Home page
Pubblica annunci qui
Archivio articoli
Mappa sito
Cerca nel sito
Ricerca specializzata

Abbandono: un fuoco che si spegne

Le aziende
Link utili
Domande
Interviste

New Forum

Archivio messaggi
Regolamento Forum

Bibliografia

Mercatino New
Fiere e mostre
I restauratori

Chi siamo
Lettere



Scrivi allo Staff di fuocoelegna.it:
Indirizzo email


Staff fuoco e legna

Via Grazioli 10
I - 10076 Nole (To)


Scrivi al Webmaster
Informativa privacy

Aggiornata al
19 December 2006




Forum sul riscaldamento a legna
caminetti stufe e caldaie a legna e a pellets


Cerca nel forum:
or and

Pagina:
  • Oggetto: Gestione della caldaia e consumi per mantenere una certa temperatura di éiero del 08/12/2012, 22:19
    Messaggio: Ciao a tutti
    Finalmente 15 giorni fa abbiamo avviato la nuova caldaia a legna Edilkamin ENERGY 26
    ftp://ftp.edilkamin.com/download-pdf/schede/sk_multi_ENERGY_PLUS_cod_941043.pdf
    Dopo le prime delusioni in fatto di temperatura raggiunta in relazione ai consumi di legna devo dire che le delusioni non cessano affatto e che anzi ora che siamo sotto la neve la delusione è profonda.
    In casa è un freddo cane, la caldaia va a tutto vapore ma la temperatura dell'acqua in caldaia non passa i 60° e il più delle volte neppure i 55°.
    Non può essere vere e sarò io a sbagliare qualche cosa.
    Ma non capisco che cosa perchè una stufa di ferro con normalissima posta in camera da pranzo mi faceva avere con pochissima legna 22 °
    una caldaia del genere da 26 K/cal mi fa avere 15°.
    La vecchia casa colonica è grande da scaldare ma io non parlo di Impianto del termosifone ma proprio di temperatura dell'acqua alla caldaia che mi sembra troppo bassa e non riesco ad alzarla.
    Se qualcuno ne avesse una simile potrebbe aiutarmi a capire come gestirla?
    Grazie infinite



  • Oggetto: Termocamino ventilato "Euro Kalor" di domenico del 05/12/2012, 01:32
    Messaggio: Salve, devo installare un termocamino ventilato per scaldare un appartamento di 100mq. Mi hanno consigliato questa marca "Euro Kalor srl", ha sede ad Ausonia (Fr), qualcuno la conosce? Sapete dirmi qualcosa? Il modello del camino è "WindFire" con potenza termica di 20,9 Kw. Ho pensato di utilizzare solo 2 bocchette, 1 nel soggiorno che comprende anche la cucina e l'atra farla uscire nel corridoio dove ci sono le altre stanze. Grazie a tutti.
    • Re: Termocamino ventilato "Euro Kalor" di FB del 08/12/2012, 22:06
      Lascia stare, peccano fortemente in rifiniture e hanno una camera di combustione troppo grande e pertanto consumano tanto. Io ho un eurokalor ad acqua; non ripeterei l'acquisto.

  • Oggetto: fornotermocucina di maria del 06/12/2012, 16:31
    Messaggio: da pochi giorni mi è stata installata una termocucia, questa riesce a riscaldare abbastanza bene l' acqua dei termosifoni, ma la temperatura del forno rimane sempre a 100 gradi, anche con una grande quantità di legna, e anche la piastra non riscalda abbastanza..potrebbe essere un errore di montaggio o di tiraggio?
    • Re: fornotermocucina di Luigi Biagini del 06/12/2012, 18:13
      Potrebbe trattarsi di un problema di montaggio(tiraggio). Comunque ti informo che sono incappato in un errore di produzione... Mi spiego; la casa costruttrice ha ammesso di aver mal dimensionato la termocucina e se pur scaldando bene l'acqua, non riusciva a scaldare il forno.
      Spero che sia un caso isolato, ma non si sa mai...
      Marca e modello? Incrociamo i dati....
      • Re: Re: fornotermocucina di marco del 07/12/2012, 14:43
        i miei genitori ne hanno installata una della Klover ma anche loro non riesco ne a scaldare la piastra e neanche il forno. per riuscirci devono bruciare una quantità industriale di legna fine ed aprire la finestra altrimenti muoiono di caldo per riuscire a portare il forno attorno ai 200 gradi
        • Re: Re: Re: fornotermocucina di Luigi Biagini del 08/12/2012, 20:59
          Allora direi proprio che è un problema sul camino...dal essere mal dimensionato, coibentato...ecc...
          Fornisci dati su lunghezza, sezione, coibenze e tutto quello che hai a disposizione...

  • Oggetto: intubare canna fumaria? di giannisegala del 05/02/2009, 14:25
    Messaggio: Ho appena acquistato una stufa in ghisa della scan , modello andersen 1 , ho una canna fumaria nuova in materiale tipo cemento in blocchi, premetto che la canna fumaria è alta circa 6 metri dritta senza curva e sale lungo l'esterno della casa fino al camino . Il rivenditore mi dice che non sarebbe necessario inserire il tubo d'acciaio all'interno , anzi....voi che mi dite ? se non metto il tubo farà condensa? col tubo tirerebbe di più? grazie
    • Re: intubare canna fumaria? di Giovanni Iemmi del 06/02/2009, 17:24
      se la canna fumaria è sana e integra non è affatto necessario intubare, puoi usare la canna esistente.
      Riguardo l'altra tua domanda relativa al coibentare, si tratta si, di "isolare" ma non occorre tra tubo d'acciaio e vecchia canna, bensì solo nei tratti eventuali ove la canna fumaria è scoperta e quindi esposta al freddo. In caso di intubamento è sufficiente sigillare il tubo sia in alto che in basso
      • Re: Re: intubare canna fumaria? di giannisegala del 06/02/2009, 22:34
        grazie giovanni x la rispsta , ti volevo chiedere per quel che riguarda il tiraggio della stufa e per i consumi con il tubo in acciaio o senza cambia qualcosa? grazie
        • Re: Re: Re: intubare canna fumaria? di Giovanni Iemmi del 07/02/2009, 09:03
          in teoria il tubo d'acciaio, essendo più liscio internamente ed avendo sezione tonda anzichè quadrata o rettangolare, dovrebbe far fermare meno la fuliggine e una volta caldo tirare un po' di piu', ma nel tuo caso non farà differenza, le Scan sono stufe valide e con una buona resa, quindi con 6 metri di canna dritta non avrai mai problemi neanche con la canna in cemento. Solo due consigli: 1- quella in cemento va pulita 1 volta all'anno o al max ogni 2 anni, mentre quella in acciaio la puoi pulire anche dopo 3 o 4 (a seconda di come e quanto la utilizzi) 2- se fai uno sportello di ispezione esterno, metti quello doppio (lo sportellino ha praticamente due porte) per evitare ingresso di aria fredda dal basso
          • Re: Re: Re: Re: intubare canna fumaria? di giannisegala del 07/02/2009, 18:09
            Grazie giovanni sei stato gentilissimo . avrei ancora 4 domande , ti prometto che poi non ti rompirò più.1) mi dici di fare l'ispezione esterna doppia x evitare l'aria fredda: che male pùò fare? 2) il tubo che forse metterò ma penso che mi hai convinto di non metterlo sarebbe un tubo in acciaio flessibile rigato, visto che dovrei metterlo con la canna fumaria già esistente, quelli in acciaio rigido sono migliori di qualità? 3) mi dici cosa dovrò fare x mantenere in buono stato la ghisa? è vero acqua e aceto? 4) l'interno della camera di combustione è in quel materiale (purtroppo non ricordo il nome ) abbastanza fragile anche se sarà possibile sostituirlo , non era meglio farlo in ghisa o in cotto che sono materiali più resistenti ? che ne pensi? grazie e scusami x la raffica di domande.ciao GIANNI SEGALA
            • Re: Re: Re: Re: Re: intubare canna fumaria? di Giovanni Iemmi del 09/02/2009, 14:46
              ma figurati, per noi che facciamo di questo mestiere anche una passione è un piacere mettere a disposizione le nostre conoscenze.
              Allora, vado con ordine e spero di non dimenticare nulla:
              1) l'eventuale ingresso di aria fredda dal basso della canna fumaria, in generale è causa di grossi problemi di condensa perchè l'aria fredda, miscelandosi col fumo caldo, ne riduce la temperatura. 2) anche se la nuova normativa prevede sempre il tubo rigido, il tubo flessibile, purchè sia rigato solo esternamente e doppio strato con interno liscio internamente, è altrettanto valido per le stufe a legna. Qualche problema lo puo' dare su quelle a pellet. 3)acqua e aceto non l'ho mai sentito, so che è molto utile dare sulal stufa a fine stagione dell'olio. C'è chi dice olio minerale (quello usato come lubrificante), c'è chi dice olio di semi, a volte sento signore che dicono di usare il semplice olio di oliva :) in ogni caso, la ghisa, essendo porosa lo assorbe e rimane sempre bella e viva (unico inconveniente, un po' di odore alla prima accensione) 4) il materiale si chiama scamolex (o scamol), in effetti è più fragile di altri, ma ha una caratteristica importante per quel genere di stufe: ha una grande capacità di rifrazione del calore (cioè lo respinge invece di incamerarlo come il refrattario o la ghisa) che aiuta a mantenere a temperature più elevate l'interno della camera di combustione, facilitando quindi molto la doppia combustione.
            • Re: Re: Re: Re: Re: intubare canna fumaria? di giannisegala del 05/05/2009, 21:46
              Ciao Giovanni . Ti scrissi l'inverno scorso x delle informazioni generali per intubare o meno la canna fumaria di una stufa Scan Andersen 1. Mi rispondesti in maniera dettagliata, esaustiva e molto cordialmente . Ora ti vorrei porre qualche nuova domanda : Ho installato la stufetta Scan Andersen 1 , canna fumaria diritta , lunga circa 5 metri nuova non intubata (su tuo consiglio). Funziona a meraviglia , solo che ( l'ho accesa solo 3 volte ) devo lasciare aperta la porticina della stufa x la prima mezzora altrimenti si spegne, è normale? Non sò se hai presente il mio tipo di stufa , c'è una levetta sotto l 'apertura , devo sempre lasciare a destra tale leva? penso serva x il tiraggio , ho provato a posizionarla a sinistra ma il fuoco si spegne . Un mio amico mi ha suggerito di mettere sul mio tubo la possibilità di regolare l'apertura dello stesso con la leva che regola il passaggio dei fumi, è conveniente secondo te? altra domanda : mia moglie ha inavvertitamente usato della legna umida e così il materiale interno , in questo caso lo scamol è diventato nero , così anche parte dello sportello in ghisa , si può pulire? se si con che prodotto? Lo scamolex dovrebbe rimanere pulito se la stufa si usa in maniera corretta? Ultima domanda : la ghisa si può deformare o crepare col tempo? se si come si può evitare il fatto ? semplicemente non surriscaldandola troppo? cioè non mettere mai troppa legna? è sufficiente? è forse più resistente l'acciaio della ghisa ? Grazie infinitamente e a presto. Ciao . Gianni
          • Re: Re: Re: Re: intubare canna fumaria? di giannisegala del 09/02/2009, 22:53
            Ciao Giovanni e ancora mille grazie x avermi delucidato su questioni che a volte gli stessi venditori non sanno risposdere. Ti ho chiesto se intubare o meno perchè in passato ho avuto seri problemi con la caldaia a gasolio , le macchie di umido della condensa sono uscite su tutta la parete interna ed esterna della casa sino al camino e purtroppo dovendo x forza inserire un tubo flessibile in una canna fumaria con un sacco di curve ( accidenti ai tecnici che l'avevano predisposta in quel modo) hanno dovuto spaccare in numerose parti della casa sia fuori che dentro per riuscire a tirare il tubo sino alla caldaia . Per questo memore di quel casino che mi era costato parecchio ti chiesi se conveniva intubare , anche se stavolta la canna fumaria è dritta e serve come ti dicevo per una stufa scan. Potri al limite, se vedessi di nuovo comparire le macchie di umido lungo le pareti, inserire il tubo in un secondo momento? Grazie ancora x la tua disponibilità e gentilezza ciao.
      • Re: Re: intubare canna fumaria? di michele del 06/09/2009, 18:54
        salve sto ristrutturando una casa del 1972 con canne fumarie per il camino e riscaldamento, durante li rivestimento della facciata esterna mi sono accorto che la canna fumaria e' soltanto composta da mattoni forati da 25cm di spessore.
        La mia domanda sarebbe meglio intubarla visto che sara' usata solo come canna fumaria per il camino?
        se si con quale materiale.
        grazie
      • Re: Re: intubare canna fumaria? di andrea del 13/04/2010, 16:57
        io stò per acquistare una stufa a ole.
        Un rivenditore mi dice che devo assolutamente intubare il camino, mentre un altro che non serve.
        Premetto che la mia canna fumaria è 27 x 12 e ha 5 anni di vita.
        A questo punto non sò più cosa fare. Intubare o non intubare?? Se si/no perchè?
        grazie
      • Re: Re: intubare canna fumaria? di Francesco del 21/10/2010, 09:47
        salve,mi inserisco in questo thread per avere una delucidazione:ho comprato un termocamino abbastanza grande per coprire una casa di 200 mq...premesso che ho smantellato il vecchio camino e che la vecchia canna fumaria e' in eternit(25 cm x 25 cm)e che il termocamino che ho comprato ha una aperuta di 30 cm di diametro,cosa devo fare?l'idraulico mi ha detto che devo avere una canna fumaria in acciaio e che quindi dovrei intubarla nella vecchia,ma secondo lui se la canna in acciao e' troppo stretta puo' dare problemi di tiraggio...quindi mi chiedevo 1)posso intubare una canna da 25 cm di diametro in una a sezione quadrata 25x25? 2)qualcuno mi ha detto che basta il primo tratto in acciao,e' vero?...la mia e' una casa a 2 piani,il camino l'ho al piano terra con la canna fumaria che fa una curva iniziale perche montata esternamente.Grazie in anticipo!
      • Re: Re: intubare canna fumaria? di CARLO del 25/09/2011, 18:47
        Vorrei intubare la vecchia canna fumaria con dei tubi in acciaio inox ,pero' al suo interno nella costruzione hanno lasciato 2 ferri del solaio che attraversa. E' necessario tagliarli? o posso poggiarci i tubi d'acciaio visto che si trovano all'inizio della canna fumaria lato focolare? grazie cordiali saluti Carlo
      • Re: Re: intubare canna fumaria? di DOMENICO del 07/12/2012, 14:23
        HO UN CAMINETTO A LEGNA CON UNA CANNA FUMARIA PERFETTAMENTE VERTICALE DI CIRCA 10 METRI DI FIBROCEMENTO A SEZIONE QUADRATA DI 20 CM DI LATO.IL CAMINO HA UN FORO PER L'ARIA ESTERNA DI CIRCA 20 CM.
        PREMETTO CHE IN FASE DI RISTRUTTURAZIONE HO INSTALLATO INFISSI IN ALLUMIO CON TAGLIO TERMICO (NON CI SONO SPIFFERI), IN PIù IL SOGGIORNO DOVE è UBICATO IL CAMINO è APERTO E COMUNICA CON LA TROMBA DELLE SCALE DAL PIAN TERRENO AL 2° PIANO. IL TIRAGGIO SEMBRA OTTIMO MA, DOPO UN PAIO D'ORE DI FUNZIONAMENTO SI COMINCIA A SENTIRE ODORE DI FUMO E APRENDO IL PORTONE DEL SOGGIORNO SI NOTA LA FUORIUSCITA DI FUMO!!!!PER RISOLVERE QUESTO PICCOLO DIFETTO DI TIRAGGIO HO PENSATO DI INTUBARE LA CANNA CON UNA CANNA FUMARIA D'ACCIAIO INNSTALLANDO UN COMIGNOLO GIRANTE.
        FACCIO BENE!? DATEMI QUALCHE CONSIGLIO VI PREGO!
        CORDIALI SALUTI
        DOMENICO
        • Re: Re: Re: intubare canna fumaria? di Giovanni Iemmi del 08/12/2012, 11:44
          i comignoli che girano sono VIETATI dalle normative. Visto che hai installato serramenti così ermetici, hai provveduto a creare una presa d'aria esterna che sostituisse l'aria che prima magari entrava dagli spifferi?

  • Oggetto: assistenza stufa eviro di Mauro del 08/12/2012, 09:55
    Messaggio: Sto cercando l'assistenza per la stufa eviro nella provincia di imperia o savona.

  • Oggetto: Regolatore elettronico rotto - caminetto "GLOBO" Edilkamin di stefano del 19/09/2012, 14:59
    Messaggio: Salve,
    scrivo su questo forum perchè ho bisogno d'aiuto e sono disperato.
    Sono possessore da circa 10 anni di un termocaminetto serie "GLOBO" di Edilkamin e tempo fa mi si è bruciata una resistenza del regolatore elettronico, non riuscendo a leggere il valore della resistenza e non trovando da nessuna parte lo schema elettrico del regolatore, chiedo aiuto al forum, magari se qualcuno è possessore di questo regolatore mi puo' aiutare.
    Ho telefonato all'assistenza e l'unica cosa che possono fare è sostituirmelo, con una spesa di ben 200 euro!!
    Infine devo dire che non sono per niente soddisfatto di questo termo caminetto perchè anche a pieno regime le bocchette soffiano timidamente dell'aria tiepida, pur avendolo installato correttamente , ovvero con le prese d'aria esterne ed interne.

    Grazie.
    • Re: Regolatore elettronico rotto - caminetto "GLOBO" Edilkamin di Tiziano Cavallaro del 30/10/2012, 11:20
      salve forse ho lo schema stasera guardo volevo solo chiederti una cosa, io ho un camino uguale al tuo da circa 1 mese l' ho comperato usato ed ho una domanda nella parte bassa del camino dove ce la ventola ci sono 2 leve da tirare o spingere, mentre un solo pomello da montare nel rivestimento inoltre quella di sx muove qualcosa dentro ma non si capisce cosa e muovendelo non vedo differenze mentre quella di destra non ha bulloni da collegarla ma di sicuro apre e chiude una sarricesca dell' aria in aspirazione esterna se tu sapessi dirmi a cosa servono mi faresti davvero un grosso piacere ciao Tiziano
      • Re: Re: Regolatore elettronico rotto - caminetto "GLOBO" Edilkamin di Stefano del 07/12/2012, 10:41
        Ciao,
        scusa ho letto la risposta solo ora...
        Io davanti alla ventola ho solo una leva con il pomello che si puo' tirare o spingere, serve per deviare l'aspirazione dall'esterno o dall'interno (a seconda se è tutta spinta o tutta tirata). Il tecnico che mi ha installato il caminetto mi ha suggerito di lasciarla a metà in modo che prenda l'aria sia dall'esterno che dall'interno.
        Per il mio problema invece, riguardo al regolatore elettronico, potresti darmi il valore della resistenza? ( basta che mi dai i colori della resistenza, perchè io non riesco a leggerli visto che è tutta bruciata).
        Grazie.

  • Oggetto: codici manutenzione straordinaria di Danlo del 24/10/2009, 13:40
    Messaggio: Ho una stufa a pellet palazzetti ecofire polly-margherita ho bisogno del codice per disattivare quel bip rumoroso che fa, e per azzerare le ore di lavoro per favore mi potreste dire come si fa e i codici?
    grazie ve ne sarò grato
    by Danlo
    • Re: codici manutenzione straordinaria di marco del 06/12/2012, 16:09
      Ho una stufa a pellet palazzetti ecofire polly-margherita ho bisogno del codice per disattivare quel bip rumoroso che fa, e per azzerare le ore di lavoro per favore mi potreste dire come si fa e i codici?
      grazie mille a tutti

  • Oggetto: aumento temperatura di silvia del 06/12/2012, 12:57
    Messaggio: salve ho una stufa a pellet della edilkamin, malgrado la temperatura sia impostata a 70 gradi, sale fino a 90 gradi poi si spegne. inoltre segnala washing. che fare?

  • Oggetto: Informazioni su Foghet di Morris del 06/12/2012, 10:45
    Messaggio: Salve, comincio facendovi i complimenti per questo forun sempre pieno di consigli e spunti di riflessione!
    Scrivo per avere maggiori informazioni sul foghet ad aria Jolly Mec.
    Non riesco da nessuna parte a capire quanta autonomia abbia con una carica a legna. Molti poi dicono che il passaggio da legna a pellet sia automatico, altri parlano di leve da azionare. Qualcuno sa spiegarmi?
    E' rumoroso? di notte può dare fastidio, o ci si abitua col tempo?
    In vecchie recensioni ho letto di problemi a centraline e motoriduttori... è ancora così? O sono solo problemi di gioventù?
    Grazie ancora per chi mi riporterà le sue esperienze personali!

  • Oggetto: VENTILATORE RUMOROSO di Raffaele del 15/11/2011, 00:01
    Messaggio: Salve,
    ho un problema con un caminetto Montegrappa trio plus 60 a convenzione forzata ( si dice così, mi pare). Alla prima accensione, quest'anno, (la macchina ha tre anni - 1200 ore ca. di "lavoro"), il ventilatore, alle basse e medie velocità, faceva un rumore fastidioso, una specie di vibrazione veloce e continua; ho così chiamato l'assistenza, quindi un tecnico oggi mi ha cambiato il ventilatore, questa sera lo provo e ...incredibile, non è cambiato nulla. Il rumore persiste anche con il ventilatore nuovo. Ora dovrò richiamare l'assistenza, ma sono perplesso, perché, a parte il ventilatore, cos'altro può essere a causare il problema? Faccio notare che fino all'anno scorso, il ventilatore non si sentiva proprio, l'unica cosa udibile era il rumore dell'aria che usciva dalle bocchette, che quest'anno invece viene "coperto" da quello del ventilatore (o non so cosa) proveniente dall'interno della macchina. Può essere che ci sia qualche conduttura, giuntura o guarnizione deteriorata che trasmette e amplifica il rumore del ventilatore?
    Qualcuno ha avuto esperienze simili? Grazie in anticipo per le eventuali risposte.
    • Re: VENTILATORE RUMOROSO di massimo del 31/01/2012, 19:43
      ho lo stesso problema con un Quadra Plus appena installato.
      alla massima velocità solo il rumore dell'aria, a velocità ridotte un rumore sordo do sottofondo molto fastidioso.
      mi hanno già cambiato il ventilatore, ma niente.
      gli altri montegrappa vanno bene???
      se avete avuto e risolto il problema...
      fatevi sentire
    • Re: VENTILATORE RUMOROSO di Simone del 05/12/2012, 22:33
      Salve, penso che il problema dipenda dal "gommino" (non so che materiale sia) che sta a contatto tra il telaio del camino e il ventilatore. Col tempo si "assottiglia" e perde la sua funzione di assorbimento delle vibrazioni.

<< Pagina precedente | Pagina successiva >>