puoi far sapere il nome della ditta da cui ti sei servito, o le keywords che hai usato per la ricerca?
        Grazie
        Ale

  • Oggetto: installazione stufa a pellet di lara del 24/10/2010, 15:05
    Messaggio: Buongiorno,vivo in affitto in una palazzina composta da sei appartamenti in villette a schiera regolamentate da amministrazione condominiale. ho installato una stufa a pellet con scarico nel mio giardino ma su parete condominiale,volevo sapere se questo e' possibile o puo' essere motivo di lamentele visto che sopra al mio appartamento c'e' un altra ubicazione. premetto che gia' ho ricevuto l'invito a togliere la stufa! grazie
    • Re: installazione stufa a pellet di Marco del 24/10/2010, 18:03
      Mi spiace ma secondo le normative vigenti non si può installare una stufa con scarico a parete... se si sono giòà lamentati ti conviene toglierla subito ci sono molte cause del genere in Italia e alcune con danni notevoli... ciao
    • Re: installazione stufa a pellet di Gianni del 24/10/2010, 18:33
      Invece di togliere la stufa può eseguire uno scarico esterno ma che salga sul tetto. E' praticamente come una doccia della gronda!

  • Oggetto: canna fumaria stufa a pellets dentro quella a legna di ENRICO del 25/10/2010, 14:55
    Messaggio: Ciao per lo scarico della stufa a pellets un istallatore mi ha proposto di passare il tubo all'interno del camino di scarico della mia stufa a legna che è murato rettangolare e piuttosto grosso essendo una casa vecchia

    Secondo lui potrei tranquillamente usare la stufa a legna in quanto il tubo di quella a pellets occupa pochissimo spazio all'interno di quell'altro

    La cosa non mi quadra ma da quel che sembra è molto serio e mi è stato raccomandato da una ditta che vende stufe a Trieste piuttosto grossa e rinomata

    Vi servono altri dati o informazioni eventualmente

    Secondo il Vs. parere?

    Grazie

  • Oggetto: Cerco opinioni urgenti su stufa pellet Lucrezia idro di Fabio del 23/10/2010, 14:58
    Messaggio: Devo acqustare la detta stufa della Nordica extraflame e vorrei opinioni da chi la possiede.Grazie.

  • Oggetto: scelta difficile di michele del 23/10/2010, 13:45
    Messaggio: ciao a tutti ho letto parecchie cose sulla nestor martin ma non trovo molto sulla Hwam. ho due preventivi simili per quanto riguarda il prezzo ma sonon indeciso tra la nestor martin rh 33 opre una hwam 3210. qualcuno saprebbe darmi qualche consiglio.grazie

  • Oggetto: Legna o pellet? di Alberto del 22/10/2010, 22:25
    Messaggio: Ciao, sarei intenzionato ad acquistare un inserto per camino a legna ma dopo aver visto una stufa a pellet di un amico che viene programmata con il timer mi sono reso conto che è molto più comodo quest'ultimo. Vorrei chiedere le opinioni di chi ha un tipo di combustibile e chi ha l'altro. Ho visto che il pellet costa di più e anche le stufe costano di più. Chiedo ha chi ha stufe o inserti a legna, come accendete il fuoco? Ci sono metodi rapidi o timer anche per la legna? E ogni quanto tempo si deve buttare un pezzo di legna?? Cosa mi consigliate, considerando che non ho disponobolità di legna ma ho una casa molto grande per conservarla?
    • Re: Legna o pellet? di Marco del 23/10/2010, 13:41
      Ciao.In passato ho avuto anche io dubbi sulla scelta di uno dei due combustibili e vorrei riferirti ciò che ha fatto propendere me per il pellet:
      devi considerare, se acquistando la legna, c'è effettivamente un risparmio nel suo consumo, e ciò è dato anche dalla qualità dell'inserto che andresti ad utilizzare.
      Con la legna, devi sempre essere presente per la carica, sporca, ma in compenso la visione del fuoco non ha eguali, se hai la possibilità di stiparla senza dover uscire al freddo in tempi brevi per rifornirti...
      il pellet è venduto in sacchi e le stufe apposite hanno capienti serbatoi che ti permettono una grande autonomia di funzionamento, timer per l'accensione che ti consente di programmarle in modo da trovare la stufa calda anche al risveglio, o tramite sms se sei fuori casa e vuoi trovare l'abitazione al caldo quando rientri!Per contro hanno bisogno di manutenzione giornaliera o quasi, e soprattutto di una pulizia anche annuale che verrà effettuata dal cat specializzato della ditta da cui acquisterai.Se puoi, io ti consiglio una stufa ad acqua che collegata all'impianto di riscaldamento,ti scalda tramite termo tutta casa.Opppure, meglio ancora, visto che hai lo spazio, se sei in una zona dove puoi reperire ciò che serve, perchè non usare stufe policombustibii?Abbatteresti ulteriormente i costi del pellet.Spero di esserti stato utile.Saluti.