Forum Fuoco e Legna

Cerca nel forum:
or and
Pagina:
  • Oggetto: rivelatore perdite fumo di walter del 08/02/2014, 21:37
    Messaggio: ciao a tutti , qualcuno mi illumina sulla scelta di un segnalatore elettronico per la presenza di fumo nel ambiente , o meglio per controllo della perdita di carico alla canna fumaria funzionante a pressione negativa o positiva ,evacuante fumi da combustione di biomassa , grazie tntissime

  • Oggetto: ricerca parametri stufa iris plus di Roberto del 11/02/2010, 22:21
    Messaggio: ciao a tutti,a novembre ho comperato una stufa iris plus 8,3 kw con le ceramiche color albicocca,funziona benissimo,brucia ogni tipo di pellet senza problemi,ma involontariamente ho toccato la regolazione della temperatura automatica ed ora non riesco più a metterla a posto,se qualcuno potesse inviarmi il manuale con i valori dei parametri glie ne sarei molto grato.saluto tutti, la mia email :roberto672009@live.it
    • Re: ricerca parametri stufa iris plus di stjefjn del 11/02/2010, 22:35
      attenzione leggete bene il libretto che vi spiega come tornare sulla regolazione della temperatura in quanto non avete toccato nessun parametro perche' bisogna avere i codici che abbiamo solo noi cat biuona serata
      • Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di Angelo del 14/03/2010, 20:23
        Io vorrei che i tecnici del CAT non si approfittassero del loro incarico !!
        A me la Iris che ho, per 4 anni (senza controlli), è sempre andata senza problemi.
        Dopo il primo controllo del tecnico di zona del Cat ha iniziato a fare la cretina !!
        Ho visto che basta modificare anche un solo parametro che poi si è "costretti" a chiamare il Tecnico !!!
        Per fortuna ho trovato tutti i dati che ha e che eventualmente bisogna modificare (sul MULO) e ora riesco a sistemarla da solo !!

        Un saluto a tutti i tecnici !!! ANGELO
        • Re: Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di fabio del 27/03/2010, 12:49
          ciao Angelo non e' che mi manderesti via mail i parametri per la iris grazie ciao
          • Re: Re: Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di GIOVANNI del 05/11/2012, 15:58
            buongiorno Angelo, cortesemente potresti inviarmi via mail i parametri per la iris plus nonchè la procedura per l'inserimento delle impostazioni originali?
            grazie in anticipo.
            Arena.Giovanni3@gdf.it
        • Re: Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di carlo del 24/10/2010, 14:41
          ciao se possibile mi puoi inviare i parametri della iris? sul mulo non finisce mai la coda sono giorni che aspetto.
        • Re: Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di filippo del 30/12/2010, 11:27
          Ciao Angelo, anch'io ho lo stesso tuo dubbio è preferirei occuparmi personalmente della mia iris plus 2010, ho provato a scaricare dal mulo i parametri di settaggio come hai fatto tu ma senza successo, potresti cortesemente girarmeli alla mia mail, magari assieme a qualche consiglio visto che tu ci hai già messo mano.
          ti ringrazio anticipatamente di tutto il tempo che vorrai dedicarmi.
          Saluti Filippo
          Mail: philippo11@libero.it
        • Re: Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di francesco del 03/11/2011, 18:22
          ciao,anchi sarei interessato a conoscere i parametri per potermi accupare personalmente della mia iris plus e magari conoscere qualche altra informazione dato che tu hai gia'avuto esperienza.Se puoi gentilmente fornirmi i dati di cui tu sei in possesso te ne sarei infinitamente grato,grazie,fammi sapere
        • Re: Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di Carlo del 02/11/2012, 19:32
          La famosa Iris Plus, fin da nuova e sempre il problema del vetro nero. Chiederei a qualche anima generosa e pia se mi può trasmettere i parametri di settaggio di tale stufa, volevo provare a fare piccole variazioni sull'assetto.
          Ringrazio e saluto tutti quanti,
          Carlo
          • Re: Re: Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di Luigi Biagini del 02/11/2012, 20:05
            Ancora a chiedere i parametri...se li dessero sarebbe un bel casino! Sono più i danni che si fanno che i risultati positivi.
            Pensiamo invece ad installare correttamente, usare del buon pellet e farcela tarare da un tecnico.
            Il più delle volte il problema è il camino (canna fumaria)!!!
        • Re: Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di Roberto del 07/11/2012, 22:37
          Ciao, chiedo per favore anch'io i parametri dei settaggi della iris plus. Grazie a tutti.
      • Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di cammarata leonardo del 06/12/2010, 22:27
        salve o una stufa a pellet iris edilkami e un anno che o chiamato mille volte il centro assistenza ma mi danno apuntamento ma nn arrivano mai e possibile avere i parametri grazzie
      • Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di stefano del 20/03/2011, 16:08
        ciao angelo e possibile darmi tutti i parametri della stufa iris plus? Anche la mia da quando e stata toccata dal cat nn mi va piu bene e nn riesco piu a sistemarla. la ringrazio e aspetto sue risposte
      • Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di livio del 05/01/2012, 22:15
        vorrei conoscere i parametri della stufa a pellets iris plus di edilkamin
      • Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di bruni tiziano del 31/01/2012, 18:28
        ricerca parametri stufa iris plus
      • Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di giulio del 30/12/2012, 21:01
        cerco parametri stufa iris plus
      • Re: Re: ricerca parametri stufa iris plus di stefano del 08/02/2014, 15:54
        Salve ho un problema con la mia stufa mi sporca tantissimo il vetro come posso fare per farlo ridurlo tutto questo sporco?

  • Oggetto: Pulizia Termocamino di Enea del 21/07/2007, 09:10
    Messaggio: Ciao a tutti e innanzitutto grazie per l'aiuto che mi vorrete dare.
    Ho installato l'anno scorso un termocamino palazzetti e ieri mi è venuto a trovare un tecnico del venditore. Quando gli ho chiesto come pulire il camino ci ha dato un'occhiata e mi ha detto che la legna che ho usato era molto resinosa (legna da frutto che con il camino a csa dei miei non ha mai dato problemi evidenti) ed ha detto che il catrame che si è formato all'interno è da rimuovere onde evitare l'ostruzione delle condutture. Mi ha detto di darci con uno straccio/pennello imbevuto di benzina poi con una spatola. Questo tutto all'interno della camera caldaia che è piena di tubi. comne fare per pulire in modo efficacie e se possibile "comodo"?
    Grazie, saluti
    Enea
    • Re: Pulizia Termocamino di antonio del 22/07/2007, 09:21
      Non è vero che propbabilmente hai usato una legna troppo resinosa, in realtà tutti termocamini a causa del tipo di combustione che avviene all'interno producono moltissimo creosoto( che è in sostanza quella fuliggine densa ed appicicosa attaccatta alle pareti ed allo scambiatore). Oggi infatti si tende a costruire termocamini dove la caratteristica più importante è la facilità della pulizia e quindi il poter riportare il termocamino alle condizioni di partenza. Diversamente i rendimenti diminuiranno ed i consumi saliranno rendendo meno conveniente il suo utilizzo. Purtroppo il Palazzetti è difficile da pulire perchè concepito una ventina di anni fa. Ci vuole olio di gomito e molta buona volontà ed il risultato sarà modesto. Ciao
      • Re: Re: Pulizia Termocamino di Marco del 23/07/2007, 14:09
        ne approfitto anche io per chiedere un consiglio. Mi riferisco al prodotto acquistato, Palazzetti multifire 45 idro.
        Per la pulizia dal creosoto, mi consigli di farlo con una frequenza alta, per non farlo stratificare (per es ogni settimana? Oppure basta farla ( in alternativa o in aggiunta) dopo un periodo più lungo?
        mi consigli la frequenza della pulizia e con quale modalità e strumenti posso effettuarla?
        Grazie anticipatamene, Marco
        • Re: Re: Re: Pulizia Termocamino di antonio del 24/07/2007, 15:43
          Sicuramente la pulizia va fatta con una frequenza molto alta, comunque almeno ogni 2 giorni. Premesso che alcune stufe a pellet di qualità la pulizia la fanno automaticamente ogni 4/5 ore ca. di funzionamento, nelle caldaie a pellet che hanno una combustione decisamente migliore tale operazione è consigliata ogni 3/4 giorni.
          Gli strumenti sarano sicuramente indicati sul libretto di istruzioni del prodotto che io non conosco così nel dettaglio. Ciao
    • alternativa al metano di Alex del 20/04/2009, 03:10
      Ciao a tutti penso che potrete aiutarmi. Sto ristrutturando un'appartamento di circa 200 m2 così divisi:
      -piano interrato uso taverna circa 90m2,
      -zona notte sopra la taverna per la restante parte.
      In entrambi gli ambienti è previso riscaldamento a pavimento a metano.
      Quali possono essere gli eventuali inconvenienti nel realizzare un termocamino a legna per integrarlo col metano? e poi pensavo al termopalex78 della palazzetti? cosa mi consigliate o voi esperti? Grazie
    • Re: Pulizia Termocamino di gabriele del 28/02/2011, 11:11
      Oggetto: "Pulizia Termocamino"
      salve sono gabriele
      Ho installato un termocamino palazzetti dove si e formata catrame. Questo tutto all'interno della camera caldaia che è piena di tubi. comne fare per pulire in modo efficacie e se possibile?
      Grazie, saluti
      gabriele
      • Re: Re: Pulizia Termocamino di Gianni del 28/02/2011, 22:59
        Ecco.. un'altro sonsiglio per chi acquista un oggetto del genere.. pareti di scambio ondulate o fasci tubieri verticali sono da preferire a fasci tubieri orizzontali, troppo complessi e di difficile pulizia. Inoltre i deflettori fumo devono essere di semplice rimozione, non fissi.
        Un altra accortezza è quella del cassetto cenere: sempre meglio estraibile frontalmente anche a camino acceso e non quelli ad incasso sotto la griglia fuoco.
        Tutti aspetti da valutare in fase di acquisto.. questi dettagli fanno la differenza..
        • Re: Re: Re: Pulizia Termocamino di paolo del 01/03/2011, 11:57
          Gli accorgimenti suggeriti non portano dei vantaggi sul catrame che si forma nei termocamini ad acqua, facilitano solo la pulizia. In fase di acquisto consiglio di preferire prodotti con basso contenuto di acqua (max 40-45 litri), consiglio di separare gli impianti vaso aperto-vaso chiuso con scambiatori a piastre, consiglio di tarare la partenza della pompa ad una tempeartura non inferiore ai 57 °C.
          La stabilità di temperatura nel termocamino riduce il catrame del 75 %, la temperatura alta al focolare tende a polverizzare il catrame formatosi.
          • Re: Re: Re: Re: Pulizia Termocamino di Gianni del 01/03/2011, 13:15
            Infatti l'oggetto dell'argomento è: Pulizia termocamino.
            E basta un mese di legna non ben secca per far sporcare un camino anche se correttamente installato. Meglio sapere di poterlo pulire facilmente in 5 minuti.
            Ciao.
    • Re: Pulizia Termocamino di tommaso del 02/10/2013, 22:34
      Come mai il vetro si sporca sempre, mentre prima ci volevano molti giorni?
    • Re: Pulizia Termocamino di Pasquale Elio del 30/11/2013, 14:59
      Salve, ho appena installato un termocamino a legna, vorrei sapere come pulire la caldaia dal catrame formato e depositato dalla legna da ardere senza danneggiare la caldaia stessa, premetto che il termocamino che avevo precedentemente, l'ho dovuto sostituire per colpa di questo catrame lasciato dalla legna e che aveva ostruito il passaggio dei fumi e quindi compromesso irrimediabilmente il loro tiraggio con conseguente fuoriuscita di fumo dal camino e resa di calore al minimo, aspetto consigli in genere, ho usato anche il mattoncino antifuliggine, ma senza risultato, grazie e cordiali saluti.
    • Re: Pulizia Termocamino di Elio Pasquale del 07/02/2014, 20:45
      Come posso rimuovere i residui di catrame dalla caldaia del mio termocamino? Essendo un termocamino nuovo, voglio prevenire e non curare come si suol dire. Grazie e cordiali saluti.

  • Oggetto: Thermorossi Compact 32 - Accumulo pellet nel braciere di mirco del 06/02/2014, 16:22
    Messaggio: Salve a tutti,
    cercherò di essere chiaro nell'illustrare il mio problema:
    sono in possesso di una caldaia Thermorossi Compact 32 da tre anni, periodicamente (come da manuale d'uso) pulita, senza che fino ad ora abbia dato alcun tipo di problema. Da qualche mese si verifica la presenza, dopo circa un' ora dall'avviamento, di accumulo di pellet nel braciere con relativo scarto (attraverso il cassetto cenere) di pellet non completamente incombusto. Al che ho contattato un tecnico che ha cambiato la scheda elettronica con una di " ultima generazione " e in più ha inserito un microprocessore. Con questa mossa ha risolto il problema della combustione completa del pellet, ma non è riuscito a rimuovere il problema dell'accumulo.
    Concludo con il precisare che la caldaia è pulita regolarmente, anche all'interno del tubo uscita-fumi.
    Le domanda sono:
    in che modo posso settare le impostazioni della caldaia?
    è possibile (e in tal caso, quale potrebbe essere) che il "guasto" sia in un altro componente della stessa?
    Vi ringrazio dell'attenzione

  • Oggetto: Stufa Pietraollare o Termostufa????? di Alessio del 31/01/2014, 18:38
    Messaggio: Ciao,
    sto restaurando casa, vecchia casa con muri spessi 50 cm di 160 mq su due piani, zona climatica E, classe energetica raggiungibile C.
    Farò cappotto interno e impianto a radiante pavimento a gas metano.
    Volevo installare una stufa per aiutare la caldaia.
    Ho però il dubbio se mettere una stufa ad accumulo in pietra ollare(ho legna quasi gratis), oppure una termostufa mista (legna-pellet ecc..) da collegare all'impianto di riscaldameto.
    Grazie a tutti quelli che mi daranno un consiglio
    • Valutazioni di ValeS del 05/02/2014, 10:28
      Buongiorno.
      con una termostufa sostituirà in parte in consumi di gas metano riscaldando il pavimento e producendo acqua calda sanitaria con l'utilizzo di legna e/o pellet, unendo al riscaldamento radiante del pavimento il riscaldamento convettivo della termostufa, quindi in termini di comfort potrebbe perderci.

      Con una stufa ad accumulo "ben posizionata" potrebbe integrare in maniera consistente il riscaldamento a pavimento unendo ulteriore calore radiante, quindi ottimale in termini di comfort abitativo.

      Per sua conoscenza esistono anche stufe in pietra ollare che hanno anche il sistema di riscaldamento dell'acqua e con funzionamento ibrido legna/pellet.

      Le consiglio di visitare la fiera Progetto Fuoco di Verona dal 19 al 23 febbraio e farsi consigliare dai tecnici delle aziende che rietine più affidabili.

      Saluti
    • Re: Stufa Pietraollare o Termostufa????? di ValeS del 05/02/2014, 17:26
      Buongiorno.
      con una termostufa sostituirà in parte in consumi di gas metano riscaldando il pavimento e producendo acqua calda sanitaria con l'utilizzo di legna e/o pellet, unendo al riscaldamento radiante del pavimento il riscaldamento convettivo della termostufa, quindi in termini di comfort potrebbe perderci.

      Con una stufa ad accumulo "ben posizionata" potrebbe integrare in maniera consistente il riscaldamento a pavimento unendo ulteriore calore radiante, quindi ottimale in termini di comfort abitativo.

      Per sua conoscenza esistono anche stufe in pietra ollare che hanno anche il sistema di riscaldamento dell'acqua e con funzionamento ibrido legna/pellet.

      Le consiglio di visitare la fiera Progetto Fuoco di Verona dal 19 al 23 febbraio e farsi consigliare dai tecnici delle aziende che rietine più affidabili.

      Saluti

  • Oggetto: Info su caminetto che fa fumo di Armando bruzzone del 02/02/2014, 19:11
    Messaggio: Buona sera io ho un caminetto che fa fumo ho notato che se apro la porta d'ingrasso che rimane affianco al caminetto inizia a tirare e di conseguenza nn fa più fumo cosa significa?grazie mille!!!
    • Re: Info su caminetto che fa fumo di Giovanni Iemmi del 03/02/2014, 01:30
      significa che l'installatore non ha fatto la presa d'aria esterna (obbligatoria per legge), o se l'ha fatta, non è delle dimensioni adeguate
      • Re: Re: Info su caminetto che fa fumo di Armando bruzzone del 03/02/2014, 08:51
        Il camino lo ha costruito mio nonno 40 anni fa però x quanto ne so io nn ha mai funzionato bene. La presa d'aria va fatta vicino al camino o la si può fare anche più distante?
        • Re: Re: Re: Info su caminetto che fa fumo di Giovanni Iemmi del 04/02/2014, 01:12
          anche distante, purchè nello stesso ambiente dov'è il focolare. Se possibile la si fa vicino, per evitare di sentire spifferi di aria fredda quando il tiraggio "richiama" aria dall'esterno.
          Ti conviene contattare un fumista della tua zona per farti fare anche un dimensionamento della presa d'aria, in proporzione alla bocca del caminetto e alle caratteristiche della canna fumaria

  • Oggetto: Fine pellet di Enzo del 02/02/2014, 10:37
    Messaggio: Ciao a tutti sono Enzo ed ho un mod di stufa a pellet king 12 10kw...volevo chiedervi se alla fine del pellet la stufa si spegne da sola ...sulle istruzioni nn c'è indicato nulla!

  • Oggetto: Come costruire una bricchettatrice di Marco del 03/03/2006, 09:26
    Messaggio: Salve a tutti, cerco informazioni utili per la costruzione di una bricchettatrice oleodinamica per la produzione di modeste quantità di bricchetti utilizzando il materiale risultante dalla potatura del vigneto. Grazie a quanti vorranno rispondermi
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di Enea del 27/01/2008, 10:48
      Ciao. Io mi sono costruito una macchina per pressare il legno(segatura, truccioli e piccoli pezzi fino a 10 mm).
      Questa macchina nn fa i soliti cilindri da 50 o 60 mm. ma dei parallelepipedi da 250x100x50/100 a seconda della programmazione... (varia l'altezza)
      Il materiale che ho usato è di recupero... ma si trova in commercio:
      Pompa oleodinamica di un montacarichi - Forma di pressatura derivata da una trafila per l'estrusione della terracotta opportunamente modificata - PLC per la gestione, automatismi, encoder, limitatori, sicurezze e acciaio per la carpenteria recuperati dai rottami di un pastificio in demolizione.
      Non potendo usare per il carico del materiale un silo, (per motivi di altezza)ho utilizzato una clochea (trasporto farina)in acciaio inox opportunamente modificata nella lunghezza e gestita nella velocità di carico direttamente dal sistema PLC

      L'espulsione della mattonella finita, avviene tramite un pistone sempre gestito da PLC. L'unica cosa che manca per rendere la macchina tot. automatica è lo spostamento dei tronchetti che per ora va fatto in modo manuale ( mi serve un piccolo nastro da 3 metri, che penso di usare per versare i tronchetti in un cassone.
      Alimentazione trifase+N
      Motore pompa 3.5HP
      Consumo totale 3.2KW
      Pressione misurata 1245Kg/cm2
      39 secondi per un pezzo da 250x100x80 di faggio, con abete o abete faggio circa 6/8 secondi in meno.
      • Re: Re: Come costruire una bricchettatrice di momo del 30/01/2008, 10:09
        ciao,vorrei capire cosa posso usare al posto della trafila per l'estrusione della terracotta,hai qualche idea?Il concetto è quello di pressare la segatura in un cilindro a fondo conico?grazie per la risposta.
        • Re: Re: Re: Come costruire una bricchettatrice di matteo del 08/12/2008, 16:55
          ciao enea,potresti essere piu dettagliato se possibile che sono molto interessato?grazie mille ciao!se vuoi ti do la mia mail!
          • Re: Re: Re: Re: vendo bricchettatrice di Decimo del 26/02/2009, 13:51
            Ciao a tutti ho in vendita diverse macchine di grande produzione, però ne ho anche una piccola che potrebbe servire per smaltire piccole- medie quantità di materiale di risulta di natura legnosa. Contattatemi.
            • Re: Re: Re: Re: Re: vendo bricchettatrice di gianni del 15/10/2011, 09:41
              ho letto che sei in posesso di una piccola bricchettatrice dove si trova e quanto costa. Ciao Gianni
            • Re: Re: Re: Re: Re: vendo bricchettatrice di Loris Carucci del 21/11/2011, 14:51
              Ciao sono interessato all'acquisto di una bricchettatrice da utilizzare vicino ad un aspiratore di polvere di MDF (masonite) con piccoli filamenti di gomma.
              Mi potresti inviare dettagli tecnici e informazioni al mio indirizzo?
              • Re: Re: Re: Re: Re: Re: vendo bricchettatrice di andrea rusticelli del 07/02/2012, 09:27
                Ho notevole quantità di segatura in polvere ma necessito di una bricchettatrice piccola per ragioni di spazio.
                Saluti Andrea Rusticelli
            • Re: Re: Re: Re: Re: vendo bricchettatrice di andrea rusticelli del 07/02/2012, 09:25
              Ho notevole quantità di segatura in polvere ma necessito di una bricchettatrice piccola per ragioni di spazio.
              Saluti Andrea Rusticelli
      • Re: Re: Come costruire una bricchettatrice di ENZO del 22/09/2010, 16:41
        ciao, ho ha disposizione una quantità notevole di trucioli di abete e segatura e vorrei costruirmi una bricchettatrice. Ho letto la tua risposta e vorrei chiedere, se posssibile, maggiori chiarimenti sulla costruzione.
        Mi puoi aiutare? Hai dei disegni?
        se serve contribuire alle spese del tempo che mi dedichi o per fotocopie o altro dimmelo pure.
        Grazie
        Enzo
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di lollo del 28/05/2008, 16:29
      hey ciao è tutto interessantissimo, da poco posseggo una cippatric e e volevo capire se poevo razionalizzare meglio lo stoccaggio del cippato...la vostra soluzione è fenomenale ora dovrò applicarmi un po...pensavo di farlo per l'estate ma volevo chiedervi prima se pensate che si possano ottenre buoni risultati anche col cippato che di norma ha scaglie più grandi rispetto a quello che avete descritto grazie cmq che avete aperto questo topic è stato bello trovare qlk risposta ciau
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di Nicola Vessia del 10/05/2009, 17:38
      Ciao Marco io ci sto provando e sono arrivato ad un buon punto usando un motore monfase da 2cv sono riuscito a produrre bricchetti del diametro da 45mm e usando una forma particolare alla punta del pistone (a dimenticavo la macchina è oleodinamica)i bricchetti vengono fuori abbastanza lunghi. se hai bisogno scrivimi
      • Re: Re: Come costruire una bricchettatrice di pierfranco del 25/11/2009, 00:42
        salve sarei interessato a costruire una bricchettatrice potrebbe dari qualche spiegazione sul sistema usato per la creazione del cilindro della trafila o se ha qualche sito dove trovareun disegno grazie
      • Re: Re: Come costruire una bricchettatrice di Paolo Ballis del 26/11/2009, 07:38
        Buongiorno, grazie per le sue ricerche,gradirei sapere come iniziare per costruire una bricchettatrice casalinga disponendo di trucioli derivati da scarti della lav. legno. In attesa auguro Salute e un buon lavoro. Paolo.
      • Re: Re: Come costruire una bricchettatrice di marcello del 14/05/2010, 22:12
        Ciao Nicola. A che punto sei con la costruzione?
        Anche io vorrei provare a fare una bricchettatrice (visto i prezzi in giro). Puoi darmi qualche indicazione su cosa stai usando? Hai un progetto?
        I miei problemi riguardano sopratutto lo smaltimento di trucioli di legno.
        Ti ringrazio in anticipo.
        Marcello
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di Paolo Ballis del 25/11/2009, 23:27
      Buonasera, grazie ,vorrei sapere se fosse possibile costruire una brichettatrice casalinga . saluti e un buon lavoro. Paolo.
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di Plutone del 03/06/2010, 12:43
      Ciao a tutti si può avere qualche info in più sui vostri progetti?
      Grazie a tutti voi
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di alessio del 23/07/2010, 13:22
      Salve a tutti, sono molto interessato a questo forum, qualcuno che ha già realizzato la macchina può gentilmente inviarmi qualche foto all' indirizzo netgearhub@libero.it, giusto per rendermi conto dell'insieme.
      Domanda da stupido: ma serve anche un collante ??
      le masse in questione devono essere riscaldate? se si a che temperatura?

      grazie ancora
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di michele del 11/10/2010, 07:19
      vorrei costruire da solo una bricchettatrice piccola
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di roberto del 06/01/2011, 11:12
      come si fa a pressare la segatura facendo poi in modo che dopo i tronchetti escano dopo???
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di silvio del 16/02/2011, 09:13
      ho una cippatrice ke fa un cippato da 30mm ca.,ora ho pensato di brikkettare questo cippato per uso aziendale quindi non importa la forma o le dimensioni del brikketto.In giro i prezzi delle brikkettatrici sono inaccessibili ( almeno X me )C'è qualcuno ke gentilmente può fornirmi delle indicazioni x costruirmene una???????
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di giovanni del 07/03/2011, 13:26
      VORREI DELLE INFORMAZIONI DOVE POTER TROVARE SU INTERNET DELL CIPPATRICI USATE IN BUONE CONDIZIONI.
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di MARIAPIA.ONOFRI del 10/07/2011, 21:53
      Ho da eliminare la potatura di circa 100 ulivi. Ho saputo che esistono delle brichettatrici manuali in cui inserire cippato e giornali.
      Dove posso acquistarlne una?
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di Giancarlo Paris del 19/10/2011, 12:26
      Vorrei costruire una bricchettatrice in quanto ho una discreta produzione di segatura in quanto lavoro legno per hobby. Vorrei sapere se esistono i pezzi in commercio e se qualcuno l'ha costruita quanto è costata
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di marco del 02/11/2011, 12:14
      Come costruire una bricchettatrice
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di antonio del 23/01/2012, 21:29
      chi mi sa illustrare come costruire una bricchettatrice in modo economco o qualche sito che lo spiega.
      Grazie a tutti per la collaborazione.
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di davide del 25/01/2012, 12:18
      Salve,anch'io vorrei sapere come costruire una brichettatrice per poter riciclare le potature di vite,oppure una pellettatrice...
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di farnetani fosco del 30/01/2012, 21:15
      vorrei costruire una cosa piu semplice possibile
      per compattare trucioli di fresa in argento sporchi
      di emulsione
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di mauro del 16/01/2013, 22:08
      salve io avendo una falegnameria e a casa avendo stufe a legna sto pensando invece di regalare la segatura a contadini per le mucche vorrei utilizzarmela.
      allora procediamo .
      io vorrei costruirmi una bricchetatrice fai da te
      la mia idea era di prendere un tubo abbastanza spesso di diametro 50 mm o 60 mm circa ( quello che riesco a trovare ) tipo lungo un metro ipotiziamo
      inoltre prendere uno pistone idraulico gia in possesso nel tubo alloggiare sopra un recipiente dopo avere fatto una ferritoia nello stesso
      quindi il pistone quando va avanti comprime la segatura e ritornato in dietro cade altra segatura e cosi via .
      il mio dubbio : devo fare l'estremita' del tubo conica , tipo una flangia conica per fare attrito alla segatura oppure non serve e va lostesso
      perche sto cercando vari sistemi ma non trovo disegni tecnici
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di giiovanni farru del 04/02/2013, 16:55
      informazioni per la costruzione di una bricchettatrice oliodinamica per produzione bricchetti utilizzando materiali da potatura vigna, oliveto
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di giuseppe del 01/04/2013, 20:47
      ciao a tutti io sono nuovo,sarei interessato alla costruzione di una bricchettatrice per utilizare materiale di potatura di vigne e oliveto, ma non so come fare se qulcuno potrebbe dare una mano ne sarei grato, contattatemi grazie.
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di giuseppe del 01/04/2013, 21:01
      ciao a tutti io sono nuovo,sarei interessato alla costruzione di una bricchettatrice per utilizare materiale di potatura di vigne e oliveto, ma non so come fare se qulcuno potrebbe dare una mano ne sarei grato, contattatemi grazie.
    • Re: Come costruire una bricchettatrice di rosario del 31/01/2014, 19:38
      Come costruire una brichettatrice con motore monofase ,piccola ad uso familiare.grazie

  • Oggetto: problema acqua calda sanitaria termocamino di cico del 30/01/2014, 20:50
    Messaggio: salve ho un termocamino edilkamin acquatondo22 il problema e' che da un giorno all'altro non ho piu' acqua calda sanitaria o meglio va e viene il termocamino e' dotato del kit1 e stato tutto verivicato valvola a 3vie flussostato e scambiatore ed e tutto in ordine pero'acs niente. lo scambiatore e bollente e l'acqua esce tiepidae poi fredda come se non passasse dentro lo scambiatore.
    secondo voi cosa puo' avere?
    • Re: problema acqua calda sanitaria termocamino di Giovanni Iemmi del 31/01/2014, 18:05
      hai controllato che gli scambiatori non siano incrostati? mi è capitato di vederne con sopra un bello strato di catrame/fuliggine che praticamente faceva da isolante non lasciando passare bene il calore

  • Oggetto: Ricambi Envirofire EF-2 di Paolo del 25/11/2007, 10:18
    Messaggio: Salve, ho acquistato un enviro fire usata da un collega a milano. vorrei sapere se qualche d'uno in zona conosce un rivenditore per acquistare pezzi di ricambio.

    Grazie
    Paolo
    • Re: Ricambi Envirofire EF-2 di Habitek del 26/11/2007, 10:37
      Buongiorno Sig. PAOLO,
      siamo rivenditori di Stufe a pellet e ricambi.
      Possiamo fornirle qualunque tipo di ricambio per Stufe a pellet Envirofire.
      Visitando il nostro sito: www.habitek.it
      nella sezione ricambi potrà individuare ciò di cui necessita e per qualunque problematica il nostro staff sarà lieto di aiutarla ai riferimenti telefonici presenti sul sito.
      Cordialmente
      Staff Habitek
    • Re: Ricambi Envirofire EF-2 di longhi claudio del 14/01/2009, 19:05
      ho 2 stufe envire fire una dal 1995 e l'altra dal 1998 avrei bisogno del ventilatore convettore e estrattore gas con eventuali prezzi le stufe sono entrambe ef-3 grazie
      • Re: Re: Ricambi Envirofire EF-2 di HABITEK del 03/08/2009, 11:24
        La nostra attività è a disposizione per vendita stufe a pellet e ricambi stufe anche envirofire
        www.habitek.it
    • Re: Ricambi Envirofire EF-2 di marco gianguido del 10/02/2009, 21:23
      sono alla disperata ricerca di un pezzo di ricambio di una stufa a pellet marca envirofire modello ef 2 i e più precisamente ' interruttore di 15 minuti ef3bi vi sarei grato se mi indicaste un rivenditore nella provincia di alessandria - asti- torino
      grazie
      • Re: Re: Ricambi Envirofire EF-2 di HABITEK del 03/08/2009, 11:23
        La nostra attività è a disposizione per vendita stufe a pellet e ricambi stufe anche envirofire
        www.habitek.it
      • Re: Re: Ricambi Envirofire EF-2 di habitek del 04/03/2010, 18:21
        gent.mo
        siamo rivenditori di ricambi Enviro
        può contattarci ai seguenti riferimenti
        0881 1885172
        staff@habitek.it
      • Re: Re: Ricambi Envirofire EF-2 di Varenna Alessandro. del 13/12/2011, 18:46
        Ai richiede disponibilita' e prezzo motore evacuatore fumi, per stufa a pellets enviro fire modello ef2 fs Mod wh2958 eu.
        • Re: Re: Re: Ricambi Envirofire EF-2 di Michela del 07/02/2012, 22:58
          La mia azienda "Ecotek srl" tratta i pezzi di ricambio Enviro Fire. Motore estrattore fumi subito disponibile.
          Per maggiori informazioni rivolgersi a info@ecoteksrl.it oppure allo 0836/904529.

          Saluti

          Michela Farì
      • Re: Re: Ricambi Envirofire EF-2 di habitek del 07/09/2012, 12:47
        siamo rivenditori stufe a pellet e ricambi plurimarche
        abbiamo la disponibilità di tutti i ricambi per stufe a pellet envirofire
        www.habitek.it
        staff@habitek.it
        tel. 0881 206844
        • Re: Re: Re: Ricambi Envirofire EF-2 di tino belloni del 13/12/2012, 14:50
          Sto cercando un bracere della stufa a pellet marca King modello KIED 80 AUT3L.Vorrei sapare il costo.
          Grazie
    • Re: Ricambi Envirofire EF-2 di Albanese Claudia del 02/02/2010, 19:01
      salve, ho acquistato una stufa usata a pellets da un'amico di san salvo. anno di costruzione 1999 mod. 114398, e adesso ho bisogno del potenziomentro del regolatore di velocità. Potreste indicarmi gentilemnte Vostro Rivenditore autorizzato e/o Centro di Assistenza della mia zona in Vasto oppure San Salvo (Provincia di Chieti). Grazie
      • Re: Re: Ricambi Envirofire EF-2 di habitek del 04/03/2010, 18:12
        gent.mo abbiamo disponibilità di ricambi envirofire
        può contattarci ai seguenti riferimenti
        0881 1885172
        staff@habitek.it
    • Re: Ricambi Envirofire EF-2 di donato del 18/11/2010, 15:02
      salve sto cercando un motoriduttore per la stufa envirofire EF-2i potete aiutarmi
    • Re: Ricambi Envirofire EF-2 di giuseppe del 06/03/2011, 21:46
      Salve a tutti , posseggo una stufa Scherwood modello EF Thermo del 2005 vorrei sapere dove trovare i ricambi nella zona di Cosenza ( dovrei sostituire il pannello di controllo completo di centralina elettronica )
      Grazie ..
      • Re: Re: Ricambi Envirofire EF-2 di Habitek del 15/03/2011, 11:15
        Abbiamo disponibili ricambi Envirofire e plurimarche
        Visitate il ns sito www.habitek.it
        mail: staff@habitek.it
    • Re: Ricambi Envirofire EF-2 di salvatore del 20/09/2011, 13:04
      cerco ricambi per stufa enviro eolushion
    • Re: Ricambi Envirofire EF-2 di dan ziman del 17/10/2012, 19:51
      salve mi serve un motore per l aspiratore di uscita dei gas per ef 2
      • Re: Re: Ricambi Envirofire EF-2 di Michela del 27/01/2013, 16:35
        RICAMBI ENVIRO FIRE
        Presso il nostro punto vendita potrete trovare i ricambi per le stufe canadesi EnviroFire, le prime stufe a pellet arrivate sul mercato mondiale.
        Effettuiamo spedizioni in tutta Italia con pagamento in contrassegno o bonifico.

        Motore Estrattore Fumi EF2 disponibile al costo di 120,00 + IVA completo di ventola e guarnizione.

        ECOTEK SRL - Poggiardo (LE)
        Tel/Fax: 0836.904529
        e-mail: info@ecoteksrl.it
    • Re: Ricambi Envirofire EF-2 di Pisu Gian Luca del 30/01/2014, 21:21
      buon giorno mi e stata regalata una stufa envirofire EF2
      ma ce la scheda eletrica che non va voi riuscite a ripararla grazie e buona giornata.