Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: osservazione di gianluca del 10/03/2014, 19:28
    Messaggio: Ugo Cadel a S. Lucia di Piave. Grandi stufe eseguite a regola d'arte e con passione di chi dell'energia vuol farne buon uso ed esserne rispettoso; mio malgrado ho riscontrato piccoli difetti che all'attenzione dei proprietari sono apparsi inesistenti e frutto della mia immaginazione.
    Peccato che alle spalle di tanta potenza non ci sia un servizio clienti degno di nota.
    In fede.
    Gianluca

  • Oggetto: problema sulla ventilazione di Max del 09/03/2014, 19:49
    Messaggio: Buonasera. Ho un inserto a legna edilkamin da 14Kw, l'ho dotato di una presa d'aria esterna. Mi sono accorto che con la combustione non ventilata l'aria che entra nelle 2 bocchette è parimenti calda, mentre se accendo le ventole una bocchetta rimane calda e l'altra e decisamente meno. Ho controllato le ventole e sono a posto. Cosa potrebbe essere ? Grazie per l'attenzione.

  • Oggetto: piazzetta p960 thermo di anna del 05/03/2014, 23:32
    Messaggio: Salve, avrei bisogno dei parametri della stufa, piazzetta p960 termo
    e anche la spiegazione per entrare nel menu. Grazie già da ora a chi riesce ad aiutarmi.

  • Oggetto: stufe in maiolica di federica del 04/03/2014, 19:46
    Messaggio: Vorrei acquistare una stufa in maiolica per il mio appartamento, che è di grandi dimensioni e in una zona termicamente svantaggiata. Non pretendo scaldarlo tutto, solo il salone, ma da profana ho dei dubbi riguardo al peso sopportabile dall'assito e dal tipo di stufa da installare. Dopo varie indagini avrei optato per una stufa a combustione lenta ma non riesco a capire quale siano i vantaggi di una stufa in maiolica rispetto ad esempio alla più tecnologica nestor e martin. Chiaramente di potenza calorifica adeguata. Consigli... Grazie

  • Oggetto: parametri "zingara 8 kw" di josip del 01/02/2014, 14:14
    Messaggio: Grazie a chi mi poi dare un aiuto per sta stuffa ZINGARA 8kw dovrei modificare la ventola tangenziale tutto cvi , se e posibile passo,passo grazie mille bepi , josipbrunetta@alice.it
    • Re: parametri "zingara 8 kw" di Marco del 28/02/2014, 15:06
      Per cortesia un aiuto per inserire paeametri esatti su stufa termoflam zingara dove,mi mancano anche i parametri stessi

  • Oggetto: TERMOCAMINO CARINCI CONSIGLIO di Bruno del 05/03/2011, 13:32
    Messaggio: Buongiorno, ho installato la settimana scorsa il termo camino Carinci, vorrei chiedervi alcune indicazioni.
    La mattina accendo il camino alle ore 6.00, la sera smetto di caricarlo verso le 20.00 il mattino seguente trovo tanta brace residua ancora attiva, forse dovuta a una cattiva combustione troppo lenta? Ovviamente i radiatori sono freddi dato che la temperatura dell’acqua sta sui 35° - 40°.
    I vari venditori consultati di diverse marche sono stati tutti concordi nel dire che il termo camino da solo senza radiatori riscalda molto di più della classica stufa, nel mio caso non è per niente così, il camino da solo non riesce a riscaldare la stanza, dove è posto 20 mq, è lo stesso anche nel vostro caso?
    La prima carica di legna dura molto di più forse dovuto al fatto che brucia al contrario dall’alto verso il basso caricando nuovamente brucia in modo tradizionale dal basso verso l’alto, comunque non posso ricaricare con parecchia legna 20-30 kg come la ditta consiglia per una durata della carica di 6-7 ore perché l’acqua andrebbe in ebollizione, a voi quanto dura una carica?
    La velocità delle pompe, sono stato consigliato di impostarle a una velocità media, non sarebbe meglio tenerle al minimo per un minore consumo?
    Tuttavia riscalda 50 mq al pianterreno e 100 mq al piano di sopra producendo acqua sanitaria al fabbisogno di 3 persone. Il consumo non so ancora quantificare a me non sembra poco, ma forse normale dato la metratura, voi quanti quintali di legna consumate?
    Devo ancora montare il rivestimento ma questo credo non cambi le cose.
    Ciao grazie
    • Re: TERMOCAMINO CARINCI CONSIGLIO di saro del 15/03/2011, 13:13
      potrei sapere ke modello è e quanto ti è venuto a costare io lo vorrei comprare ma nn sò se funziona veramente come dicono. tu ke lo usi come ti trovi?
      • Re: Re: TERMOCAMINO CARINCI CONSIGLIO di Bruno del 15/03/2011, 15:53
        Ciao io ho comprato il carinci system 190 lo uso da 2 settimane mi trovo bene adesso che sono riuscito a regolare nel modo più ottimale l'aria combustione.
        i consumi sono quelli descritti dalla casa per riscaldare la mia metratura, acqua calda tutto il giorno, il costo 5000 € compreso il montaggio (escluso il rivestimento)
    • Re: TERMOCAMINO CARINCI CONSIGLIO di gaetanino del 28/12/2012, 21:00
      ciao, hai installato la migliore macchina che esiste in commercio! ma evidentemente non è il system, ma un carinci normale in cui non è stato installato un kit efficace o è stato montato nel modo sbagliato.
      io ho un system 190 e consumo 40 kg di legna secca al giorno, ho 150 mq di casa calda, non ho bisogno di un operaio che ogni 10-20 minuti mi aggiunge un pò di legna e mi accudisce il fuoco, come avviene con gli altri termocamini; ho abbondante acqua calda 24 ore su 24 e per montarlo al vecchio impianto, l'idraulico ha impiegato meno di 2 ore, in quanto il system ha tutti gli elementi gia assemblati al termocamino.
      • Re: Re: TERMOCAMINO CARINCI CONSIGLIO di Bruno del 02/03/2013, 18:00
        Scusa ma leggo soltanto ora la tua risposta.
        ho un system 190 e credo che sia impossibile montarlo in modo sbagliato, puoi spiegarti meglio?
        del resto la tua descrizione è moltosimile alla mia
        • Re: Re: Re: TERMOCAMINO CARINCI CONSIGLIO di gaetanino del 09/12/2013, 16:22
          Scusa il ritardo, ma non sempre sono collegato.
          Comunque intendevo che se acquisti un carinci system oppure mix, hai la sicurezza che tutti i componenti idraulici sono montati nel modo corretto, mentre se acquisti un carinci normale è probabile che l'installatore lo monti in un modo sbagliato. Ad esempio senza scambiatore, con una sola pompa di circolazione, ecc ecc.
    • Re: TERMOCAMINO CARINCI CONSIGLIO di m tempesta del 08/01/2014, 09:30
      buongiorno ho letto questo messaggio e vorrei un consiglio se è possibile. Ho una casa di 150mq però è una casa antica con le volte a stella, quindi molto alta. Ho già un termocamino di una marca locale "TERMOSETT" In casa c'è tepore anche se i radiatori sono tiepidi , la parte bassa del radiatore rimane quasi sempre fredda e l'acqua non raggiunge più di 40-45° e consumo un'infinità di legna perchè arde come un pazzo. Devo mettere legna al massimo ogni 20-30 minuti. Mi hanno consigliato di installare un "CARINCI".Le 2 persone che conosco che già lo tengono ne dicono meraviglie ma io non ci credo. Che cosa mi potete consigliare?
      • Re: Re: TERMOCAMINO CARINCI CONSIGLIO di gaetanino del 17/01/2014, 06:37
        Ciao, io ho il carinci system e come dicevo mi trovo benissimo. Ti consiglio però di far controllare il tuo impianto, magari con un semplice kit e calcolando bene gli elementi rispetto al termocamino, consumi di meno e ti riscaldi di più.
        Una volta valutato questo, se proprio devi acquistare un termocamino, ti consiglio un carinci system da abbinare alla caldaia a gas.
      • Re: Re: TERMOCAMINO CARINCI CONSIGLIO di Marco del 27/02/2014, 09:48
        Buon giorno, sono Marco resp. commerciale della ditta TERMOSETT,
        Le rispondo in merito al problema da lei riscontrato, se ho capito bene la problematica, è un consumo anomalo di legna, senza avere una temperatura pari al materiale usato.
        le devo fare qualche domanda per capire bene:

        1 In che anno ha acquistato il Nostro prodotto, da quanto lo usa?
        2 Ha effettuato la pulizia annuale?
        3 Quanti anni ha il suo impianto?

        In prima analisi, penso ci sia un vizio di forma sull'impianto, presenza di aria nei termosifoni o inadeguatezza del circolatore, questa spiegazione e determinata dal fatto che, i termosifoni non si scaldano in modo uniforme. Le consiglio di contattare il suo installatore di fiducia.

        Comunque in attesa di maggiori informazioni, rimango in attesa, ricordando che la TERMOSETT. è a sua completa disposizione per qualsiasi chiarimento o supporto.
        colgo l'occasione per porgerLe cordiali saluti


        TERMOSETT
        Zona Industriale (Presicce)LE
        0833726931
      • Re: Re: TERMOCAMINO CARINCI CONSIGLIO di Marco del 27/02/2014, 09:49
        Buon giorno, sono Marco resp. commerciale della ditta TERMOSETT,
        Le rispondo in merito al problema da lei riscontrato, se ho capito bene la problematica, è un consumo anomalo di legna, senza avere una temperatura pari al materiale usato.
        le devo fare qualche domanda per capire bene:

        1 In che anno ha acquistato il Nostro prodotto, da quanto lo usa?
        2 Ha effettuato la pulizia annuale?
        3 Quanti anni ha il suo impianto?

        In prima analisi, penso ci sia un vizio di forma sull'impianto, presenza di aria nei termosifoni o inadeguatezza del circolatore, questa spiegazione e determinata dal fatto che, i termosifoni non si scaldano in modo uniforme. Le consiglio di contattare il suo installatore di fiducia.

        Comunque in attesa di maggiori informazioni, rimango in attesa, ricordando che la TERMOSETT. è a sua completa disposizione per qualsiasi chiarimento o supporto.
        colgo l'occasione per porgerLe cordiali saluti


        TERMOSETT
        Zona Industriale (Presicce)LE
        0833726931
    • Re: TERMOCAMINO CARINCI CONSIGLIO di Giuseppe del 19/02/2014, 18:49
      Salve, ho U n termocamino carinci 190 montato con il circolatore e con il vaso al terzo piano, posto all'esterno, cappa zincata 200. Per 6 metri lineari, lo accendo facendo il fuoco normale non con il fuoco da sopra , ma ho notato che consuma molta legna e non ho acqua sanitaria se non tiepida??
      Sapreste dirmi come nai?

  • Oggetto: odore bruciato dalle bocchette dell'aria caminetto di marco del 07/02/2010, 12:33
    Messaggio: salve, mi sono appena iscritto e vorrei porvi questa domanda. posseggo un "termocamino" senza motore. il calore viene generato dalla ghisa in fondo al fuoco che scaldandosi trasmette calore ad un altro elemento dietro la ghisa, il quale emana calore nella stanza tramite delle bocchette.(scusate l'approssimativa descrizione!!!) ebbene dopo 3 anni di utilizzo nei quali tutto e' filato liscio, quest'anno dalle bocchette dell'aria esce si' aria calda...ma ha un cattivo odore di bruciato che dopo un'oretta di fuoco satura la stanza. Il tiraggio e' perfetto, c'e' "solo" questo problema!! che mi consigliate???
    vi ringrazio per l'attenzione
    • Re: odore bruciato dalle bocchette dell'aria caminetto di Giovanni Iemmi del 07/02/2010, 12:53
      ti faccio alcune domande per capire la situazione: se puoi, dicci la marca e il modello del caminetto, puo' essere utile? le bocchette vanno verso altri ambienti o sono sulla cappa? arriva solo odore o anche fumo visibile?
      • Re: Re: odore bruciato dalle bocchette dell'aria caminetto di maco del 08/02/2010, 13:09
        salve, purtroppo e' un camino che ho trovato gia' in casa, fatto costruire da chi ci abitava prima e non riesco a sapere ne la marca ne il modello. le bocchette sono sulla cappa, arriva solo odore di bruciato.
        • Re: Re: Re: odore bruciato dalle bocchette dell'aria caminetto di Giovanni Iemmi del 08/02/2010, 21:07
          siccome non è nuovo escluderei che si tratti dei materiali usati, come a volte capita con siliconi e sigillanti vari. Se l'odore di bruciato che senti è un po' acre, potrebbe essere semplicemente condensa e quindi avere bisogno di una pulizia.
          • Re: Re: Re: Re: odore bruciato dalle bocchette dell'aria caminetto di marco del 09/02/2010, 15:07
            per prima cosa vi ringrazio per l'attenzione.

            dunque andando per ordine, mi sono scordato di dirvi che la canna di tiraggio e' stata fatta intubare di recente, sperando che il problema fosse di tiraggio.
            le griglie esterne...non saprei, grandi cose non ne vedo ma provero' a pulirle....anche se mi sembra strano che possano rendere l'aria calda cosi' assomigliante alla puzza di bruciato
    • Re: odore bruciato dalle bocchette dell'aria caminetto di paolo del 09/02/2010, 11:03
      Se per 3 anni ha funzionato bene potrebbe essere necessario una manutenzione. Hai controllato se la griglia di presa d'aria esterna è pulita?
      • Re: Re: odore bruciato dalle bocchette dell'aria caminetto di marco del 09/02/2010, 15:17
        la griglia di presa d'aria esterna e' nuova
        • Re: Re: Re: odore bruciato dalle bocchette dell'aria caminetto di paolo del 09/02/2010, 17:20
          Che significa nuova. Che è stata sostituita di recente? Se così fosse, è della stessa dimensione e fattezza(pass-air)di quella vecchia?
        • Re: Re: Re: odore bruciato dalle bocchette dell'aria caminetto di marco del 09/02/2010, 21:45
          dunque, ho fatto reintubare la cappa con tubi di acciaio appositi, la cappa si e' un po' ristretta. Ma la puzza di bruciato si sentiva anche prima di questa operazione. stasera ho riprovato a fare il fuoco ed aggiungo altre informazioni:durante la prima ora di combustione tutto e' ok...poi comincia a fare il cattivo odore di bruciato dalle bocchette. ho provato a fare un fuoco grosso e forse ho avvicinato troppo il fuoco alla ghisa che trasmette calore...fatto sta che l'odore..e purtroppo direi anche il fumo..e' cominciato ad uscire fuori dalle bocchette. ho aperto le finestre e le bocchette si sono raffreddate del tutto smettendo di emettere calore...anzi con un accendino ho notato che aspirano aria!!! secondo me....ci sono delle infiltrazioni tra la ghisa dietro il fuoco e l'interno dove e' posizionato l'altro elemento che scaldandosi emette calore tramite le bocchette. molto strano il fatto che aprendo le finestre le bocchette aspirino aria invece di emetterla calda!!!! non so piu' che pesci prendere!!!
    • Re: odore bruciato dalle bocchette dell'aria caminetto di franco del 18/02/2014, 20:09
      Innanzitutto grazie a chi mi da un po di attenzione!Ho un problema con il caminetto,esce un cattivo odore di bruciato dalla cappa,forse e l'isolante che ho usato per coibentare la canna fumaria? Mi anno consigliato la lana di roccia rivestita di alluminio bloccata con del nastro sempre di alluminio e all'interno del cartongesso la lana di vetro,vi prego aiutatemi,non so che pesci prendere..grazie

  • Oggetto: Caminetto che puzza di Luca Berto del 03/04/2011, 21:58
    Messaggio: Buongiorno a tutti, circa 2 anni fa ho acquistato un caminetto ventilato Piazzetta. L'anno scorso avendo solo legna verde il caminetto non ha mai funzionato a dovere ma quest'anno quando ho avuto la possibilità di farlo scaldare un pò di più ha cominciato a emanare una puzza di gomma-plastica bruciata che ha infestato tutta la casa. Inizialmente mi hanno detto che era la vernice e di farlo scaldare a più non posso, e dopo 3 giorni di puzza è venuto un tecnico Piazzetta che mi ha detto che i caminetti Piazzetta sono "caminetti da compagnia" e che se carico più di quanto scritto sul libro di istruzioni sotto la voce "Kg consumo orario" allora è normale che mi dia quel problema. C'è qualcuno con più esperienza di me che mi sa dire se mi stanno prendendo in giro? Grazie.
    • Re: Caminetto che puzza di fuocoelegna del 03/04/2011, 23:56
      Stufe e caminetti non dovrebbero mai essere fatti funzionare con legna verde, ma con legna secca e ben stagionata. Il puzzo che senti può essere dovuto a diversi fattori, il più comune è la scarsa pulizia che permette alla fuliggine e al creosoto di depositarsi lungo i canali da fumo. La condensa poi fa il resto: cola lungo la canna fumaria, reagisce con i depositi di fuliggine e creosoto, emanando odori molto sgradevoli. Certi particolari tipologie di legna non genuine, se impregnata di solventi e vernici possono dare origine a cattivi odori. Stufe e caminetti poi possono eventualmente emanare odori in casi sporadici i primi giorni che si accendono quando sono nuovi, per via di eventuali residui della lavorazione. Un caminetto non può bruciare più legna di quanta non ci riesca a stare dentro. Piuttosto verifica che ci sia un buon tiraggio alla canna fumaria.
      • Re: Re: Caminetto che puzza di Luca Berto del 04/04/2011, 17:49
        Grazie per la risposta. L'odore lo sento usando faggio bianco stagionato da almeno otto mesi, e solo quando il camino va oltre una certa temperatura. Faccio un esempio: la sera prima di andare a dormire nel camino ci sono due pezzi da 40 cm diametro circa 15 cm già accesi e il camino scalda bene. Per farlo scaldare ancora un pò la notte ci aggiungo altri due pezzi della stessa misura e chiudo l'aria. Aggiungo che il camino è largo più di 60 cm e anche in queste condizioni non è stracolmo. Il tiraggio della canna mi sembra buono, non vedo mai del fumo nel camino a parte qualche volta durante le accensioni. Può essere che i problemi che mi ha elencato derivino dall'elevata temperatura? Grazie
        • Re: Re: Re: Caminetto che puzza di Giovanni Iemmi del 04/04/2011, 18:10
          sicuramente il creosoto formatosi precedentemente, con le temperature elevate si puo' sciogliere e creare questo fastidio, ma se la puzza è un odore acre che da fastidio anche alla gola, ti dico per esperienza che potrebbe anche essere un problema dovuto a materiali isolanti (tipo lana di roccia) a diretto contatto col focolare o con il tubo. A volte mi è capitato anche di vedere installazioni in cui era stato usato silicone non adatto alle temperature dei caminetti (quello rosso per intenderci) che col calore elevato può creare questo problema
    • Re: Caminetto che puzza di Luca Berto del 18/07/2011, 11:04
      Scusate il ritardo di questo post, finalmente sono riuscito a vedere il sigillante all'interno del caminetto, è di colore marroncino, vuol dire che potrebbe essere lui la causa della puzza di plastica? Ho anche visto che sotto il caminetto è presente la scheda che regola la ventola che butta fuori l'aria calda, è in una scatola di plastica ma risulta integra....
    • Re: Caminetto che puzza di maria del 20/03/2013, 17:29
      succede la stessa cosa anche al mio caminetto che è di marca diversa. ho provveduto anche alla sostituzione della lana di roccia di coibenza della cappa ma non ho risolto nulla. sei riuscito a risolvere? puoi suggerirmi qualcosa? grazie Maria
      • Re: Re: Caminetto che puzza di franco del 21/02/2014, 22:58
        Dopo l'accensione si sente puzza di fumo proveniente dalla griglia di rocircolo dell'aria della cappa in cartongesso..aiutoooo

  • Oggetto: parametri stufa pellet ade anselmo cola di pablos del 18/01/2007, 19:29
    Messaggio: qualquno puo' darmi i parametri del menu ut04 (parametri tecnici) della ade anselmo cola
    Vi ringrazio
    • Re: parametri stufa pellet di Geo del 12/02/2010, 09:20
      Scusatemi: dove posso trovare i vari parametri (elenco, legenda,range,ecc. ecc.) di configurazione di una caldaia idro a pelletts con possibilità di doppia alimentazione (pelletts o nocciolino)? Grazie
    • Re: parametri stufa pellet ade anselmo cola di rambo del 18/02/2012, 21:37
      parametri stufa pellet ade anselmo cola
      • Re: Re: parametri stufa pellet ade anselmo cola di GIUSEPPE SISTI CAS. MORONI 6 MESERO MI 20010 del 23/02/2014, 08:41
        sono cat e tante volte mi capita di riparare le vostre stufe ma pultroppo sono senza parametri,
        vi chiedo se potete mandarmi i parametri.
        lavoro per ditte
        fair- elledi-pryce italia ctl camini sono nel campo
        dal 1993 sono stato anche per sicalor laminos
        cadel
        vichiedo se ci sono zone libere in piemonte e lombardia grazie aspetto una risposta

  • Oggetto: Modifica stufa terracotta per passivhaus di Alessandro del 18/02/2014, 09:25
    Messaggio: Chiedo un parete a voi esperti sulla possibilità di adattare/modificare una stufa tipo Becchi per essere inserita in una passivhaus. La stufa dovrà prelevare l'aria dall'esterno ed essere il più possibile "ermetica". Sarebbe quindi necessario praticare un foro comunicante con la camera di combustione per poter inserire una tubazione che vada direttamente all'esterno e sostituire la porta fuoco con una ermetica (sarebbe bellissimo in vetro). Secondo voi potrebbe essere fattibile? Grazie
    • Re: Modifica stufa terracotta per passivhaus di Ferdinando del 21/02/2014, 09:13
      Per questo tipo di applicazione ci sono diversi aspetti tecnici da considerare nonché le normative di prodotto ed installazione. La cosa è abbastanza articolata; per approfondimenti mi puoi contattare direttamente alla mail ferdta(et)alice.it