Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: progetto fuoco di Carlo del 25/02/2010, 16:38
    Messaggio: qualcuno è già stato in fiera a verona? solite cose?
    • Re: progetto fuoco di marco del 25/02/2010, 17:41
      Io ci vado sabato, spero di trovare qualcosa di interessante.
      • Re: Re: progetto fuoco di carlo del 27/02/2010, 09:21
        Ci sono stato ieri. Più o meno le stesse cose. Molte aziende assenti, tra le quali: Edil Kamin, Piazzetta, Focus, Ruegg, Hase, ecc. Come si spiega?
        • Re: Re: Re: progetto fuoco di badinistore del 27/02/2010, 15:40
          Sono rientrato giovedì da una giornata piena passata a visitare quasi tutti gli stand...
          Quest'anno, secondo me, è l'anno della concretezza, dove tutte le case del settore si sono completate nel inserire prodotti dove mancavano...
          Per quanto riguarda gli assenti non posso dire nulla perchè non ho informazioni, tranne che per Piazzetta.
          Sono stati invitati personalmente tutti i rivenditori direttamente in azienda (me compreso) per poter visionare tutti i prodotti nuovi inseriti nella loro già vasta gamma.
          Nessuna novità stravolgente ma molti prodotti per completare la gamma già ricca.
          • Re: Re: Re: Re: progetto fuoco di marco del 28/02/2010, 12:22
            Sono stato ieri in fiera, premetto che è il primo anno che ci vado e per me è stata interessante.
            Ero andato per prendere spunto per il rivestimento del mio inserto, in più ho potuto parlare con un responsabile della ditta Dovre al quale ho chiesto alcune informazioni sul mio inserto, tutto sommato per quanto mi riguarda è stata una bella manifestazizone.
            Comunque ho visto molte più stufe a legna e pellet che monoblocchi o inserti.
        • Re: Re: Re: progetto fuoco di Giovanni Iemmi del 27/02/2010, 23:24
          per Piazzetta e Edilkamin non saprei, ma in fiera girava voce che proprio in questi giorni sia fallita la Celsius, importatrice di Focus, Ruegg e Hase, ma non so se è vero
          • Re: Re: Re: Re: progetto fuoco di Gianni del 01/03/2010, 19:00
            Ma non può essere l'effetto crisi.. ho l'impressione che più siano arroganti e grossi, più forte sia il botto quando cadono.
            Niente Celsius, Piazzetta, Fondis.. in compenso ho notato molti debutti ma con un livellamento generale di proposte.
            Belgio e Danimarca secondo me esprimono un buon livello tecnico.
            Sono deluso da Montegrappa.
            Stand più concreto: Jolly-Mec.
            Ciao!!
            • Re: Re: Re: Re: Re: progetto fuoco di Giovanni Iemmi del 01/03/2010, 20:59
              conosco la situazione Fondis, da qualche anno, da quando ha chiuso l'importatore e quasi contemporaneamte è cambiato il proprietario, ha fatto delle pessime scelte commerciali ed ha perso completamente il mercato italiano. Basta pensare che i suoi responsabili erano a spasso per la fiera come dei turisti
        • Re: Re: Re: progetto fuoco di tamara del 03/03/2010, 00:17
          Ciao a tutti! Sono stata a Progetto Fuoco! La cosa interessante è che quest'anno sono spariti i camini a Bio Etanolo, finalmente hanno capito che sono veramente inutili. Eppure qualcuno ci è cascato e si è fatto convincere che scaldano! Mah! Riguardo alle assenze di alcune ditte il motivo è che alcune sono state ritirate dal mercato italiano e altre non girano belle voci. Interessante la Clam con una vasta gamma di stufe a pellet ad aria ed idro. Buona come prestazioni tecniche e servizio assistenza diretta Clam buona. Stend Scandinavia Design ricca di novità, Hwam ha creato un modello convettivo e ad accumulo a seconda della scelta dell'utente finale, spettacolare la stufa/inserto dela serie i 30 formato 16"9. Ho notato che parecchie ditte hanno lanciato il modello stufa a pellet formato stretto. Stufe a legna di alto design tante e diverse, mentre stufe a pellet sembravano tutte uguali. Ho visto un modello Canadese particolare fata a tubolari di ferro. Davvero scenica. Ciao
          • Re: Re: Re: Re: progetto fuoco di LEO 2008 del 03/03/2010, 20:10
            ciao a tutti , volevo chiedere a chi è stato al PROGETTO FUOCO se ha visto la rivoluzioni di modelli che hanno presentato la UNGARO la THERMOROSSI e la JOLLY MEC .sembra propio che per chi lavora bene la crisi non si senta , noioso lo stand palezzetti sempre uguale . per quanto riguarda il progetto fuoco : un progressivo miglioramento considerando che è l'unica fiera internazionale di questo genere

  • Oggetto: camino genera molto fumo di simone caracciolo del 06/02/2009, 09:47
    Messaggio: Dopo aver fatto in casa delle modifiche di ristrutturazione del solaio, e dopo aver messo i doppi infissi allle finestre, il camino genera fumo.
    Ho fatto fare una presa d'aria dall'esterno all'interno del camino, pensando di risolvere il problema , ma non è stato così.Alcuni eperti invece, mi hanno consigliiato di fare una presa d'aria dall'esterno della veranda alla base esterna del camino.Lo risolvo il problema?
    Grazie
    • Re: camino genera molto fumo di salento del 08/02/2009, 14:28
      sono uno spazzacamino potrei esserti d'aiuto se ci fossero piu' dati sulla bocca camino e sopratutto kome e' fatta la canna fumaria salve
    • Re: camino genera molto fumo di Gianni del 09/02/2009, 13:14
      Se è un camino tradizionale aperto dovresti risolvere il problema con una presa d'aria alla base del camino. Eventualmente puoi dotarla di una griglia chiudibile per quando non usi il camino.
      Ciao!
    • Re: camino genera molto fumo di franco del 03/03/2010, 17:05
      l'aspirazione del camino crea depressione nella stanza/appartamento. se non viene ricompensata con un ingresso di aria succede che viene ricompensata la pressione con ingresso di aria dal camino stesso,
      =fumo.se il comignolo non è più alto del colmo del tetto e dei tetti vicini,non tira =fumo.senza girandola o elementi adatti alla situazione nel comignolo,non tira e viene ostacolata la uscita fumo da questo o quel vento,=fumo.il condotto camino non deve avere deviazioni secche o viziose,=fumo.
      le dimensioni del caminetto devono avere un esatto rapporto larghezza x profondità x altezza....
      caminetto troppo alto,poco profondo=fumo.
      io sono un vecchio muratore.e ho letto libri sul
      camino fatto bene,costano poco.
      walter pedrotti,come fare caminetti e forni,editrice,
      demetra,tel0456174111,.
      manuale illustrato del camino.di baio editore.

  • Oggetto: nocciolini di oliva di tamara del 03/03/2010, 00:22
    Messaggio: Ciao! Stò cercando per un mio cliente chi può fornire i nocciolini di oliva per una stufa a pellett idro! Chi può darmi informazioni può madare una mail a info@ceramix.it. Grazie
    Ciao!

  • Oggetto: Camino su parete interna di Fausto del 02/03/2010, 12:34
    Messaggio: Gent.le staff,
    vorrei installare nel salone del mio appartamento un camino (a focolare aperto) e dovrei posizionarlo al centro di una parete interna che divide l' ambiente dalla camera da letto. In questa parete, anche se sotto traccia, vi è l' impianto elettrico, le domende sono le seguetni:
    1. posso appoggiare il camino su questa parete o ci sono problemi di eccessivo riscaldamento della parete restrostante?
    2. è meglio averlo un focolare con un' unica apertura centrale o meglio centrale e laterale?

    Grazie per l' attenzione.
    • Re: Camino su parete interna di Bagnolini geom. Giulio del 02/03/2010, 23:31
      Gentile sig. Fausto,
      riguardo al primo quesito bisogna essere molto cauti con una simile situazione perchè le temperature possono anche essere piuttosto alte e causare seri problemi alle plastiche delle canaline o peggio delle linee elettriche. Se tra la camera dei fumi e una linea elettrica ci fossero non più di un paio di centimetri c'è un serissimo rischio che qualche parte si possa sciogliere con rischi di cortocircuiti.
      Riguardo al focolare dal punto di vista del tiraggio ovviamente è meglio un'unica apertura poichè la fiamma rimane più riparata nella sua nicchia ed il fumo andrà più facilmente nella direzione che deve assumere. D'altra parte è invece comprensibile come un camino aperto su due lati sia certamente più "scenografico"

      Cordialità

      www.caminisenzafumo.it
      Bagnolini geom. Giulio
    • Re: Camino su parete interna di tamara del 02/03/2010, 23:59
      Personalmente sconsiglio un camino aperto. Inquina, sporca, fà fumo 90 volte su 100, è pericoloso se lasciato incustodito, scalda poco. Quindi come già confermato è solo scenografico. Però in commercio ci sono prodotti come la ditta Solzaima che ha prodotti molto belli e che rispettano le normative e sopratutto l'ambiente. Se hai bisogno di maggiori informazione contattami. Ciao

  • Oggetto: canna fumaria di Ago del 24/02/2010, 16:27
    Messaggio: Vorrei sapere se è possibile collegare ad una medesima canna fumaria, sia il forno a legna sia la cappa della cucina, senza correre il rischio di avere ritorno di fumo in sala o cattivo funzionamento della cappa della cucina. Quali accorgimenti adottare per evitare scarso tiraggio o peggio ancora ritorno di fumi in sala o in cucina?
    trattasi di attività di pizzeria, la canna fumaria è molto alta (palazzo di 6p.)

    grazie per l'attenzione
    saluti
    Ago
    • Re: canna fumaria di Giovanni Iemmi del 27/02/2010, 23:27
      assolutamente no, non puoi. E' vietato collegare due apparecchi sulla stessa canna, anche se talvolta con forno e caminetto si fa. Ma nel tuo caso son troppo diversi, uno prodotti di combustione a tiraggio naturale, l'altro vapori saturi di grassi a tiraggio forzato, andresti in contro a grossi problemi e rischio di incendio
    • Re: canna fumaria di Bagnolini geom. Giulio del 02/03/2010, 23:26
      Le confermo quanto le ha giustamente detto il signor Iemmi circa l'inopportunità di usare lo stesso tubo per cappa della cucina e canna fumaria.
      La legge poi lo vieta con nettezza (Norma UNI: E ammessa la realizzazione di apparecchio composto da caminetto e forno di cottura con un unico punto di scarico verso il camino, per il quale il costruttore deve fornire le caratteristiche costruttive del raccordo dei canali da fumo. E vietato convogliare nello stesso canale da fumo lo scarico proveniente da cappe sovrastanti gli apparecchi di cottura") ed è operazione ancor più sconsigliata in un'attività commerciale come la sua che potrebbe anche rischiare la chiusura per il mancato rispetto della normativa.

      Cordialità

      www.caminisenzafumo.it
      Bagnolini geom. Giulio

  • Oggetto: malfunzionamento caldaia a legna di ester del 24/02/2010, 12:19
    Messaggio: salve, spero che qualcuno possa aiutarmi a capire un problema che ho con il riscaldamento di casa.
    Abito in montagna quindi mi sono dotatat a suo tempo su suggerimento dell'idraulico di una caldaia a legna che dovrebbe riscaldare una casa sviluppata su due piani con la mansarda attualmente non usata. il mio problema è che ultimamente tre dei termosifoni risultano freddi nella metà superiore, questo provoca un notevole disagio visto che la temperatura raggiunta è al massimo di 15 gradi. ho cercato di sfiatare i termosifoni, esce un po' d'aria, ma la situazione non cambia.Mi sono accota inoltre che quando la caldaia è accesa da qualche ora comincia una fuoriuscita copiosa d'acqua calda da un tubo che non è collegato a niente...esce così fuori ! per mia fortuna la caldaia è nella "cantina" e la stanza non è ancora sistemata e pavimentata.Vorrei sapere inoltre se fosse possibile sostituire questa caldaia con una a pellet per poterne proggrammare l'accensione cosa mi consigliate? ogni volta che rientro a casa verso la 18.30 la temperatura si aggira attorno ai 6-7 gradi,(tre figli, separata)inizia la trafila per accendere la caldaia...Aiuto!!! grazie di cuore ester
    • Re: malfunzionamento caldaia a legna di cris del 28/02/2010, 09:04
      Ciao ESTER se posso darti un suggerimento,prima di cambiare caldaia consigliati con un idraulico (sincero) riguardo il malfunzionamento, poi se mi faresti sapere la marca della caldaia grazie

  • Oggetto: Canalizzare dall'alto verso il basso di dariolive del 18/02/2010, 14:18
    Messaggio: ho la necessita' di canalizzare dal primo piano, dove installero' un termocamino/legna ad aria, verso il piano terra. Secondo voi esperti puo' essere un problema (la canalizzazione non e' un problema perche' la baita e' totalmente da restrutturare) visto che l'aria calda tende a salire?
    per facilirtare il lavoro ho pensato ai termocamini piazzetta in quanto con il Multifuocosystem che lavora dal basso del monoblocco mi verrebbe piu' facile far scendere i condotti verso il basso, senza fare lunghe curve dalla parte superiore.
    In alternativa volevo mettere una stufa Piazzetta su cui monta il multifuocosystem (per lo stesso motivo sopraindicato); che voi sappiate le ventole per le stufe sono le stesse che per i termocamini(320 mc/h circa)?
    Il condotto sara' circa 1 metro a scendere, curva a 90 e 6m lineari con 3 uscite per le stanze (2 da letto piu' il bagnetto); secondo voi la portata della ventola e' sufficiente o ci va qualcosa di piiu' potente?
    Nota finale io ho parlato di Piazzwetta perche' e' l'unico che conosco con la canalizzazione dal basso, pero' se c'e' altro in commercio son pronto a valutare.....

    Se serve posso mandare anche il disegno di cosa ho in mente....

    Grazie in anticipo per i preziosi consigli che mi arriveranno...
    • Re: Canalizzare dall'alto verso il basso di dariolive del 23/02/2010, 17:37
      Help Help Help...please help me!!!!
    • Re: Canalizzare dall'alto verso il basso di badinistore del 27/02/2010, 15:52
      Per l'utilizzo che vuoi fare, secondo me, ma sono di parte, Piazzetta è l'azienda giusta per la tua soluzione.
      Il ventilatore montato sulle stufe è lo stesso montato sul monoblocco.
      Alcuni monoblocchi possono montare due kit multifuoco.
      Il tratto massimo che puoi raggiungere, sommando il totale è di ml.
      Naturalmente, più accorgimenti farai ai tubi (tratti brevi e rettilinei, coibetazione), più efficente sarà la resa termica.
      Non esitare a chiedermi informazioni anche via e-mail.
      info@badinistore.com

  • Oggetto: ventole rumorose di massimo del 26/02/2010, 17:02
    Messaggio: salve io da poco ho aquistato un caminetto palazzetti,scalda bene però le ventole fanno troppo rumore,c'è un sistema per attutire il rumore?

  • Oggetto: Termocamini a legna di Crix del 31/07/2006, 10:51
    Messaggio: Se volete risolvere tutti i vostri problemi di riscaldamento con un termocamino vi consiglio di informarvi su un nuovissimo prodotto davvero eccezionale che può garantirvi riscaldamento fino a 270 Mq consumando davvero poco, gazie ad un nuovo sistema di combustione completamente innovativo. Visitate il sito www.termocaminicarinci.it e vi renderete conto che quel prodotto è veramente qualcosa di eccezionale!!!
    • Re: Termocamini a legna di er sola del 31/07/2006, 16:43
      un termocamino è un termocamino nulla più.....
    • Re: Termocamini a legna di Felice del 31/07/2006, 18:24
      Buongiorno, gent.mo, Sig, CRIX, se è proprio come afferma lei, siamo davvero nell'estate dei miracoli,ma quand'è che cessate ,di raccontarci le favole?
      Penso che io e molti di noi, siamo stufi di essere scambiati per bambini deficienti,o qualcuno ha scambiato lei ,per il solito credulone, a meno che non ci siano sotto interessi occulti da parte sua, in tal caso la sua mossa è molto stolta,saluti,Felice.
      • Re: Re: Termocamini a legna di Crix del 01/08/2006, 09:32
        Caro Felice, credo che lei non ha capito forse che nessuno è credulone, forse e lei che non ci capisce nulla di termocamini infatti si vede dalle parole che scrive in questo forum. il termocamino CARINCI è stato valutato dagli ingenieri della CE il miglior termocamino esistente sul mercato con una resa effettiva pari all' 83% ed è l'unico termocamino che si può rivestire integralmente lasciando a vista solo la porta. Prima di parlare si informi bene e visiti il sito www.termocaminicarinci.it
        • Re: Re: Re: Termocamini a legna di Felice del 01/08/2006, 11:26
          Buongiorno,gentilissimo sig Crix, se lei mi parlasse di elicotteri avrebbe ragione di dirmi che non ne capisco, ma se mi parla di caminetti, non accetto, cafonaggini da parte sua ,dato che io tratto migliaia di camini all'anno, dirmi che non me ne intendo mi sorprende, non mi sento ,offeso,irritato, e nemmeno contrariato, perche penso che certe considerazioni, arrivino da un pulpito,scarso, gretto,senzafondamento,
          e cosi la lascio libero , di magnificare, i suoi sogni,ed esternare tutte le bufale, le patacche, e l'impossibile, che crede, penso fermamente che un camino così,non esiste, e non si concretizzerà mai,saluti,Felice.
          • Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di Crix del 02/08/2006, 11:06
            Felice, se non ci crede ne acquisti uno come ho fatto io così una volta che lo prova potrà rendersi conto delle prestazioni del termocamino Carinci. il camino funziona davvero e poi sappi che se ragiona in questo modo rafforza ancora di più il fatto che non ci capisca nulla di termocamini ad acqua. Chi ha costruito il termocamino innovativo credo che non sia un cretino perchè, come le ripeto, secondo me, quel termocamino lì è molto meglio di quello che vende lei.
            • Re: Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di Felice del 02/08/2006, 13:58
              Buongiorno,io non ragiono in quel modo io,ragiono, e forse ha ragione lei , non mi intendo di camini, ma, di patacche,e PATACCARI SI^ ne sento il brutto odore, a distanza di kilometri, e kilometri,e comunque le faccio presente che io vendo camini, da ben tren'tanni CAMINI AD ACQUA,E STIA CERTO,che io non ho mai raccontato delle bugie COLOSSALI, MA NOTO CHE QUALCUN'ALTRO SI!!!!!!!Ma sono solo fandomie, che lasciano, il tempo che trovano, senza innovare niente,e tantomeno i camini ad acqua ,innovativi,saluti,Felice.
              • Re: Re: Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di Crix del 04/08/2006, 16:12
                guardi, io non so proprio perche lei si accanisce così nei miei confronti, ma se le dico che io ho il termocamino Carinci dentro casa e mi funziona alla grande e che tutto quello che dice la casa produttrice risulta vero perchè non deve credermi? io forse a differenza sua il prodotto lo conosco e so come funziona, non sono nè un rivenditore nè un installatore, sono solo un cliente che ha acquistato un termocamino e che è rimasto soddisfattissimo dalle sue prestazioni e del suo bassissimo consumo. comunque se lei si ritiene un grandissimo esperto di termocamini ad acqua parli con chi lo ha costruito e si faccia spiegare da loro come hanno fatto a creare un prodotto così rivoluzionario, io di certo non saprei proprio dirle nulla, ma tutto mi sembra tranne che una patacca, anzi è eccezionale!!!
        • Re: Re: Re: Termocamini a legna di Archimede del 02/08/2006, 11:12
          Pssst... psssst... guarda che non esistono "ingegneri della CE"... la conformità CE è autocertificata dal produttore... e nello specifico riguarda presumibilmente la conformità del termocamino come apparecchio elettrico (ovvero: rispetta determinate norme di sicurezza, così almeno sei ragionevolmente sicuro di non restare fulminato).

          Fatti valutare il termocamino da un laboratorio specializzato, tipo TUV o Giordano, e poi ne riparliamo...
          • Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di Cristian del 04/08/2006, 10:08
            e soncondo lei, caro Archimede, chi l'ha fatta l'omologazione del prodotto valutandone le prestazioni e la sicurezza? non certo l'azienda produttrice ma un laboratorio specializzato che fa solo omologazioni su termocamini.
            • Re: Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di Archimede del 04/08/2006, 18:15
              Benissimo!!!
              Allora non vi resta che mettere sul sito copia completa dell'omologazione CE (come, tra l'altro, fanno moltissimi produttori delle più varie apparecchiature), nonchè magari anche tutti i risultati dei test!
              Così tutti potranno vedere i risultati dettagliati di questi test, quando, come e chi li ha fatti...

              Perchè per il momento l'unica cosa che è stata detta è che il fantacamino è stato testato da fantomatici "ingegneri della CE"...

              Saluti Archi
    • Re: Termocamini a legna di gianfranco del 01/08/2006, 15:46
      Buongiorno,
      pare che, termocamini con caratteristiche, dichiarate, molto simili a quelle evidenziate, siano in commercio da un pò di tempo: rendimento 82%, una sola carica per 6 ore, 15 ore di acqua calda con una sola carica ecc. ecc.
      Penso, però, che chi sceglie una termostufa a pellet, lo fa per una questione di comodità ed efficienza, rispetto alla legna: almeno un anno di stagionatura , stoccaggio, ecc; pur consapevole di un costo aggiuntivo di circa il 30 %.
      Saluti a tutti
      • Re: Re: Termocamini a legna di Felice del 01/08/2006, 17:35
        Buongiorno,mi scusi ma anche lei,crede fermamente alle favole? Saluti,Felice.
        • Re: Re: Re: Termocamini a legna di gianfranco del 01/08/2006, 20:12
          Salve,
          ho semplicemente riferito quanto letto su alcune riviste.
          Personalmente mi astengo dal dare giudizi, non essendo di mia competenza e riconoscendo nella pubblicità uno scarso valore informativo.
          Saluti
          • Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di Felice del 02/08/2006, 06:40
            Bene, Gianfranco, continui a stare attento, a ciò che luccica, vada sempre a fondo, e cosi, vedrà che non è quasi, mai, "oro" la maggiorparte delle volte , si tratta di "campioni senza valore"saluti,Felice.
            • Re: Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di ciccio del 02/08/2006, 13:43
              da quanto posso leggere qui qualcuno ha scritto che si tratta di un termocamino che si può rivestire integralmente, bè anche molti altri termocamini hanno questa possibilità (vedi mcz), per quanto mi riguarda per quanto possa essere scettico riguardo a tutto quello che viene detto voglio cmq lasciare il benificio del dubbio a questa azienda, e fidatevi che per quanto possa essere giovane qualcosa nel settore ne capisco in quanto sono crescuito in mezzo a stufe e camini e siamo alla terza generazione della mia famiglia che fa questo mestiere. per cui prima di partire di continuo con attacchi preferiri informarmi.
              inoltre per quanto mi riguarda ritengo assurdo riempire questo forum che è comunque ben fatto con consigli del tipo quella stufa è un giocattolo, quella fa schifo, quella è una aracca, il pellet è più caro del gas l'unica salvezza per il mondo intero sono le caldaie onnivere... anche perchè molta gente del settore non risponde nemmeno ma può dare molto fastidio sentire una persona che non sa far altro che sminuire i prodotti che lui non vende e tutti gli altri sono solo dei cialtroni che vendono fumo! bè mi scusi sig. felice ma nonostante io venda molte marche che lei non tratta e contro cui lei sparla credo comunque che siano delle buone marche anche perchè credo che se prendessimo in giroo la gente avremmo già chiuso da un bel pò senza arrivare al punto di avere oltre 50 anni di storia!!!
              • Re: Re: Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di Felice del 03/08/2006, 08:28
                Buongiorno,signor Ciccio, se lei mi fà la compiacenza di dare uno sguardo ai miei interventi su questo forum io non menziono mai marche, o ditte ne in bene e ne tantomeno in male, e non sminuisco mai i prodotti altrui, non ho ma detto cretino a nessuno, e se qualcuno vende giocattoli peggio per lui, io parlo qualche volta di sistemi,i più consoni ai tempi, e affermo solo, e continuerò a farlo, che è male che l'industria,continui a produrre stufe e caldaie a pellets, e i rivenditori, a venderle pur sapendo che il pellets non ci sarà per tutti, E NON C'è PER TUTTI, IO PENSO CHE UN POCHINO DI DISONESTà CI SIA,
                in giro,non parlo mai male di nessuno e tantomeno dei colleghi, che non ho la fortuna di conoscere,ora smetto di scrivere perchè non sò farlo faccio largo uso di virgole, sono sgrammaticato, non riesco a farmi capire, e così non vorrei che qualche Bocconiano, o qualche membro dell'accademia della Crusca, mi riprendesse di nuovo dicendomi di andare a giocare a briscola invece di scrivere,saluti,Felice.
              • Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di LIVIO del 03/08/2006, 09:55
              • Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di Felice del 03/08/2006, 18:42
              • Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di LIVIO del 03/08/2006, 19:38
              • Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Termocamini a legna di Felice del 04/08/2006, 08:10
    • Re: Termocamini a legna di Pasquale del 04/12/2007, 15:32
      Salve, vorrei comprare un termocamino sia a legna che a pellet e mi hanno consigliato il Carinci, qualcuno che lo avesse comprato può dirmi se la resa è effettivamente buona come si dice ?
      Grazie, Pasquale
    • Re: Termocamini a legna di antonio del 26/02/2010, 12:36
      ho comprato un klover xp 29 serie 2000 con produzione di acqua sanitaria .e' stata una buona scelta? giudizi in merito.

  • Oggetto: IRIS PLUS ESCE ARIA DALL'ALTO di elena del 24/02/2010, 18:17
    Messaggio: Ciao a tutti

    Mi rivolgo ai possessori e conoscitori della Edilkamin IRIS PLUS, me ne hanno appena installata una.

    E' normale che dalla maiolica sinistra del coperchio esce un getto d'aria?
    Se sollevo la maiolica e guardo vedo in fondo alla intercapedine la bocchetta di un ventilatore che mi punta in faccia.
    Grazie
    Ciao