Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: Vendita Camino Palazzetti Monoblocco 78 Easy Line di Antonino del 05/10/2018, 00:16
    Messaggio: Salve a tutti,

    Sono nuovo di questo forum. Ho acquistato qualche mese fa un camino Palazzetti Monoblocco 78 dx Easy Line da installare a casa mia in Germania. Ho scoperto che non posso installarlo senza il filtro O2Ring perché la normativa tedesca è più restrittiva. Purtroppo se installo il filtro, che misurerebbe 29 cm, il camino sarebbe troppo alto e avrei un angolo di circa 80 gradi dalla verticale, che non va bene.

    Alla fine della storia, devo venderlo. Se qualcuno è interessato mi contatti pure, possiamo metterci d?accordo su un prezzo che va bene a entrambi.

    Ho scritto su questo forum per risolvere un problema, non per farmi un guadagno. Spero di non aver violato nessuna regola.

    Ciao,
    Nino

  • Oggetto: Canna fumaria stufe Efel di Marco del 01/06/2018, 15:34
    Messaggio: Per le stufe Efel modelli Harmony (3 e 5), qualcuno è a conoscenza del fatto che si debba montare una canna fumaria dedicata e non i soliti tubi in ferro verniciato?
    Quelli classici marroni spessi 2-3 mm.
    Grazie
    • Re: Canna fumaria stufe Efel di Gian Marco del 04/10/2018, 21:47
      Secondo me si.
      Però ne ho viste in funzione alcune con i tubi normali infilati dentro al maschio della stufa e non fuori.
      Non credo sia corretto però non facevano fumo.
      Mi è sembrato impossibile.

  • Oggetto: Marco Saracco di Marco del 04/10/2018, 20:57
    Messaggio: Secondo me si.
    Però ne ho viste in funzione alcune con i tubi normali infilati dentro al maschio della stufa e non fuori.
    Non credo sia corretto però non facevano fumo.
    Mi è sembrato impossibile.

  • Oggetto: stufa Jotul f600cb di Alex del 29/09/2018, 14:22
    Messaggio: Buongiorno a tutti. Vorrei riferire la mia esperienza con la stufa Jotul f600cb. Potrebbe essere utile a qualcuno indeciso o meno di acquistare tale prodotto. Premetto che da sempre ho utilizzato ed ancora utilizzo legna e pellet per il riscaldamento domestico, ho altre stufe, ma la jotul personalmente credo sia stato il migliore acquisto fatto. La stufa e' posizionata al piano terreno di una casa a due piani, in un salone di circa 60 metri quadri e scalda senza problemi anche il piano superiore di pari metratura lasciando ovviamente le porte aperte. La qualita' costruttiva percepita e' ottima, ma soprattutto sono molto soddisfatto della lunga autonomia..ero molto scettico sulle dieci ore di autonomia promesse dalla casa, ma devo dire che dalle 9 alle 11 ore le fa senza problemi se la legna e' secca e di qualita'. Con un grosso ciocco di legno duro ben secco, dopo 10/11 ore, c'e' ancora brace e la stufa e' bollente con un buon volano termico che impedisce alla casa di raffreddarsi..altro vantaggio non indifferente e' la possibilita' di mettere dentro ciocchi di legna veramente grandi sino a 40/50 cm di lunghezza. Il costo di acquisto non indifferente e' compensato dalle soddisfazioni che la stufa stessa e' in grado di dare. Non arriva all'autonomia di certe stufe canadesi catalizzate , ma se vi accontentate di caricare la stufa 2/3 volte al giorno, secondo me, e' un gran prodotto che consiglio vivamente.
    • Re: stufa Jotul f600cb di Frà del 30/09/2018, 20:10
      Ciao,
      non posso che parlar sempre bene delle stufe Jotul, robuste, belle, potenti, durature, lavoran bene...
      le canadesi catalizzate vanno però provate per crederci perchè dimezzano i consumi e con le loro proprietà convetive scaldano più uniformemente soprattutto quando la casa è ampia su unico piano.
      Io usavo F118 ed ero soddifatto poi ho dovuto cambiare solo perchè ho ingrandito casa e non ce la faceva, ho comprato la canadese non sapevo potessero far veramente tanto ma lo fanno. Hanno consumi bassi come impianti caldaia legna molto più costosi.

  • Oggetto: canalizzazione aria calda di antonio del 04/09/2018, 14:12
    Messaggio: Buongiorno a tutti, ho una casa su due piani, piano terra inserto a legna canalizzato sulla stanza superiore, il risultato è che d'inverno scaldo bene il piano terra e la camera matrimoniale, ma la singola resta fredda; considerando che non posso portare una seconda canalizzazione nella singola, qualcuno ha suggerimenti su come possa scaldarla? l'idea sarebbe quella di "cedere" un po' di caldo della matrimoniale alla singola, magari praticando una presa d'aria sulla parete divisoria, ovviamente nella parte superiore, può funzionare? la convezione naturale sarebbe sufficiente o andrebbe installata una sorta di ventola (valutando ovviamente tipologia e rumorosità) per il passaggio dell'aria? grazie per gli utili consigli

  • Oggetto: tromba delle scale di stefano del 01/09/2018, 09:26
    Messaggio: Buongiorno. Ho comprato una casa di campagna recentemente ristrutturata, ma senza coibentazione. Ha un riscaldamento a gpl e vorrei inserire un riscaldamento a legna o pellet, dato che i termosifoni sono insufficienti.La casa ha una grandissima tromba delle scale che si apre al primo piano con una grandissima stanza su cui si aprono le camere e i bagni. Vorrei trovare un modo per scaldare o almeno stemperare la temperatura in questa grande stanza che ha anche il tetto in legno come soffitto. Cosa posso fare? La stanza e la tromba delle scale in totale sono più di 300 mc. Grazie a chi sa dari qualche idea

  • Oggetto: Ventilazione camino di Alessio del 08/08/2018, 11:39
    Messaggio: Buongiorno a tutti vi espongo il mio problema.Quando ho il vetro del camino chiuso non mi esce aria calda dalla bocchetta superiore(ventilazione naturale)invece quando il vetro è aperto esce aria calda dalla bocchetta anche se è molto leggera.Avevo pensato di mettere una ventola nell'intercapedine tra canna fumaria e rivestimento in mattoni in modo da forzare l'uscita dell'aria,vi chiedo è possibile o faccio una stupidata?Il fatto è che: dovrei rompere,mettere la ventilazione e poi richiudere.....
    • Re: Ventilazione camino di fuocoelegna del 10/08/2018, 21:30
      Alessio, secondo me potresti fare una stupidata. In quella posizione l'aria calda potrebbe fondere la gomma che riveste i cavi elettrici che alimentano il ventilatore e rovinare lo stesso ventilatore.

  • Oggetto: Chiudere un camino a ventilazione naturale di Umberto del 30/07/2018, 19:58
    Messaggio: Buonasera a tutti
    Vi scrivo perchè a casa mia nel salotto ho un camino aperto, dotato di bocchette esterne, e presa d'aria esterna. Non è stato costruito da me, l'ho trovato così quando acquistai la casa. Il problema è che quando lo accendo, dalle bocchette, una in alto e una laterale non esce mai aria. Ho notato due cardini laterali su di un lato appena prima della camera. La mia domanda è, potrebbe funzionare se io mettessi un vetro per chiuderlo ? Possono essere i due cardini la prova che prima il camino era chiuso e funzionava bene ?

    Grazie a tutti.. una buona serata
    • Re: Chiudere un camino a ventilazione naturale di fuocoelegna del 10/08/2018, 21:18
      Umberto, per chiudere un caminetto aperto è bene affidarsi ad installatori professionisti. Esistono in commercio inserti progettati per trasformare i caminetti aperti in caminetti chiusi a ventilazione naturale o forzata. Fatti fare un preventivo da un professionista che venga a vedere sul posto.

  • Oggetto: 2x1 canna fumaria di Alex del 01/06/2018, 14:21
    Messaggio: Buongiorno,

    so che la cosa è già stata chiesta più volte. So che la normativa non lo consente. Eppure vorrei esporre la mia situazione, credo un po' specifica.

    Casa di campagna da ristrutturare, zona fredda, 500 slm.

    Al piano terra, in un angolo di una stanza A) c'è un caminetto aperto con la sua canna fumaria. Funziona(va).

    Ora, nella stanza B), adiacente ad A), vorrei aprire un buco dall'altra parte del muro in corrispondenza della canna fumaria e utilizzare la stessa canna per una stufetta a legna in ghisa (a cui tengo).
    Spero che la descrizione sia stata chiara. Si immagini altrimenti una T. A sinistra la stanza A), a destra la B). Il caminetto nell'angolo in alto. Il foro per la stufetta da praticare dall'altra parte del muro, in corrispondenza dello stesso angolo.

    Faccio presente che le stanze sono collegate attraverso un architrave piuttosto ampia, c?è sempre quindi circolazione di aria. Inoltre, la stanza B) è aperta sul resto del piano terra e attraverso una scala a chiocciola sul secondo piano. Voglio dire, non è nemmeno possibile chiudere i vani: è come se l?intera casa ? camere da letto e bagni esclusi ? sia un unico grande vano. Questo lo dico in relazione a una possibile saturazione dell?ambiente con gas, o per l?ossigeno necessario al tiraggio.

    La normativa ? che a quanto ne so io non lo consente - credo sia giustamente prudenziale e comunque non può certo fare mille sottili distinzioni. Tuttavia, da un punto strettamente tecnico, sarebbe possibile utilizzare la stessa canna? Eventualmente o per la stufa o per il caminetto, ma mai insieme? Alternativamente, se la sezione della canna lo consente, dividerla in due internamente, utilizzando lo stesso comignolo? Questo dovrebbe essere in regola anche dal punto di vista normativo.

    Oppure meglio lasciar perdere?

    Grazie in anticipo per un parere.
    Alex
    • Re: 2x1 canna fumaria di fuocoelegna del 02/06/2018, 10:50
      Dovresti sentire un tecnico fumista che venga a vedere sul posto. In generale usare una canna sola per due utenze non va bene. Ogni stufa o caminetto richiede specifiche di dimensionamento della canna fumaria diverse per il suo corretto funzionamento. Se disponi di un condotto fumario abbastanza grande puoi valutare di passare due canne fumarie separate opportunamente dimensionate, ma questo lo deve dire il tecnico fumista. Altrimenti fai costruire una nuova canna fumaria.

  • Oggetto: Rumore ventola nuovo trio plus montegrap di Maurizio del 26/05/2018, 09:05
    Messaggio: Buongiorno
    Ho installato un camino Montegrappa modello ?Nuovo Trio Plus 60?. Già alla prima accensione si sente un rumore molto fastidioso quando la ventola gira a bassa velocità. Il rumore scompare quando il ventilatore va a velocità più alta. Dopo ore di verifica da parte del tecnico Montegrappa, il rumore è rimasto. Casa madre (Montegrappa) , contattata telefonicamente, mi ha detto che il rumore è normale senza nemmeno averlo ascoltato. Del resto il loro tecnico è stato per più di due ore a cercare di risolvere quel difetto che loro definiscono normale. Ho letto sul forum che altri utenti hanno lo stesso problema per cui se qualcuno ha risolto magari può pubblicare come ha fatto. Potremmo anche sentirci e tutti insieme chiedere a montegrappa come mai alcuni loro camini fanno questo rumore e altri no. Se è un rumore normale dovrebbe sentirsi su tutti. Grazie è un saluto a tutti.
    • Re: Rumore ventola nuovo trio plus montegrap di fuocoelegna del 26/05/2018, 16:16
      Il rumore generato dalle ventole è piuttosto comune e può essere dovuto a tante cause. La principale causa, escludendo un difetto di costruzione del ventilatore che in tal caso andrebbe cambiato, è la risonanza tra ventilatore e struttura di sostegno che può essere sia acustica che armonica. Se è di tipo armonica, puoi consigliare al tecnico di smontare la ventola e mettere una intercapedine sottile di due o tre mm di lana di ceramica bianca o lana di roccia tra ventilatore e struttura di sostegno o di appoggio del ventilatore in modo da smorzare e assorbire le vibrazioni. Se invece la risonanza è di tipo acustico dovuta al movimento dell'aria, bisogna intervenire per tentativi orientando di poco il getto d'aria in modo diverso. Comunque tutti i ventilatori fanno un certo rumore dichiarato nelle loro specifiche quando sono in funzione.