Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: ACQUISTO PELLET di SANDRA del 27/01/2006, 13:20
    Messaggio: CI SONO RIVENDITORI DI PELLET - ANCHE A BANCALI,IN TOSCANA??
    • Re: ACQUISTO PELLET di CIRO del 28/01/2006, 13:14
      SI,IO MI SERVO DAL RIVENDITORE DOVE HO ACQUISTATO IL CAMINO A PELLETTS,LA "EATERMO di Perignano" Pisa,mi trovo bene con quel tipo di pellett di marchio conosciuto "Edilkamin",se vuoi vacci a mio nome,ciao

      Buccheri Ciro
      ciro1104@supereva.it

  • Oggetto: pellet in sicilia di spider del 28/01/2006, 11:34
    Messaggio: ciao a tutti
    volevo sapere da voi se nelle provincie di catania o messina si riesce a trovare pellet di qualità certificata ad un prezzo ragionevole. qui furbeggiano alla grande va dai 5,20 ai 6 euro al sacchetto, solo castorama li vende a 3,60 sapreste dirmi se quello che vende castorama è di qualità??
    grazie

  • Oggetto: da un newbie in cerca di info di base di marco del 27/01/2006, 11:08
    Messaggio: sono venuto solo oggi a conoscenza di questo sito (e forum).
    purtroppo la funzione di ricerca nei messaggi arretrati non è molto funzionale, quindi sno a chiedervi suggerimenti per la mia situazione.
    Siamo in fase di progettazione di un'abitazione su tre livelli: garage + tavernetta - piano terra circa mq 80 - primo piano ca. mq. 45
    Stiamo ancora valutando la migliore soluzione per il riscaldamento e produzione acqua calda.
    Abbiamo già l'intenzione di installare pannelli solari di produzione acqua e stiamo anche valutando il riscaldamento a pavimento, ma temiamo che possa costare troppo. Mi piace molto l'idea del mais.
    C'è qualcuno che mi aiuta a mettere insieme i pezzi di questo puzzle?
    Ciao e grazie
    Marco
    • Re: da un newbie in cerca di info di base di Iorio del 28/01/2006, 03:54
      Salve,a mio parere la soluzione migliore per riscaldare con le biomasse è dotarsi di una caldaia certificata ad alto rendimento che collocata in un apposito locale consente di avere grande autonomia nel funzionamento e la casa più pulita e, possibilmente,avere una scorta di combustibile( nel locale caldaia )da consentire una funzionalità ancora maggiore.Collegandola ad un buon accumulatore termico assieme ai pannelli solari ( riscaldare l'acqua dell'accumulatore non direttamente l'acqua sanitaria )si dovrebbe avere un ottimo impianto.Personalmente sono 6 anni che utilizzo una caldaia a fiamma inversa con grandissima soddisfazione.Sono ora in trattativa per dotarmi ( grande sogno ! )dell'accumulatore e per installare anche i pannelli solari (tecnologia tedesca ).Utilizzo anche il mais sia in pannocchie intere che sgranato tanto da essere la materia prima principale ( 3/4 mais - 1/4 legna )che autoprodotto nella mia azienda agricola consente un ulteriore risparmio.Ho molti dubbi sulla sua convenienza se comperato in piccole quantità.Ho la "fortuna" di aver realizzato sciepi e boschetti per rendermi indipendente dal mercato ,nel mio caso conviene la legna per molti altri il pellet,per ora ...

  • Oggetto: CANNA FUMARIA STUFA PELLET di ANTONIO del 27/01/2006, 20:49
    Messaggio: Vorrei sapere se è possibile avere un tratto orizzontale di circa 4 metri della canna fumaria dopo l'uscita dalla stufa a pellet, considerando poi che le stessa canna fumaria, credo di 8 cm di diametro, continui per 8 metri in verticale.
    Grazie a tutti

  • Oggetto: Riscaldamento salone di Riccardo Castagnoli del 27/01/2006, 13:16
    Messaggio: Ho una casa con un salone molto grande (circa 40 mq) con soffitti alti 3,15 metri. In inverno, pur possedendo un impianto di riscaldamento a gas non riesco a scaldare a sufficienza l'ambiente che oltre ad essere grande ha due pareti esterne ed è aperto su altri locali. Vorrei sapere come fare per migliorare questa situazione limitando anche la spesa. Quale consiglio potreste darmi? a me piaccionomolto le stufe in ghisa possono andare bene) ecc. Vi ringrazio anticipatamente
    saluti
    Riccardo

  • Oggetto: cippato a roma di massimiliano del 27/01/2006, 13:00
    Messaggio: Salve, cercavo un rivenditore di tronchetti di legno cippato zona roma e dintorni, ho visto che al nord i prezzi sono bassi,quindi mi andrebbe bene anche qualche azienda in grado di spedirmeli ovviemente a mie spese....

    Sapete aiutarmi??

  • Oggetto: caminetto a legna di gloria.collini@libero.it del 27/01/2006, 11:58
    Messaggio: Ho da 10 anni un camino a legna, mai usato anche perchè non è stato completato. O meglio trovandosi in un salone di un appartamento a Roma necessiterebbe di una lastra da mettere davati per evitare che il parquet si rovini e di altre rifiniture. Non so a chi rivolgermi. Grazie

  • Oggetto: Forno Palazzetti di Vasco del 27/01/2006, 10:55
    Messaggio: Ho installato un Forno Palazzetti mod. Ghiottone. Non risce a raggiungere una temperatura adeguata per cuocere le pizze e disperde rapidamente la temperatura raggiunta.
    L'installazione e la coibentazione sono state eseguite da personale specializzato che ha seguito le istruzione della ditta.
    Io sospetto che il materiale refrattario con cui è costruito il forno sia la causa di tutto e, purtroppo, non c'è soluzione.
    Qualcuno ha avuto un problema simile ?

    Grazie per eventuali risposte.

  • Oggetto: info per impianti produzione carbone di stefano del 27/01/2006, 09:21
    Messaggio: buongiorno,

    sto effettuando una ricerca in rete sulle tecnologie di produzione di carbone da legna. quello di cui avrei bisogno è avere delle informazioni sulle caratteristiche tecniche e strutturali degli impianti sia tradizionali (carbonaie) ma soprattutto "moderni" per la produzione del carbone.

    Se qualcuno conosce dei link che potrebbero aiutare la mia ricerca sarei ben lieto.

    grazie per l'attenzione,
    saluti
    stefano
    (Seravezza - Lucca)

  • Oggetto: ventilazione caminetto a convezione di aupaz del 27/01/2006, 08:39
    Messaggio: Salve a tutti. Volevo sapere se c'è in commercio qualche accessorio e apparato per far diventare un normale caminetto a convezione chiuso in ventilato.... Grazie.

    aupaz@libero.it