Forum

Cerca nel forum:
or and

Vai alla radice del thread

Vai al messaggio precedente

  • Oggetto: "Re: Re: progetto autocad " stube "" di paolo del 02/11/2010, 20:41
    Bravo Ugo, sono curioso della tua soluzione tecnica, come ti sembra funzioni? puoi mandarmi il tuo progetto, foto e altro perchè ho il tuo stesso problema, la mia mail è paolo.giar@gmail.com

  • Leggi il regolamento del forum. Il tuo indirizzo IP: 54.224.91.58 viene memorizzato, ma non visualizzato.

    Il tuo nome:
    La tua email:
    Verifica. Riscrivi email:
    Oggetto del messaggio:
    Il tuo messaggio:

    La password è 421839. Inserisci la prima e l'ultima cifra della password senza spazi nel codice di controllo!

    Codice di controllo:

    Con l'invio del messaggio dichiari di aver letto:

    Dichiari inoltre di accettare la pubblicazione del tuo messaggio sul sito e di assumerti ogni responsabilità civile e penale in merito al contenuto del messaggio. La tua email serve come verifica utente per poterti contattare in merito ai contenuti del tuo messaggio e non viene pubblicata. Se inserisci un tuo indirizzo email valido, ti viene spedita una email che ti autorizza a pubblicare il messaggio.

    Messaggi di risposta:

    Re: Re: Re: progetto autocad " stube " di ugo del 04/11/2010, 00:10
    Ciao Paolo,
    purtroppo il pc si è bloccato con le foto sopra.
    Appena lo riparo ti mando le foto.
    Come dicevo a Torino ora abbiamo da 4 gradi al mattino a 12-14 di giorno.
    Capirai che non posso valutare i progressi.
    Diciamo che stamattina alle 8.00 avevo 17 gradi in casa e il giro di fumi era freddo. ho caricato la stufa con tre chili circa di legna e la temperatura all'una era di 21 gradi con 10 di esterna.Ma bisognerà vedere quando andremo sotto zero.
    Ora l'entusiasmo potrebbe annebbiare il giudizio. In ogni caso mi sono regolato così: La lunghezza del giro fumi i 2\3 dell'altezza della canna fumaria. La sezione usata è 4 volte la supeficie del tubo (12.cm) per non dover sempre pulire. Ad ogni giro ho murato un tappo d'acciaio di quelli che si usano per tappare i buchi dei tubi ( 13 cm )per una facile pulizia. Pochissimi mattoni refrattari solo dove entra il tubo proveniente dalla stufa e poi mattoni pieni, sabbia con cemento . I primi 2 giri mattoni piani, poi a taglio per diminuire la sezione. Solo l'esterno è in mattoni: L'interno per far girare i fumi è in tavelle (comodo e veloce)
    Lascio passare quest'anno per vedere se si muove e poi avvolgo il tutto con una rete di acciaio e intonaco. Vedrò se piastrellare in seguito (nel caso altra rete)

    Come ho detto non posso valutare l'efficienza. Ma tutto quello che da, l'avrei gettato all'esterno. E da molto calore, almeno le due ore successive allo spegnimento della stufa. Questo mi basta. Qualche giorno fa ho provato a caricare per bene farla funzionare in modo ottimale come da raccomandazione della casa. Nonostante i pochi gradi esterni ho dovuto aprire perchè faceva troppo caldo e questo ad occhio non era mai successo: Spenta la stufa in un'ora si raffreddava tutto.
    La prossima stufa ovviamente non sara così sofisticata, ma una semplice bruciatutto economica. L'efficienza non è più così importante, visto che il giro di fumi recupera gli sprechi. Saluti